Cronaca

Fugge da comunità di recupero, preso 32enne cerignolano

Di:

(fonte image: radiobombo)

Controlli Polizia Cerignola: un fermo (fonte image: radiobombo)

Trinitapoli – FUGGE da una comunità di recupero ma viene fermato dagli agenti del Commissariato di Cerignola.

I FATTI – Lo scorso mercoledì mattina un operatore della Polizia di Stato in servizio presso la sezione di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Cerignola, libero dal servizio, notato a Trinitapoli,nei pressi di un bar, il noto pregiudicato cerignolano Benedetto Mansi, a bordo di una moto di grossa cilindrata. Il Poliziotto ricordando che Mansi doveva essere ancora recluso presso una comunità del basso Salento, senza mai perderlo di vista, col proprio telefono cellulare contattava il Commissariato di Cerignola per avere delucidazioni in merito.

Il 32enne cerignolano Benedetto Mansi (St)

L’operatore al centralino gli confermava che Mansi doveva essere ancora recluso e che, contattato telefonicamente la comunità Airone, personale addetto informava che Mansi in effetti era evaso già dal 27 agosto scorso. Pertanto l’agente seguiva l’uomo senza mai perderlo di vista e nel contempo chiedeva ausilio ai colleghi della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Cerignola che in pochi minuti raggiungevano Trinitapoli e unitamente al loro collega, dopo un breve tentativo di fuga del Mansi, riuscivano a bloccarlo ed a dichiararlo in stato d’arresto.

Mansi non è nuovo a questo tipo di avasioni, infatti meno di un anno fa si era già reso responsabile di evasione dalla stessa comunità e riacciuffato dagli stessi agenti del commissariato. Mansi dopo le formalità di rito è stato associato presso la casa circondariale di Foggia dove dovrà finire di scontare la pena inflittagli per una Rapina in danno di un istituto bancario di Bologna.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi