Cronaca
Nota stampa

Barletta, arrestato pusher davanti alla scuola elementare

Da tempo la zona era oggetto di mirati servizi di osservazione da parte dei militari dell’Arma che erano stati allertati

Di:

Barletta. Pizzicato davanti ad una scuola elementare di Barletta. 49enne del posto arrestato dai Carabinieri con la droga in tasca. E’ quello che è accaduto ieri mattina. Mentre, come di consueto, decine di genitori avevano accompagnato i propri figli tra i banchi di scuola, i Carabinieri si sono mimetizzati tra di loro ed hanno tenuto d’occhio un gruppo di soggetti, tra cui T.R., già noto alle forze dell’ordine poiché con numerosi precedenti e con una sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno sulle spalle.

Dall’inizio dell’anno scolastico, infatti, il Comando Provinciale di Bari ha disposto che i servizi antidroga siano fortemente intensificati, soprattutto nelle vicinanze delle scuole di ogni ordine e grado. Ed è così che i Carabinieri della Stazione di Barletta hanno arrestato T.R. 49enne del luogo, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno.

Da tempo la zona era oggetto di mirati servizi di osservazione da parte dei militari dell’Arma che erano stati allertati, tramite segnalazioni al 112, di una possibile attività di spaccio proprio vicino alla locale scuola elementare. Nella mattinata di ieri, a seguito di uno specifico servizio, è stato notato un sospetto andirivieni di giovani che si avvicinavano ad un gruppo di soggetti, per poi dileguarsi velocemente. È quindi scattato il controllo, bloccando il gruppo di persone. I Carabinieri hanno quindi proceduto alla loro identificazione e, date le sospette circostanze, sono scattate le perquisizioni personali che non hanno tardato a dare positivo riscontro. Sulla persona di T.R., gravato da numerosi precedenti penali e sorvegliato speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, celato negli slip, è stato, infatti, rinvenuto un involucro in cellophane trasparente contenente all’interno 25 gr. di hashish suddivisi in 23 dosi preconfezionate in carta di alluminio e destinate alla vendita. T.R., quindi, considerate le modalità del possesso ed il quantitativo della droga, finalizzato allo spaccio, è stato arrestato e tradotto presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione della competente Autorità giudiziaria.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati