CapitanataSan Severo

Calcio, Anzio-San Severo 2-1

Di:

San Severo. L’Anzio torna al successo ad un mese e mezzo di distanza dal 4-1 al Nardò dello scorso 11 settembre. La vittoria contro il San Severo porta le firme di Bernardotto e Giampaolo, il primo autore della doppietta decisiva, il secondo protagonista in entrambe le reti del compagno.

LA PARTITA – D’Agostino opta per un modulo a trazione anteriore con Bernardotto riferimento centrale in attacco, Miocchi e Giampaolo esterni alti e la coppia Santarelli-Ceccarelli a fare il pendolo tra centrocampo e trequarti. Olivieri si copre predisponendo una linea di difesa a cinque e lasciando l’iniziativa nelle mani degli avversari. Dopo una lunga fase di studio, l’Anzio sblocca il risultato al 23’. Santarelli gestisce palla all’altezza dei venticinque metri, attirando su di sé i difensori giallorossi, poi scarica per Ivone che lascia partire un cross sul secondo palo per Giampaolo, libero di colpire di testa. Romaniello gli nega la gioia del gol anche grazie all’aiuto del montante ma non può nulla sul successivo tap in ravvicinato di Bernardotto. La reazione dei pugliesi è tutta nella conclusione alta di Menicozzo, liberato al tiro da Testardi.

Nella ripresa, l’ingresso di Leonardi porta maggiore vivacità nell’attacco ospite e l’ex San Cesareo si rende prima pericoloso al 63’, con una conclusione che chiama Rizzaro alla deviazione in angolo, poi propizia il pari cinque minuti più tardi con uno spunto sulla destra. L’estremo difensore neroniano respinge con i piedi il cross rasoterra togliendo la sfera dalla disponibilità di Testardi ma consegnandola a Lauriola, che ha gioco facile nel battere a rete dall’altezza del dischetto. Subito il pari, l’Anzio si riversa in avanti e torna in vantaggio alla mezz’ora. Miocchi raccoglie palla all’altezza del vertice destro dell’area, si accentra e costringe Romaniello alla respinta verso l’esterno. Giampaolo è il più veloce ad avventarsi sul pallone e serve in mezzo Bernardotto che, da due passi, resiste alla spinta di Mautone e sigla la sua personale doppietta. Nei minuti di recupero, Rizzaro è provvidenziale sullo spiovente del neo entrato Catalano e mette al sicuro la vittoria. Per l’Anzio è il terzo risultato utile consecutivo dopo i pareggi contro Manfredonia e Potenza.

ANZIO CALCIO 1924 – SAN SEVERO CALCIO 2-1

ANZIO (4-1-4-1): Rizzaro; Ivone, Pucino, Mazzei, D’Amato (38’st Delvecchio); Ferrari (22’st De Vivo), ; Miocchi (38’st Silvagni), Santarelli, Ceccarelli, Giampaolo; Bernardotto. A disp.: Benedetti, Petrini, Roberti, Di Pietro T., Lauri, Di Pietro R. All.: D’Agostino

SAN SEVERO (5-3-2): Romaniello.Novello, Basta (1’st Leonardi), Mautone, Ianniciello, Lobosco; Menicozzo, Lanzillotta, Florio (20’st Catalano); Testardi (38’st Laboragine), Lauriola. A disp.: Provaroni, D’Angelo, Favilla, D’Ambrosio, Monopoli, De Bellis. All.: Olivieri

MARCATORI: 23’pt Bernardotto (A), 23’st Lauriola (S), 30’st Bernardotto (A)

ARBITRO: Camilli di Foligno
ASSISTENTI: Cristiano di Cesena – Taras di Nuoro

NOTE – Ammoniti: Ferrari, Testardi, Santarelli, Silvagni. Angoli: 1-4. Recupero: 6’st
Foto e testo di Matteo Ferri. Si prega i gentili colleghi di citare sempre la fonte.

ASD ANZIO CALCIO 1924
Addetto stampa Matteo Ferri



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati