Editoriali
A cura di Nino Sangerardi

Regione Puglia,i beneficiari dei fondi UE pro comunicazione

Di:

Bari. La comunicazione milionaria (mass media cartacei,Tv,radio,dvd,internet,agenzie di stampa nazionali e locali ) della Regione Puglia. Argomento di pubblico interesse di cui facile non è avere, più o meno, contezza documentale. Un bel giorno in capo ai vertici politici regionali planano otto milioni di euro. Denaro per il Piano comunicazione programma operativo Fse 2007-2013,fondo sociale europeo,approvato dalla Commissione di Bruxelles. Montagna di soldi che il Comitato di sorveglianza riformula in cinque milioni.

Risorse che sgorgano dall’Asse IV assistenza tecnica, impinguato dalle quote dell’Unione europea e Stato italiano rispettivamente 2.905.679,71 e 1.594.320,29 euro. La Regione mette di suo 322.851,06 più 177.148,84 euro. I cinque milioni di euro spalmati verso le direzioni seguenti: 100 mila euro per un numero telefonico verde e “ front office”(front office?), 100 mila campagna di comunicazione,100 mila su mass media regionali,200 mila per affissione cartelloni pubblicitari formato 6×3,150 mila inerenti il notiziario radiofonico,2.400.000,00 in attività varie riguardo il Piano di comunicazione, 1.950.000,00 al “Piano mezzi più notiziario radiofonico”.

Veniamo dunque ai beneficiari degli investimenti ratificati nell’ambito del Programma operativo Puglia 2007-2013, Asse n.4 e n.1. Elenco aggiornato,stante i documenti disponibili e visionati, al 28 luglio 2016. La Regione per il convegno “ comunicare la crisi” acquisisce moduli pubblicitari sul quotidiano la Republica-Agenzia Manzoni: euro 14.408,00. Medesimo rapporto “ comunicare la crisi” inserito nelle pagine di Corriere Mezzogiorno di Campania e Puglia a Rcs-Corriere della Sera vanno 6 mila euro mentre al giornale gratuito E Polis euro 7.199,27. La dizione “Acquisiz.spazi pubblicitari Gazzetta Mezzogiorno” registra euro 7.199,27.

C’è il dossier. Lo propongono i giornali La Stampa e Gazzetta del Mezzogiorno, la pubblicità raccolta per entrambi da Publikompass spa del Gruppo Fiat. Il titolo è ” Dossier Puglia e Basilicata”. Per siffatta operazione editoriale la Regione consuma 6 mila euro in favore dei piemontesi e 24 mila euro per gli appulo-lucani. Alla Gazzetta del Mezzogiorno il Governo di via Capruzzi in Bari sborsa 24 mila euro inerenti pagine pubblicitarie su “ Magazine Turismo”.

Quattordicimila e cento sessanta euro a Il Messaggero e Il Mattino proprietà della famiglia Caltagirone per acquisizione spazi pubblicità. Non è dato sapere l’entità redazionale. Spunta anche il pimpante Giuseppe,detto Pippo,Marra padre padrone dell’Agenzia Adn Kronos.

La Giunta regionale compra una pagina promozionale de “ Il libro dei fatti” ideato dalla società del Marra,al prezzo di 14.408,40 euro. Emolumento un poco esagerato al tempo di internet. Fra l’altro la Regione ha versato a Adn Kronos euro 52.623,74 per servizio di agenzia di stampa.

Il notiziario “Turismo Puglia” messo in atto dalla Regione Puglia in collaborazione con l’Agenzia Ansa costa 102.000,00 euro. Quest’ultima ha stipulato un contratto di servizio agenzia stampa con la stessa Regione di 471.023,92 euro. Non manca il gruppo Mediaset-Mondadori. I filmati promozionali della Puglia nel programma “ Cuochi senza frontiere” pagati 18 mila euro. Invece Panorama Travel e Sorrisi e Canzoni Tv, per spazi pubblicitari,incassano 56.100,13 euro;la propaganda su Il Giornale della famiglia Berlusconi ha un esborso di 2.550,00 euro,120 mila euro per il Piano comunicazione su “Viaggiare” e Panorama Best Food.

Ammonta a 207.400,00 euro l’investimento della Regione pianificato sulle riviste “Dove” e “Magnifica Italia” di Rcs-Corriere della Sera. Il capitolo di spesa denominato “ Iniziative di comunicazione e promozione sulle testate Rcs” è pari a 202.800,00 euro ma non è specificato quali e quanti mezzi sono stati impegnati. I Viaggi di Repubblica( quotidiano la Repubblica della famiglia De Benedetti) per la Settimana Santa richiedono 27.492,00 euro; la passione di Cristo sul Corriere del Mezzogiorno euro 2.160,00. La Settimana Santa in Puglia organizzata dall’Associazione Opera di Molfetta euro 18 mila,il dvd “ La passione vivente” della Domasya Film euro 24 mila.

Il progetto speciale del “ Qui Touring” srl euro 96 mila, a un foglio cartaceo titolato “ Le Nouvel economist”,edito da Vox Media Partner Paris euro 26 mila; e 72 mila euro al Piano comunicazione in occasione del Jops Fest di Roma,settemila euro per due pagine marketing su Guida ai Ristoranti de Il Sole 24 ore,ottomila euro per banner sui siti internet Turistipercaso.tv e Turistipercaso.it.

Quanti visitatori unici hanno registrato quest’ultimi? Mistero. Notevole il paragrafo,deliberato dalla Regione d’Apulia, con oggetto le campagne di comunicazione pro “rifiuti solidi urbani”. Quella denominata “raccolta differenziata Banfi(probabilmente trattasi dell’attore comico Lino Banfi)” euro 716.884,08 , quella nell’ambito dei “Rifiuti su TV Outdoor.Telebari srl” euro 122.000,00 ; la pubblicazione e il format TV “I rifiuti non si buttano” 240.000,00 euro.

Investiti dalla Regione 500.000,00 euro per la campagna comunicazione “Radionorba Battiti Live eventi estivi”,90.750,00 euro in merito al “Concept grafico e produzione below e above the line”: qui non si evince l’aggiudicatario della gara. Parecchie voci di spesa non riportano il dettaglio dei mass media sovvenzionati.

Qualche esempio: campagna di comunicazione “ su quotidiani e stampa di settore febbraio-marzo-aprile 2010” euro 401.000,00; Rete di festival euro 1.980.000,00; circuito delle Musiche e della Danza euro 2.830.000,00; Puglia Show Time-Teatro pubblico pugliese euro 2.898.200,00,Iniziative promozionali Città Aperte Bari euro 370 mila,Piano di comunicazione “Visual Italy Puglia” euro 110 mila,Azioni di comunicazione integrata euro 1.000.000,00,Teatro Pubblico Pugliese “Le notti bianche regionali” euro 5.967.258,70, Internazionalizzazione della Scena euro 1.236.000,00;Produzioni di spettacoli e animazione teatrale euro 1.470.000,00; campagna comunicazione Aeroporti di Puglia spa euro 812.638,00 , Apulia Film Commission: progettualità integrata,iniziative di ospitalità e comunicazione euro 450 mila, promozione e comunicazione Cineporti euro 180.000,00, Apulia audio vision workshop euro 300.000,00.
Dulcis in fundo “ … l’acquisto spazio pubblicitario campionato mondiale di classe Circolo della Vela” euro 20 mila e Piano di comunicazione Circolo della Vela di Bari per regate in Francia,Paesi Bassi e Turchia euro 30.000,00.

Per concludere, a tutto quanto sopra descritto bisogna aggregare i finanziamenti stanziati, in pubblicità e comunicazione, dalle società riconducibili alla Regione come Teatro Pubblico Pugliese,Puglia Sounds,Pugliapromozione,Puglia Events,Apulia film commission,Bifest,Aeroporti di Puglia,Fiera del Levante,Medimex,Innovapuglia,Arif,Arti,Acquedotto Pugliese spa. Eccetera.

(A cura di Nino Sangerardi, autore del testo ‘Quello che i pugliesi non sanno’)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati