FoggiaSport
Lo “Zaccheria” riapre le porte per il derby

Riapre lo Zac, Foggia ospita il Monopoli

Quanto alla probabile formazione, restano fuori Sarno, ancora indisponibile, Empereur e Guarna, questi ultimi squalificati

Di:

Foggia. Lo “Zaccheria” riapre le porte per il derby con il Monopoli. Scontate le quattro giornate di squalifica, l’impianto foggiano è pronto ad ospitare il posticipo della 10^giornata di Lega Pro, che vedrà il Foggia affrontare la compagine biancoverde, una delle sorprese di questo avvio di stagione.

Alla vigilia, mister Stroppa si è presentato in conferenza stampa, parlando del momento dei suoi e della sfida al Gabbiano: “Ho avuto dei segnali importanti mercoledì da quelli che avevano giocato poco, hanno dato una risposta importante sotto aspetti non soltanto tecnici, ma a livello di leadership in campo: è la risposta che volevo. La condizione della squadra è abbastanza buona, quelli che potrei pensare di utilizzare, stanno bene tutti. C’è voglia di rifarsi, arriveremo pronti fisicamente e mentalmente domenica sera.La mia è una squadra eccellente sotto tutti i punti di vista, ma non solo a livello tecnico, anche come valori. Una piccola risposta l’abbiamo già data mercoledì, sono sicuro che la squadra entrerà in campo con l’atteggiamento giusto e porterà a casa il risultato con l’impegno che ha avuto fino ad oggi; di diverso rispetto a domenica mi aspetto innanzitutto di finalizzare, di concretizzare, di essere più bravi negli ultimi trenta metri. Il Monopoli è una squadra che ha dei valori, sono stati continui fino ad oggi; i loro tre attaccanti” – spiega – “sono molto importanti per la categoria, i due terzini lavorano molto bene. Oltre ad attraversare un buon momento, è una squadra dinamica, di movimento, da temere per queste caratteristiche, sono molto equilibrati, però quando recuperano palla, ripartono bene e fanno male. Una squadra che vince per quattro gare consecutive, con quel sistema di gioco, non credo venga a Foggia a snaturare quel modo di giocare”.

Quanto alla probabile formazione, restano fuori Sarno, ancora indisponibile, Empereur e Guarna, questi ultimi squalificati. In porta dovrebbe esserci Sanchez, con difesa a quattro composta da Angelo, Martinelli, Loiacono e Rubin; centrocampo a tre, oltre al ritorno di Vacca potrebbero esserci Gerbo ed Agnelli. Qualche dubbio sulla composizione del tridente offensivo, due le opzioni: Letizia e Chiricò sulle fasce con Mazzeo al centro, oppure Padovan come punta centrale, caso in cui l’ex-Benevento verrebbe dirottato largo a destra.

Riguardo al Monopoli, rifinitura a porte chiuse al “Veneziani” per la compagine di mister Zanin, per cui tocca far leva sull’immaginazione ed affidarsi alle poche informazioni certe per capire quale possa essere l’undici iniziale adottato dal tecnico nella sfida in terra dauna che, a differenza dello scorso anno, mette di fronte due club di alta classifica, visto che il Gabbiano arriva da quattro successi consecutivi, che ne fanno di gran lunga la squadra più in forma del girone. Dando quasi per scontato il 4-3-3, oltre all’infortunato Bacchetti, durante la settimana i baresi hanno rischiato di perdere anche Genchi, vittima di un affaticamento muscolare, ed il capitano Esposito, frenato da un problema al piede che ne mette in dubbio l’utilizzo dal 1’. Tra i pali ci sarà Mirarco, con la difesa a quattro composta da Bei e Pinto sulle fasce, mentre De Vito sarà affiancato da uno tra Ferrara ed Esposito al centro; in linea mediana, ballottaggio tra Viola e Franco, sembrano sicuri del posto da titolare Sounas e Nicolini. Tridente offensivo che dovrebbe essere composto da Gatto, Montini e Genchi.

PROBABILI FORMAZIONI
FOGGIA: (4-3-3) Sanchez; Angelo, Martinelli, Loiacono, Rubin; Vacca, Gerbo, Agnelli; Letizia, Chiricò, Mazzeo. All.: Stroppa.
MONOPOLI: (4-3-3) Mirarco; Bei, De Vito, Esposito, Pinto; Sounas, Nicolini, Viola; Gatto, Montini, Genchi. All.: Zanin.
Arbitro: sig. Zingarelli di Siena.

(A cura di Salvatore Fratello, Foggia 23.10.2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati