Politica

Verso una road map per la decarbonizzazione.La Puglia avvia proposta

Di:

Foggia. Dopo Taranto Roma. A seguire l’importante convegno svoltosi a Taranto il 10 ottobre scorso su “Ripensare l’industria siderurgica italiana. L’Ilva, attualità e prospettive”, lunedì prossimo, 24 ottobre, alle ore 17.00, a Roma presso la sede della Regione Puglia, in via Barberini 36, si svolgerà una tavola rotonda, organizzata da Regione Puglia, Consiglio Nazionale degli Ingegneri e l’Associazione europea per le democrazie locali presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo, sul tema “Verso una road map per la decarbonizzazione: l’avvio della proposta pilota della Regione Puglia. Definire le Modalità Operative di una Consensus Conference Internazionale per il Trasferimento delle Conoscenze dalla Scienza e dai Tecnici ai Decisori Politici”. Una prosecuzione ideale del lungo e proficuo lavoro di collaborazione con il CNI e di approfondimento sistematico sul tema della de carbonizzazione (proposta, ricordiamo, già formalizzata dal Presidente Emiliano al Governo italiano sin dal 10 ottobre scorso, in occasione della Conferenza sul Clima COP 21 a Parigi).

La Regione Puglia dunque intende proporsi come “esperienza pilota” in Italia ed in Europa nel percorso di de carbonizzazione, percorso ineluttabile in base agli accordi sottoscritti a Parigi dal nostro Paese e recentemente ratificati dall’Unione Europea.

Obiettivo del meeting è quello di dare avvio ad un Tavolo Tecnico che coinvolga la Regione e il CNI, in grado di elaborare e perfezionare la proposta pilota della Regione Puglia per la definizione di una “Road Map” verso la decarbonizzazione, individuandone con chiarezza tempi e metodi, nonché calendarizzando gli appuntamenti che vedranno impegnati in Puglia i tecnici regionali e gli ingegneri.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati