ManfredoniaMonte S. Angelo

Il sindaco d’Arienzo a Roma per cerimonia premiazione concorso “Longobardi 1.0”


Di:

Monte Sant’Angelo. “Longobardi 1.0 – realizza il tuo cortometraggio” è il titolo del concorso nazionale che è diventato un invito che l’Associazione Italia Langobardorum ha rivolto alle scuole delle 5 regioni dei 7 siti della Rete “al fine di stimolare i giovani e promuovere la conoscenza della storia e della cultura del popolo longobardo”. Tra i 7 finalisti è presente anche il cortometraggio realizzato dall’I.C. “A.G. Roncalli” di Manfredonia dal titolo “Il cibo come cultura”. Martedì 24 ottobre, alle ore 11, presso la Sala Spadolini del Mibact, le premiazioni alla presenza del Sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni.

Si terrà martedì 24 ottobre, alle ore 11.30, presso la Sala G. Spadolini del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo (Roma – Via del Collegio Romano, 27) la cerimonia di premiazione del concorso nazionale “Longobardi 1.0”.

Intervengono:
Stefano Balloch [Presidente Associazione Italia Langobardorum]
Pierpaolo d’Arienzo [Sindaco di Monte Sant’Angelo]
Camilla Laureti [Assessore alla cultura e al turismo del Comune di Spoleto]
Silvia Patrignani [Segretario generale – Servizio I del MiBact]

Alle ore 12 la premiazione a cura del Presidente e delle Rappresentanze istituzionali delle città del sito UNESCO (Benevento, Brescia, Campello sul Clitunno, Castelseprio-Gornate Olona, Cividale del Friuli, Spoleto, Monte Sant’Angelo).

Coordina la cerimonia di premiazione Vittoria Morrichini della Cooperativa Sociale “Immaginazione”.

Alle ore 13.15 conclude la cerimonia l’On. Ilaria Borletti Buitoni, Sottosegretario di Stato al MiBact.

www.longobardinitalia.it

Il sindaco d’Arienzo a Roma per cerimonia premiazione concorso “Longobardi 1.0” ultima modifica: 2017-10-23T10:14:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • POVERA MONTE!!!!! LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI?

    IL COMUNE DI MONTE SANT’ANGELO E’ STATO SCIOLTO NON PER FINALITA’ SANZIONATORIE, MA PREVENTIVE.

    – (…) assumono quindi rilievo situazioni non traducibili in episodici addebiti personali ma tali da rendere, nel loro insieme, plausibile, nella concreta realtà contingente e in base ai dati dell’esperienza, l’ipotesi di una soggezione degli amministratori locali alla criminalità organizzata (VINCOLI DI PARENTELA o affinità, rapporti di amicizia o di affari, frequentazioni), e ciò anche quando il valore indiziario degli elementi raccolti non è sufficiente per l’avvio dell’azione penale o per l’adozione di misure individuali di prevenzione (…).

    -…i RAPPORTI DI PARENTELA e di frequentazione richiamati nella relazione prefettizia, costituiscono dunque elementi concreti, univoci e rilevanti”.

    COMUNQUE QUESTA SENTENZA, E IN SPECIAL MODO LE PARTI CHE HO RIPORTATO, FARA’ DIRITTO PURE SU ALTRI AMMINISTRATORI!


  • luigi m.

    Riguardo allo stipendio che il sindaco si è portato a DUEMILA EURO, non si è saputo più nulla di un suo ripensamento?
    E riguardo al CONCORSO A MATTINATA, anche su questo non si è saputo più nulla?
    Riguardo al contratto fatto dal Comune al dott. Gatta, CURATORE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE DEL PD, da 150 MILA EURO IN CINQUE ANNI, mica ci è stato qualche ripensamento DA PARTE DEL SINDACO? IL QUALE, DOPO ESSERSI QUASI TRIPLICATO LO STIPENDIO, HA PENSATO BENE DI DARE CON CONTRATTO QUINQUENNALE PER CENTOCIQUANTAMILA EURO AL DOTT. GATTA, CURATORE DELLA CAMPAGNA ELETORALE DEL PD.
    Ma IL PRESIDENTE GIOVANNI VERGURA, PEPPE TOTARO NON DICONO NIENTE AL RIGUARDO?
    MA NON ERANO QUELLI CHE DICEVANO SEMPRE DI DOVER ABBASSARE GLI STIPENDI DEL SINDACO? INFATTI, LORO HANNO UN SINDACO CHE DAI 900 euro che percepiva di iasio, se l’è portato a TREMILA LORDI, DUEMILA NETTI!!! ALLA FACCI DEI DISOCCUPATI!!!! E DI TUTTI I MONTANARI CHE SONO STATI COSTRETTI AD EMIGRARE!!!
    E ALLA FACCIA DELLA COERENZA, CARO VERGURA…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi