Economia

Alloggi ERP:soddisfazione Barbanente per unanimità Conf.Stato-Regioni


Di:

L'assessore Angela Barbanente (fonte image: lobiettivonline.it)

Bari – L’ASSESSORE Barbanente esprime soddisfazione per l’unanime posizione delle Regioni, oggi trasmessa alla Conferenza Stato Regioni, nel rivendicare la competenza regionale in materia di alienazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, in risposta alla nota del Ministero delle Infrastrutture e che chiedeva di formulare proposte operative in merito alla conclusione degli accordi previsti dall’art. 12, comma 12, lett.b) del decreto-legge 6 luglio 2011, convertito con modifiche dalla legge 15luglio 2011, n. 111, aventi ad oggetto la semplificazione delle procedure di alienazione degli immobili di proprietà degli IACP, comunque denominati. Infatti, per quanto sancito dalla Corte costituzionale nella sentenza n. 166/2010, si ritiene che l’attività promozionale del Ministero delle Infrastrutture e del Ministero per i rapporti con le Regioni, di mero stimolo alla conclusione di accordi, non impone necessariamente alle Regioni di dover addivenire a detti accordi. E’ questa, peraltro, la posizione condivisa a livello regionale con Anci e partenariato socio-economico. Il patrimonio di edilizia residenziale pubblica non deve essere svenduto per fare cassa proprio quando i bisogni, in tempi di crisi, si fanno più acuti, ma deve essere valorizzato con politiche lungimiranti messe a punto d’intesa fra Regioni ed enti locali, come è stato, ad esempio, per il quartiere San Girolamo a Bari, per garantire un alloggio dignitoso a chi ha bisogno.


Redazione Stato

Alloggi ERP:soddisfazione Barbanente per unanimità Conf.Stato-Regioni ultima modifica: 2011-11-23T16:54:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi