Cronaca

De Leonardis su morte Cassinese: “Cordoglio famiglia e indignazione per azienda”


Di:

(archivio: im: iovalgo.com)

Foggia – “OGNI morte sul lavoro è un dramma nel dramma, che coinvolge non solo i familiari, i parenti, gli amici, i conoscenti, i colleghi della vittima ma la comunità tutta, ognuno di noi, perché rappresenta una sconfitta – prima ancora che una tragedia – per ognuno di noi. Per questo mi sarei aspettato dai vertici della Sfir un atteggiamento ben diverso da quello denunciato dalle organizzazioni sindacali e dai lavoratori, di apparente, assoluta indifferenza davanti alla morte di Marcello Cassinese, che non è stata considerata degna di alcuna considerazione o raccoglimento, un incidente di percorso insignificante di fronte a una produzione impossibile da fermare anche per un solo minuto”.

Giannicola De Leonardis, presidente della settima Commissione Affari Istituzionali della Regione Puglia, commenta amaramente le ultime vicende relative allo stabilimento ubicato nell’area industriale di Foggia-Incoronata, teatro “dell’ennesimo incubo che deve far riflettere sulla necessità degli sforzi ancora e sempre da compiere per garantire il sacrosanto diritto a un lavoro sicuro, per interrompere finalmente una conta insopportabile. Ancor più insopportabile e inaccettabile – sottolinea – se al dolore si aggiunge e sovrappone poi il distacco e l’indifferenza”.

“Per questo – conclude De Leonardis – rinnovo il mio cordoglio per la grave perdita della persona e la mia indignazione per l’atteggiamento assunto dai vertici aziendali, ben lontano per fortuna dalla sensibilità di una comunità capace di far sentire anche nei prossimi giorni e nei prossimi mesi, ne sono certo, alla famiglia di Cassinese il proprio affetto e la propria vicinanza in un momento così terribile”.

Redazione Stato

De Leonardis su morte Cassinese: “Cordoglio famiglia e indignazione per azienda” ultima modifica: 2011-11-23T17:12:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi