Regione-Territorio

Presentato Patto federativo SEL – LPpV


Di:

Nichi Vendola alla festa di Sinistra Ecologia e Liberta'

Bari – COORDINARE al meglio l’azione politica dei gruppi consiliari di SEL e de La Puglia per Vendola che, pur restando formalmente distinti, opereranno in piena sinergia, condividendo programmi e azioni politiche e allargando il raggio d’azione sull’intero territorio regionale. E’ questa la finalità principale del Patto federativo tra i due partiti presentato questa mattina alla Regione, con la partecipazione dei consiglieri e assessori regionali interessati, oltre che del presidente regionale de LPpV, Sebastiano Leo e del coordinatore regionale SEL, Annalisa Pannarale.

I due partiti (che ovviamente si riconoscono nell’azione politica e programmatica del Presidente Vendola) – ha precisato Michele Losappio (SEL) – sono presenti in tutta la Puglia e possono contare su 13 consiglieri regionali, sui presidenti della Giunta regionale e del Consiglio regionale e su 3 assessori. La sfida è propositiva – ha aggiunto -: migliorare la qualità politica legislativa per fornire un contributo qualificato alla crescita della comunità pugliese, con un occhio rivolto alle prossime consultazioni amministrative dove, in base alla tipologie e alla dinamica delle situazioni locali, saranno presentate liste comuni”.

A tal fine avranno luogo riunioni di gruppo comuni, proposte di legge firmate da tutti i consiglieri, interrogazioni presentate dai consiglieri delle aree geografiche interessate, etc. “Dopo un anno e mezzo di rodaggio – ha aggiunto l’assessore alla Agricoltura, Dario Stefano (LPpV) – il patto federativo rappresenta l’evoluzione naturale del percorso intrapreso tra i due partiti per alimentare i processi di condivisione dell’azione politica”. L’impegno è quello di mutuare questa metodologia di condivisione sul territorio e, in particolare, sulle piccole realtà urbane”. Concetti ribaditi anche da Giovanni Brigante (LPpV). “Il patto federativo – ha detto – rappresenta la naturale conseguenza del lavoro svolto in un anno e mezzo. E’ finalizzato a migliorare il lavoro del Consiglio regionale in virtù di un maggiore coordinamento tra i due gruppi, che non riguarderà solo il lavoro dell’aula ma anche il raccordo tra i gruppi dirigenti e costituirà il valore aggiunto per le esigenze delle comunità del territorio, con particolare riferimento a quelle in difficoltà”.

L’assessore all’attuazione del programma Nicola Fratoianni ha ribadito, per quel che riguarda le prossime consultazioni amministrative, che la presentazione delle liste unificate sarà valutata caso per caso tenendo conto delle diverse sensibilità, con l’obiettivo di puntare a quell’arricchimento che può incidere positivamente nell’attività politica. Domani pomeriggio prima uscita del Patto federativo in occasione di una manifestazione incentrata sulla mobilità che avrà luogo a Foggia in collaborazione con l’Associazione Socialismo Dauno. Seguirà nei prossimi giorni la partecipazione ad un’altra manifestazione contro la trivellazione del fondale del mare della zona di Monopoli.

Redazione Stato

Presentato Patto federativo SEL – LPpV ultima modifica: 2011-11-23T17:32:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi