Manfredonia

Spostamento giorno mercato, Consiglio approva ma Riccardi “pronto a ridiscutere” (VIDEO)


Di:

Simulazione grafica nuovo mercato di Manfredonia (ST)

Manfredonia – SPOSTAMENTO giorno mercato: approvata ieri, in Consiglio comunale ( Approvazione, delibera 55/2011) la modifica dell’articolo 16, relativo alla delibera di C.C. n. 115 del 10.12.2009. Presenti ieri, durante la seduta, dopo il raduno in Piazza del Popolo, anche i rappresentanti delle Associazioni di Categoria UNIMPRESA BAT, FEDERCOMMERCIO, CONFCOMMERCIO FIVA, CONFESERCENTI, ACAB – ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI AMBULANTI BAT – BAT COMMERCIO 2010 ( Focus vicenda, le note, le rimostranze degli operatori). Ma l’approvazione della modifica (si veda in seguito) è stata seguita dalla volontà del sindaco Riccardi di “ridiscutere” il provvedimento dopo un tavolo tecnico con le associazioni di categoria. Questo in base a quanto riferito dai rappresentanti della Bat.


Passati tutti gli accapo presenti all’ordine del giorno.
Complessivamente passati tutti gli accapo previsti nella seduta di ieri 22 novembre: oltre alle comunicazioni del Sindaco e all’approvazione dei verbali sedute precedenti e le interrogazioni ed interpellanze dei consiglieri, all’ordine del giorno: (3) lo scioglimento del consorzio Gestione Mercato Ittico – Società Cooperativa a.r.l. con Gestione Provvisoria – Provvedimenti ( Focus MERCATO ITTICO LIQUIDAZIONEDelibera approvazione 53/2011).

Focus Consorzio Mercato. Le discussioni e gli interventi maggiori sono stati per l’accapo relativo al Consorzio Gestione Mercato Ittico. Discussioni ed interventi molteplici ma purtroppo dopo la liquidazione dello stesso mercato. L’assessore Angellilis: “Abbiamo combattuto con tutte le nostre forze per evitare la liquidazione. La situazione debitoria del resto era affrontabile. Abbiamo avuto colloqui con i vari partner: la Ccia e La Provincia di Foggia. La Provincia ha sostenuto la Fiera di Foggia quest’anno con 400mila euro – ha detto nella sua relazione l’assessore Angelillis – ricordo che la problematica maggiore è derivata dall’insolvenza di 4 commercianti e dal mancato pagamento del canone concessorio (fitto locali da parte delle cooperative, ndR) al Comune. L’Ente ha ancora fiducia nella categoria. Il bando – per la ricerca dei nuovi partner gestionali – è aperto a tutti gli operatori ittici. Ricordo che i prezzi del mercato di Manfredonia determinano quelli di tutti i mercati italiani. Credo che il crack sia da addebitare a tutti: in primis per i mancati controlli da parte degli organi preposti”. Interessante l’intervento del consigliere Matteo Ognissanti: “ho provato a documentarmi sulla gestione del Mercato Ittico ma in Comune sono riuscito a reperire solo lo stato patrimoniale del 2009/2010 grazie alla collaborazione assessore Pasquale Rinaldi. Perché come Comune non prendiamo noi la gestione fino al bando di gara?”. M. Troiano (MeCpM): “stop fiducia al Consorzio, dopo tutto quello che è successo”. La Torre Giuseppe (FI): “Il vero colpevole è la politica che ha dato la possibilità ai commercianti di sfalsare l’asta del mercato. La politica ha messo in condizione il Consorzio di commettere un errore dopo l’altro, anche perchè lo stesso ha rappresentato solo una nicchia elettorale per una parte della stessa classe politica. E’ fuori luogo addebitare le responsabilità solo alla Provincia di Foggia”. Riccardi, che ha ricordato la morte di un giovane pescatore, ha rimarcato l’importanza del proseguimento delle campagne del “bianchetto e del rossetto utili a volte per sostenere la categoria tutto l’anno”. Già e anche questa volta, e per i controlli?

Passati anche l’accapo 4: adesione alla “Campagna del Fiocco Bianco” contro la violenza sulle donne; l’accapo 5 relativo allo Spostamento giornata mercato settimanale; ancora: l’autorizzazione alla cessione gratuita, in favore del demanio civile dello stato, del suolo ricompreso nel 1° Piano di Zona, per la realizzazione della caserma dei carabinieri; (7) Delibera di Consiglio Comunale n. 22 del 18.02.2010, revoca parziale ( Delibera CC 57/2011)e (8) Concessione del diritto di superficie di una porzione di terreno di mq 3070,00 ubicata nel comparto edificatorio CA5 del vigente strumento urbanistico generale destinato a “Servizi Pubblici di Quartiere” (Approvazione D.CC. 58/2011).


Accapo 5: sospensione seduta per oltre un’ora per riunione capigruppo.
L’approvazione dell’accapo 5, relativo allo spostamento della giornata del mercato settimanale, ha originato una sospensione della seduta di consiglio per oltre un’ora, con ripresa verso le 23. Nessun intervento, dopo la ripresa, da parte dei consiglieri ed assessori comunali. L’accapo è passato con 25 voti favorevoli, con relativa immediata esecutività.

Prima del consiglio: S.Montaruli con tutte le associazioni di categoria (UNIMPRESA BAT, FEDERCOMMERCIO, CONFCOMMERCIO FIVA, CONFESERCENTI, ACAB – ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI AMBULANTI BAT – BAT COMMERCIO 2010) per Stato prima del Consiglio. “Un’iniziativa partita in modo unitario da parte di tutti i rappresentanti di categoria. L’argomento è tanto interessante quanto ridicolo, con un provvedimento (quello dell’approvazione della modifica per lo spostamento del giorno del mercato da parte del Comune, ndR) che potrebbe rimanere nella storia. In nessun Comune si è mai assistito ad un provvedimento del genere – dice Montaruli – E’ vero la normativa prevede, potrebbe prevedere l’adozione di questi provvedimenti (Piano Commercio, modifica giorno mercato, ndR) ma solo per motivi di rilancio del mercato, quando quello di zona, rionale e/o settimanale, accusano problematiche e dunque c’è bisogno di un rilancio. A Manfredonia invece il mercato generale è già adeguatamente numerato, questo provvedimento potrebbe provocare solo un declassamento. Questo provvedimento potrebbe portare il mercato anche verso la morte”.

Il trasferimento di zona. “Sul trasferimento ci sono condizioni oggettive che vanno considerate ma trasferire un mercato in periferia non significa abbandonarlo a se stesso altrimenti gli abusivi potrebbero diventare 200 invece di 100. Siamo disponibili anche a mettere due pietre sopra per lo spostamento di zona ma non alla giornata. Invito i commercianti di Manfredonia ad intervenire, se questo provvedimento dovesse essere adottato dal Comune. Noi stiamo lottando anche per i diritti dei commercianti di Manfredonia. Un mercato variegato è un bene per tutti. Noi non vogliamo comandare ma solo ripristinare una valida situazione di legalità”.

I danni derivanti dallo spostamento della giornata. “Il danno rinveniente non è solo quello dell’ambulante diviso tra Manfredonia o Trani o Bisceglie, dove nella stessa giornata è titolare di un posteggio che ha pagato. Ricordo a tutti che questi posteggi o provengono da un’attività quarantennale o sono il frutto di acquisto di rami d’azienza pagati dai lavoratori. I posteggi non si danno in campagna elettorale. Dunque il commerciante, se passasse questo provvedimento, oltre a dover scegliere dove frequentare il mercato, avrebbe la giornata del mercoledì vuota. Per andare avanti sarebbe dunque costretto a fare un altro investimento per comprare un altro posteggio. Chiediamo il rispetto della norma. Il sindaco faccia un referendum per tastare la reale volontà degli operatori: al sindaco Riccardi chiediamo di sorvolare su quest’iniziativa. Se il mercato rimane al mercoledì si eviterebbe una grande sciocchezza. Se passasse a Manfredonia questo provvedimento potrebbe invece passare in ogni Comune. Se la modifica passa ognuno si dovrebbe assumere la propria responsabilità. Il ricorso al Tar del resto è già pronto”.


Il futuro.
Il sindaco Riccardi, nonostante l’approvazione dell’accapo, si sarebbe dimostrato disponibile per “ridiscutere” il provvedimento. Ieri sarebbero state raccolte oltre 330 firme da parte degli operatori della Bat e di Bari contro la modifica approvata in consiglio comunale (si ricorda che il mercato di Manfredonia è composto da operatori per gran parte della Bat e di Bari, dunque Corato, Bisceglie, oltre a Cerignola, Foggia e anche Manfredonia). Le associazioni hanno chiesto un tavolo di confronto con Confsercenti, Confconsumatori e Confcommercio che avrebbero invece approvato al tempo lo spostamento della giornata del mercato. “I commercianti di Bari e della Bat non si sentono infatti rappresentati dalle volontà e decisioni stabilite dalle suddette associazioni di categoria”. Previsto nel breve un tavolo di confronto tra le parti.

VIDEO-STORY


PRIMA DELLA SEDUTA DI CONSIGLIO. FUORI PALAZZO SAN DOMENICO CON STATO




L’ASSEMBLEA DEI RAPPRESENTANTI DI CATEGORIA DELLA BAT



g.defilippo@statoquotidiano.it

Spostamento giorno mercato, Consiglio approva ma Riccardi “pronto a ridiscutere” (VIDEO) ultima modifica: 2011-11-23T11:27:59+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
46

Commenti


  • VETUS NOTTE

    voglio ricordare a questa persona che ha parlato,che il mercato non puo stare dove stà ……per motivi disalute,di immondizia ecc ecc.poi caro personaggio ,se muore qualcuno durante il mercato ti denuncio e lo pagherai tu,visto che li non possono passare neanche le ambulanze.via il mercato da monticchio.


  • il vero Mimmo del bar delle Rose

    ma si può sapere quanti soldi vanno via da manfredonia ogni mercoledi? l’agenzia delle entrate sorveglia gli scontrini?
    quanti soldi nostri vanno ai bat ogni mese? perchè nessuno dice i numeri?


  • John

    Saresti disposto a mettere due pietre sopra sul trasferimento?…e noi stiamo anche ad ascoltarti?…caro rappresentante ma cosa stai dicendo???…Il trasferimento è doveroso nell’area attrezzata e predisposta ad un mercato che si definisca tale… per ripristinare la vivibilità di un quartiere dopo 40 anni…


  • agguerrito

    OK PER LO SPOSTAMENTO DI ZONA, MA VOLETE DIRMI PERCHE’ SPOSTARE IL GIORNO?

    VOGLIAMO SAPERE PERCHE’ STATE SPOSTANDO IL GIORNOOOOOOOOO!!! SCRIVETELO A CARATTERI CUBITALI!!!!!

    GRAZIE.


  • John

    Il giorno sarebbe sciocco cambiarlo, anche perchè oramai è una consuetudine e quindi sarebbe giusto farlo cadere di Mercoledì…e giustamente per non danneggiare gli operatori commerciali che provengono da fuori provincia…


  • marco@libero

    Complimenti alla Giunta Riccardi finalmente hanno pensato ai manfredoniani grazie a tutti che hanno partecipato alla realizzazione di questa grande cosa, grazie


  • puffetta 79

    signor sindaco,non fare stronzateeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!


  • Michele Renzullo

    Forza Manfredoniaaaaa! I soldi devono rimanere in città!


  • spazioconosciuto

    Doveroso spostare il mercato settimanale in una zona più adeguata.
    Non vorrei che il cambio di giornata permetta ai commercianti sipontini di speculare sui prezzi.


  • Filippo

    “Il sindaco Riccardi, nonostante l’approvazione dell’accapo, si sarebbe dimostrato disponibile per “ridiscutere” il provvedimento… Previsto nel breve un tavolo di confronto tra le parti”.
    Chiedo alla Redazione: perchè l’utilizzo del condizionale? Esiste o no questa volontà da parte del Sindaco? In caso affermativo, a che è servita l’approvazione del Consiglio comunale? Attendiamo il comunicato stampa sul sito del Comune.


  • il vero Mimmo del bar delle Rose

    la guardia di finanza al mercato: multate chi non fa gli scontrini. 100 abusivi…e nessun controllo


  • Redazione

    Gentile lettore,
    le dichiarazioni del sindaco sono state rese (sarebbero state rese, dato che l’accesso ai giornalisti non è stato possibile) durante il confronto con i responsabili di categoria. La ridiscussione del provvedimento è stata comunicata dopo l’ascolto delle parti interessate alla vicenda. Questo il percorso, questa l’intesa trovata ieri sera. Grazie


  • agguerrito

    TROGLODITI…..TROGLODITI……SIAMO UN POPOLO DI TROGLODITI!!!!! ED ORA PERCHE’ NON DELIBERATE CHE TUTTO IL PESCATO FATTO DALLA NOSTRA MARINERIA SI VENDA SOLO SUL NOSTRO MERCATO, E POI VIA VIA PER IL LATTE DELLA SILAC….E POI IL GELATO DI TOMMASINO….STOP ALLE ESPORTAZIONI, MANFREDONIA VETRO…..IL VETRO LO DOVRA’ VENDERE SOLO SU MANFREDONIA…. EVVIVA MANFREDONIA…EVVIVA LA REPUBBLICA DELLE BANANE……. DELIBERA VERGOGNOSA….. 1 ORA PER DELIBERARE UNA SCIOCCHEZZA… ZERO MINUTI PER DISCUTERE DI FATTI SERI…SIGNORI CARI…DAL 01/01/12 I VOSTRI BIMBI NON SARANNO PIU’ MANFREDONIANI MA FOGGIANI O SANGIOVANNARI!! E QUESTA AMMINISTRAZIONE PENSA ALLO SPOSTAMENTO DEL MERCATO SETTIMANALE.


  • spazioconosciuto

    Siamo trogloditi anche se pensiamo che nascere a Foggia o San giovanni fa perdere la qualifica di Manfredoniano.


  • agguerrito

    Spazioconosciuto…se non sei informato….informati…
    Se si dovesse rompere la placenta ad una donna che sta per partorire, sai quanto tempo avrebbe la malcapitata prima di dover dire addio ad amici e parenti? POCHISSIMO……. E sicuramente non arriverebbe nè a Foggia e nè a San Giovanni Rotondo.
    Una sola vita vale molto di più di uno spostamento del giorno del mercato settimanale.


  • Carmen

    …è chiaro che il comune favorendo nuove entrate da parte di commerianti del foggiano,dove il martedi è libero dai mercati settimanali, prevede lauti guadagni perchè il suolo si paga.
    I “BAT”dovrebbero unirsi e non venire davvero più a Manfredonia cosi farebbero davvero vedere la differenza che c’è senza di loro.
    Spesso gli ambulanti hanno anche un negozio,quindi il consumatore locale può usufruirne lo stesso.Diverso è andare nel barese.
    Non è un’idea vincente per i nostri commercianti.
    Unito al fatto che il mercato sarà di fatto più distante…giocoforza perderà di attrattiva.
    Tenetevi i “BAT”che vi conviene.Attirano clienti.
    Il sindaco ascolti le massaie…


  • giovanni

    l’ennesima figura di …….

    grazie sindaco


  • spazioconosciuto

    @agguerrito. Non mi risulta che Vieste, Peschici o Mattinata abbiano un reparto maternità, tanto meno mi risulta che questo sia causa di tragedie inenarrabili.Comunque la materia del contendere non era l’ospedale di Manfredonia (che secondo me non dovrebbe essere ridimensionato), ma la possibilità che i bimbi nati fuori da Manfredonia non potessero essere definiti Manfredoniani,secondo me una cosa da trogloditi (citandoti).


  • agguerrito

    spazioconosciuto secondo me dovresti prima imparare a leggere e poi rispondere.

    Ho definito TROGLODITA la scelta di chiuderci a riccio e favorire l’innalzamento dei prezzi (scelta da CAVERNICOLI) perdendo 1 ora in giunta e non discutere per la chiusura di un reparto dell’ospedale.
    SE VUOI TE LO SPIEGO CON I DISEGNINI.


  • diffidente

    Lasciamo stare ”agguerrito” che per l’ennesima volta ha dimostrato di parlare a vanvera (gli rinnovo l’invito a lui, a carmen di portarselo sotto casa loro il mercato), adesso vi preoccupate dell’economia di manfredonia e dei suoi commercianti , che vedrebbero scendere i loro guadagni se il mercato si spostasse e venisse cambiato il giorno ( a me del giorno non m’interessa) perche’ la gente per ripicca non comprerebbe più da loro? Altro che il calcio…lo sport più seguito e praticato è quello di comprare ”a credito” nei tanti vituperati negozi di manfredonia, quei negozi che non pagano le tasse perchè non rilasciano gli scontrini(perchè non li reclamate?), quei negozi che aprono e chiudono in un paio di anni (se si guadagna tanto e bene, perchè li aprono e chiudono così velocemente – quasi sempre da gente che criticava i commercianti per i loro ”lauti guadagni”)…Sindaco, sono quindici anni che nel programma del tuo partito c’è lo spostamento del mercato settimanale…fallo


  • Carmen

    …diffidente si parla di non spostare il mercato al martedi…


  • Budino

    Sono pienamente d’accordo con te agguerrito!finalmente qualcuno che fa commenti seri!ora manca sola che mettano la dogana..mi sa che oltre che trasferirci a foggia per partorire…dobbiamo anche farlo per andare al mercato almeno avremo più libertà di sceglia negli acquisti!by una manfredoniana doc!


  • spazioconosciuto

    “I VOSTRI BIMBI NON SARANNO PIU’ MANFREDONIANI MA FOGGIANI O SANGIOVANNARI!!”. Queste sono tue parole ed è questo che io contesto.I bimbi che vivono a Manfredonia saranno comunque manfredoniani.
    P.S. comunemente il più aggressivo è quello che ha meno cose da dire.


  • agguerrito

    DIFFIDENTE….IMPARA A LEGGERE E CAPIRE IL CONTENUTO PRIMA DI RISPONDERE.
    Stiamo parlando dello spostamento della giornata e non del luogo dove dovrà essere o non essere svolto il mercato.
    X spazioconosciuto….trovo veramente inutile risponderti ancora.

    CARMEN…..BUDINO…..FINALMENTE SIETE ARRIVATI….!!!!! GRAZIE DI ESISTERE


  • Antonio La Trippa

    Poiché la mia ignoranza è tanto grande da superare in elevazione il K2, vorrei sapere dagli illustri commentatori come mai il commercio a Manfredonia in tutti i settori ha a parità di merce un surplus rispetto ai nostri vicini di casa (Monte, San Giovanni…).
    Detto questo, il provvedimento in essere, lo avete detto voi nei commenti precedenti, ha il rischio di un ulteriore aumento delle merci dovuto all’assottigliamento della concorrenza del commercio proveniente da altri paesi.
    ALLA FACCIA DELLA POPOLAZIONE TROGLODITA!


  • stefania

    se il sindaco ha un po di coraggio facesse un bel referendum.

    non lo farà mai perchè sa che perderebbe con una percentuale bulgara.

    i cittadini vogliono i mercanti della bat perchè sono convenienti visto i tempi.

    Noi mamme non abbiamo i vostri soldi


  • marco@libero

    Voglio rispondere al signore che si fa chiamare agguerrito ,ti spiego in 2 parole perchè il martedi ,per 38 anni la nostra amministrazionione non si e interessata di niente e di nessuno oggi:l’ex sindaco Campo prima Riccardi dopo anno fatto quello che la politica da troppo tempo non a fatto e cioè dare a manfredonia il mercato che mancava.


  • muammar

    Il sindaco si sta giocando la sua credibilità e il suo futuro oltre queste mura.

    chi lo voterebbe se un domani decidesse di candidarsi alla regione o ad altro?

    solo i 4 commercianti di manfredonia.
    nemmeno le donne sipontine lo voterebbero in quanto private del giorno della loro festa.

    prima che il tar da ragione hai commercianti penso che si rimangerà le sue parole.


  • fiore

    Referendum x il mercato???? ma è il copione di un film di totò??? dice bene “diffidente”, lo spostamento del mercato è un progetto ormai vecchio e che non può più aspettare per far sì che anche i residenti di Monticchio vivano in maniera civile. ogni tanto leggete i giornali ed uscite dalla vostra “nicchia” perchè a lucera, che hanno il mercato il mercoledì, è nelle nostre stesse condizioni e stanno facendo anche loro la guerra per farlo trasferire. ormai sono tanti i comuni che hanno questi problemi e la gente non ne può più. X muammuar le donne sipontine non sono private del giorno di festa ma questo probab è solo spostato. poi leggete bene le notizie perchè gli atti si prendono in consiglio comunale quindi non credo che il sindaco se li vota da solo. se si vuole buttare solo fango in aria è un discorso se si vuole ragionare è un altro.


  • Arturo

    Anche se non a tema con i vs, tutti giusti commenti (la dtoria del bicchiere mezzo pieno….pieno docet), voglio farvi natore che non c’é stato e non c’é una giusta ed eguale discussione dulle aziende che chiudono nel C.A., ospedale ridimensionato, mercato ittico – out -, nel porto le società scappano….tutti con un unico comune denominatore: perdita di forza lavoro, mancanza di economia.
    Invece, si discute ampiamente in ogni dove della ormai famigerata giornata del mercato settimanale!
    Solo una mia riflessione.


  • Voce di Popolo

    Caro Arturo, sono sulle tue posizioni e come tu molti altri, anche se questa vicenda pone un momento di riflessione!
    C’è stato un “accomodamento” da parte dei commercianti BAT a voler traferire il mercato nella nuova zona.
    Adesso ci deve essere un “accomodamento” da parte della nostra amministrazione, ma non al volere se pur giusto dei commercianti BAT, ma della popolazione di Manfredonia e limitrofa a non cambiare giornata del mercato.
    Il giorno di svolgimento del mercato settimanale deve essere il Mercoledì per volontà della popolazione di Manfredonia!
    Consiglierei al primo Cittadino di farsi forza di questo per incalzare la Regione su certe posizioni prese sulla nostra Cittadina, vedi OSPEDALE , PORTO ALTI FONDALI…!!!
    Sindaco Riccardi adesso fatti forte di questa situazione!
    DO UT DES!


  • labrador

    RIDATECI L OSPEDALE, DEL MERCATO NN CI INTERESSA NULLA!!!.TANTO RIMARRA SEMPRE LI.


  • Redazione

    MERCATO SETTIMANALE DI MANFREDONIA: SI RIAPRE IL TAVOLO DI CONCERTAZIONE PER RIDISCUTERE IL CAMBIO DELLA GIORNATA DI SVOLG9IMENTO

    Le Associazioni di Categoria scrivono al Sindaco di Manfredonia:

    “siamo a manifestare la nostra presa d’atto della disponibilità riscontrata nella giornata in cui il Consiglio Comunale di Manfredonia era chiamato a discutere e deliberare in merito al punto 5) all’ordine del giorno – Delibera di C.C. n. 115 del 10.12.2009 – Modifica art. 16 – Spostamento giornata mercato settimanale, da parte sua nell’incontrare la delegazione composta dai rappresentanti delle scriventi Organizzazioni di Categoria, dando seguito agli accordi e alle intese, con la presente siamo a chiederle di attivare il Tavolo di Concertazione come concordato per “ridiscutere sulla decisione di cambiare la giornata di svolgimento del mercato”, avendo anch’ella preso atto della documentazione prodotta dalle scriventi che consiste nell’aver raccolto circa trecento firme di Operatori autorizzati ad occupare un posteggio nel mercato in questione, rappresentando la quasi totalità dei concessionari, quindi dimostrando in maniera inequivocabile e documentata la volontà di rigettare questa ipotesi oltremodo dannosa per gli Ambulanti per motivazioni ampiamente esplicitate e fondate. Rimaniamo nell’attesa di conosce la data, il luogo e l’ora dell’incontro richiesto e porgiamo cordiali saluti”..

    Andria, 24 novembre 2011

    LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

    UNIMPRESA BAT – FEDERCOMMERCIO – CONFCOMMERCIO FIVA – CONFESERCENTI – ACAB – BATCOMMERCIO 2010/CNA

    Video Iniziative Sindacali a Manfredonia:

    http://www.youtube.com/watch?v=NAppksPsqwY

    http://www.youtube.com/watch?v=Fxtsyl0v0fk&feature=related

    http://www.statoquotidiano.it/23/11/2011/spostamento-giorno-mercato-consiglio-approva-ma-riccardi-pronto-a-ridiscutere-video/61948/

    http://www.manfredonianews.it/2011/11/22/assemblea-delle-associazioni-di-categoria-del-mercato-settimanale-di-manfredonia/

    http://www.sipontoblog.it/

    http://www.videoandria.com/2011/11/17/mercato-di-manfredonia-spostamento-giorno-di-svolgimento-e-trasferimento/

    http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/

    http://www.ilmattinodifoggia.it/news/


  • labrador

    CARO SINDACO DATTI UNA MOSSA E PENSA ALLE COSE GIUSTE , UN FUTURO MIGLIORE X NOI GIOVANI E X I NOSTRI FIGLI, NN TUTTI PERCEPISCONO IL TUO STIPENDIO. SVEGLIATI PROFESSORE DI BARZELLETTE………. ALLE PROSSIME ELEZIONI COSA PROMETTERAI?LAVORO LAVORO LAVORO DICI SOLO BALLE .


  • agguerrito

    X CHI NON HA ANCORA IMPARATO A LEGGERE PRIMA DI RISPONDERE:

    NON SI DISCUTE SUL NUOVO POSTO ASSEGNATO AL MERCATO SETTIMANALE (GLI ABITANTI DI MONTICCHIO PER ME HANNO RAGIONE), SI STA DISCUTENDO SULLO SPOSTAMENTO DELLA GIORNATA DAL MERCOLEDI’ AL MARTEDI’ CHE AD OGGI NON HA ANCORA AVUTO UNA SPIEGAZIONE PLAUSIBILE.

    PIU’ BANCARELLE = PIU’ CONCORRENZA.
    PIU’ CONCORRENZA = PREZZI PIU’ BASSI.


  • Gazza

    Il consiglio comunale mormorò non passa lo straniero. Tutti hanno votato a favore e mò ci possiamo mettere una pietra sopra. Se i signori di Bat voglioni venire bene se no se ne possono andare dove vogliono e smettere di minacciare il sindaco e di presentarsi al comune. L’applauso che ho sentito quando il consiglio comunale ha deciso era dei commercianti manfredoniani giusto? E allora mò basta con ste chiacchiere.


  • Anonimo

    Ma smettetela di agguerrirvi contro il sindaco!!! siete ridicoli chiamare il mercoledì la festa delle donne!Basta ma non avete …… a cui pensare!


  • Esmeralda

    Ci sono problemi seri, poi dov’è lo spirito di adattabilità? cosa cambia se invece del mercoledì si anticipa a martedì? ma vi rendete conto di quello che scrivete?


  • Lucia C.

    è proprio per lo spirito di adattabilità che abbiamo fatto dell’arte di arrangiarsi un mestiere.
    non c’è più sordo di chi non vuol sentire e più ceco di chi non vuol vedere!
    BASTA CON I CARTELLI IN QUESTO PAESE!
    ASCOLTATE IL GRIDO DI DOLORE DELLA GENTE!!!


  • Anonimo

    Il grido del dolore!!!!!!ma vi rendete conto il lusso che sfoggiamo ogni sera, le pizzerie ogni sabato devi far la fila!la gente che viene a trovarci si meraviglia di tutto il lusso che facciamo!altro che grido di dolore!


  • Antonio La Trippa

    Amico carissimo guardati un po gli studi di settore delle nostre banche altro che lusso che sfoggiamo ogni sera e pizzerie!
    c’è da piangere!


  • Anonimo

    La Trippa ma il sabato rimani chiuso in casa?passeggi per il corso? sfilate d’alta moda!!!!


  • Antonio La Trippa

    non’è tutto oro quello che luccica!


  • penelope

    ke scrofizzio qst commenti sebra una lotta e nn ci concetriamo sul tema…. mooo….


  • Recital

    Manfredoniani , non lasciamo che i baresi vengano a dirci quello che dobbiamo fare in casa nostra . Lo hanno fatto x tanti anni e poi , in occasioni delle feste , viene anticipato il mercato al martedì ? ( e come corrono )allora dov’è il problema ? Svegliaaaaaaaaaaaaa


  • gattaluna

    ke dire.. NO COMMENT!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi