FoggiaManfredonia
Servizio straordinario di controllo del territorio

Foggia, sfruttamento prostituzione: controlli CC

A quel punto, una volta identificate tutte le prostitute, i Carabinieri hanno dato attuazione ai provvedimenti di allontanamento predetti

Di:

Foggia. I Carabinieri della Compagnia di Foggia e della Compagnia di Intervento Operativo del Battaglione “Puglia” di Bari hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla repressione dello sfruttamento della prostituzione. Nel corso di tale attività i militari hanno svolto una serie di controlli a tappeto nelle aree in cui più volte è stata riscontrata la presenza di prostitute e, in particolare, nei pressi della Stazione Ferroviaria e della zona antistante il cimitero.

Nel corso del servizio i militari hanno proceduto al controllo di quindici donne, tutte straniere di cui cinque, sprovviste di documenti di riconoscimento, sono state accompagnate in caserma per gli accertamenti finalizzati ad una compiuta identificazione delle stesse. Gli accertamenti hanno consentito di appurare che sul conto di due prostitute di nazionalità rumena pendevano altrettanti provvedimenti di allontanamento dal territorio nazionale, emessi dalla Prefettura di Foggia nel 2015. A quel punto, una volta identificate tutte le prostitute, i Carabinieri hanno dato attuazione ai provvedimenti di allontanamento predetti.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati