Cronaca
"Il 27 dicembre e il 4 gennaio dalle 16.00 alle 21.00"

Foggia, Presepe Vivente 2014 “… e mi avete accolto”

Per vivere il Natale basta poco, con Emmaus l’impegno etico si sposa con il ludico e una coloratissima natività è la prova che la gioia di stare assieme non conosce barriere nell’arcobaleno dei popoli

Di:

Bari – IL 27 dicembre e il 4 gennaio dalle 16.00 alle 21.00 in scena c’è il presepe vivente presso il Villaggio Emmaus, in località Torre Guiducci. Il dono natalizio che Emmaus fa alla città è riempire gli sguardi con una rappresentazione viva della natività. Foggia ha la sua piccola Betlemme al Villaggio Emmaus dove tutto è inconfondibilmente interculturale.

Arrivati dal Kenya, Nigeria, Senegal, Mali, Somalia, Marocco, Niger, Italia tutti contribuiscono a rendere ricco questo Natale, che è nella sua origine storia di accoglienza di Cristo e continua ad essere storia di accoglienza di vita e speranza.

Parola chiave dell’evento, oltre l’intercultura e la solidarietà, con oltre 60 figuranti ospitati dal Villaggio Emmaus, dall’Albergo Diffuso, dal Villaggio Don Bosco e dalla Casa del Giovane, è la biosostenibilità con una scenografia realizzata interamente con materiale di recupero e una degustazione di prodotti alimentari provenienti dal circuito solidale per dare una prova di gusto a una serata già speciale.

Per vivere il Natale basta poco, con Emmaus l’impegno etico si sposa con il ludico e una coloratissima natività è la prova che la gioia di stare assieme non conosce barriere nell’arcobaleno dei popoli.

Vi aspettiamo. Emmaus

(comunicato stampa)

Foggia, Presepe Vivente 2014 “… e mi avete accolto” ultima modifica: 2014-12-23T00:06:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi