Stato prima
Dalle 7.30 è in parziale ripresa il traffico

Incendio doloso, a Bologna treni in tilt

Coinvolte le linee Bologna–Milano AV, quelle convenzionali Bologna – Piacenza, Bologna – Verona e, solo nella fase iniziale, Bologna – Porretta, con cancellazioni e ritardi fino a 120 minuti. Sul posto stanno operando le squadre tecniche di RFI

Di:

Bologna, 23 dicembre 2014 – DALLE 7.30 è in parziale ripresa il traffico fra Bologna e Milano (AV) e fra Bologna e Verona, linea convenzionale. Dalle ore 4.30 di questa mattina la circolazione ferroviaria nel nodo di Bologna è fortemente rallentata per i danni provocati da un incendio doloso appiccato in corrispondenza della località Santa Viola, alle porte della stazione centrale.

Coinvolte le linee Bologna–Milano AV, quelle convenzionali Bologna – Piacenza, Bologna – Verona e, solo nella fase iniziale, Bologna – Porretta, con cancellazioni e ritardi fino a 120 minuti. Sul posto stanno operando le squadre tecniche di RFI. Dopo i primi interventi i treni AV, che fino ad ora hanno utilizzato percorsi alternativi con servizio passeggeri nella stazione di Bologna San Ruffillo, stanno riprendendo a circolare su uno dei due binari già riattivato, con allungamenti dei tempi di viaggio fino a 60 minuti. Riattivato dalle 7.30 anche il traffico sulla linea convenzionale Bologna – Verona.

I treni regionali della linea convenzionale Bologna – Piacenza sono attestati nella stazione di Bologna Arcoveggio, quelli a lunga percorrenza utilizzano la stazione di San Lazzaro. I viaggiatori sono costantemente informati sia bordo treno sia nelle stazioni.

Redazione Stato

Incendio doloso, a Bologna treni in tilt ultima modifica: 2014-12-23T12:22:57+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi