Manfredonia
Attesa per l'accoglimento o meno delle stesse

Ufficiale, lettera dimissioni S.Zingariello al sindaco e Pd

"Egregio signor Sindaco ed egregio segretario, con la presente sono a rassegnarVi formalmente le mie dimissioni dalla carica di Assessore ai LL.PP. e servizi urbani. Ho accettato il delicato compito conferitomi con forte senso di responsabilità e ho cercato di svolgerlo con impegno, umiltà, coerenza e correttezza, mettendomi a disposizione dell’intera comunità, in un periodo molto complicato."

Di:

Manfredonia – LETTERA di dimissioni dalla carica di Assessore Comunale inviata in data odierna da Salvatore Zingariello al Sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi e al segretario del PD di Manfredonia Giuseppe Trotta.

IL TESTO. “Egregio signor Sindaco ed egregio segretario, con la presente sono a rassegnarVi formalmente le mie dimissioni dalla carica di Assessore ai LL.PP. e servizi urbani. Ho accettato il delicato compito conferitomi con forte senso di responsabilità e ho cercato di svolgerlo con impegno, umiltà, coerenza e correttezza, mettendomi a disposizione dell’intera comunità, in un periodo molto complicato.

Oggi a seguito del risultato delle primarie, ritengo sia doveroso, e rispettoso verso il Partito, il Sindaco e nei confronti della comunità tutta, dimettermi, avendo sostenuto il candidato alternativo ad Angelo Riccardi, avendo dichiarato quale sarebbe stata la mia posizione in caso di sconfitta, consentendo cosi al Sindaco di completare il mandato con uomini che lo hanno sostenuto. Auguro ad Angelo Riccardi un proficuo lavoro per il bene della nostra città, a lui e tutti i colleghi di Giunta, i consiglieri comunali, tutti, maggioranza ed opposizione.

Colgo l’occasione per ringraziare il partito per la fiducia nei mie confronti, ringrazio tutti i dirigenti e tutti i dipendenti comunali, per la disponibilità ed il supporto offertomi durante il mio mandato”, conclude nella lettera Zingariello.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Ufficiale, lettera dimissioni S.Zingariello al sindaco e Pd ultima modifica: 2014-12-23T14:13:44+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
34

Commenti


  • cittadino

    Chi il successore ? Il presidente del NCD Avv. Michelangelo Basta ? Il Forzista Vincernzo Lo Riso ? Il generalissimo Giuseppe Marasco O qualcun altro della Destra .ORA SI CHE VIENE IL BELLO:


  • QUATTODDICI comparti CA

    Ciao bello ciaaa !
    Nulla di meglio per la nostra città. Spero che adesso voglia subentrare ad Ella, una persona più competente onesta e capace.

    Ecco un commento di qualche mese fa che traduco in manifesto a descrizione del Suo “delicato compito conferitomi con forte senso di responsabilità e ho cercato di svolgerlo con impegno, umiltà, coerenza e correttezza, mettendomi a disposizione dell’intera comunità, in un periodo molto complicato.”

    Egregio assessore,
    che Ella non sia un tecnico ferrato in materia di lavori pubblici,lo si evince in modo palese dai disastri che a mezzo della Suo operato e dei suoi illustrissimi affiliati (tutti gli uomini di Zingarello cit.slogan elettorale) siete riusciti a portare nella nostra serenissima città.
    Siete riusciti a ricreare gli esiti di un cataclisma naturale soltanto amministrando i lavori pubblici.Mentre i dignitosi padri di famiglia residenti nei nuovi comparti hanno dilapidato i patrimoni di famiglia e contratto debiti trentennali per acquistare case,talvolta costruite proprio da taluni degli uomini di Zingariello,per vivere con le proprie famiglie in condizioni da terzo mondo,pur avendo pagato per fruire di servizi di eccellenza,Ella,dando prova di ulteriore sprezzo verso i cittadini che amministra,dotandosi del più assoluto menefreghismo,si impegna in attente analisi della vita di partito e lamenta disagi e trattamenti inopportuni per il peso specifico proprio, valutato in insignificanti voti,come se il suo disastroso operato non debba essere tenuto in considerazione. Da qui in poi,per ricordarle che nella vita e nella politica,un uomo conta per quello che realizza e non per i numeri argutamente acquisiti in campagna elettorale,QUESTI DIGNITOSI PADRI DI FAMIGLIA,fin quando l’ultimo metro quadro di lavori pubblici presso i nuovi comparti edificatori non sarà ultimato,AD OGNI PROPAGANDISTICO TAGLIO DI NASTRO PRE ELETTORALE,la raggiungeranno per ricordarle quanti lavori ha lasciato in sospeso nel VAJONT manfredoniano.


  • erny

    Corretto e coerente bravo! Ora è franco la torre che dovrebbe rimettere il mandato di capogruppo pd se fosse coerente e corretto quanto Zingariello. Ma il problema è che da domenica nessun personaggio che sosteneva Prencipe tranne Zingariello, per l’appunto, ha rilasciato dichiarazioni.


  • AMBULANTE

    Hai voluto fare guerra ad ANGELO E hai perso, per sabato venite lo stesso al mercatino oppure ora che avete perso non venite più


  • angel

    Hai fatto la cosa giusta ora vai a meditare i tuoi errori


  • Passa il tempo, ma voi non capite niente di poltica cittadina!

    Angelo Riccardi non accetterà mai le dimissioni di Zingariello!!! Non dopo aver preso 5000 schiaffoni in faccia! Siete degli idioti, il più idiota è quello del “nuovo” che crede davvero che andrà a fare l’assessore al posto di Salvatore! Si sono serviti di loro e adesso faranno la pace e di quegli altri faranno un unico fagotto! Ah Ah AH


  • cittadino che ha votato liberamente senza minacce e senza promesse

    Hanno temuto le primarie con te ,Zingariello, perchè sapevano bene che ,nonostante certi metodi avrebbero perso.Hanno frenato la tua ascesa ma non sanno ancora che siamo solo all’inizio.Non hai mai minacciato nessuno ,fatto promesse dell’ultim’ora e promesso la stessa carica a dieci ingenui contemporaneamente.Sei educato ,se qualcuno la pensa diversamente da te non viene insultato per strada .Fai buon uso della grammatica,quando parli in pubblico non ci fai vergognare e quando dai la mano a qualcuno è come se firmassi un contratto.Non ti scoraggiare ,ora come ora queste tue caratteristiche potrebbero farti pensare che per te .in questo stranissimo paese non ci sia posto,ma …..


  • maestro

    UN vento abbruzzese spazzera’ ……………………………..


  • pacioccone

    Caro pacioccone se ora hai gli zebedei candidati a sindaco


  • maestro

    LA COERENZA

    25 MAR 2014, 10:08
    Pecorella: tasse, indagini, danni all’immagine Città, mozione sfiducia sindaco
    Manfredonia – “MANCANZA di rispetto per le istituzioni e pessima gestione del bilancio comunale“: queste le principali accuse mosse dal Consigliere Stefano Pecorella all’amministrazione comunale di Manfredonia durante il consiglio tenutosi ieri a Palazzo San Domenico.
    Stefano Pecorella, nel suo intervento relativo alla seduta di Consiglio del 7 marzo scorso, andata deserta per le note vicende giudiziarie che coinvolgono il Sindaco Riccardi, bacchetta il Presidente del Consiglio e l’intera maggioranza, incassando anche il mea culpa del Capogruppo del PD, Franco La Torre.
    “L’episodio è gravissimo – dichiara Pecorella –e rivela un atteggiamento di arroganza alla quale questa maggioranza, se tale può ancora definirsi, sembra abituata e denota una profonda mancanza di rispetto verso le istituzioni e verso l’opposizione, verso questa assise ma soprattutto verso i cittadini di Manfredonia.
    Questa maggioranza si distingue ancora una volta per l’assurdità istituzionale e normativa dei comportamenti in aula. Posso comprendere il clima di inquietudine che ha colpito personalmente il Sindaco Riccardi ma la nostra città non merita di subire ulteriori danni dal punto di vista dell’immagine e nella gestione ordinariaper l’atteggiamento sconsiderato e irresponsabile del suo Sindaco. Il Presidente del Consiglio o la maggioranza avrebbero dovuto quantomeno inviare una nota per chiarire la loro posizione.”
    Pecorella insiste sulla cattiva gestione della città e durante il Consiglio esprime forti dubbi – con dichiarazione di voto di astensione – sull’ingresso nella Rete dei Comuni per la Bonifica dei Siti di Interesse Nazionale per l’area contaminata dell’Ex Enichem.
    “I gravi fatti che colpirono la città di Manfredonia – prosegue Pecorella nel suo intervento – sono ancora impressi nella memoria di tutti noi e dovrebbero essere un monito a non perpetrare altri scempi ambientali. Ma questo contenitore, del quale riconosciamo la valenza morale ed etica, temiamo possa essere un’altra occasione per elargire consulenze e appalti agli amici della maggioranza più che un riscatto sociale per la città e un’opportunità di portare a terminegli interventi di bonifica che questa amministrazione avrebbe già dovuto concludere da tempo. A tal proposito ci chiediamo che fine abbiano fatto i circa 300 mila euro derivanti dall’indennizzo nel processo Ex Enichem.”
    E sulla cattiva gestione del bilancio comunale Pecorella conclude la sua aspra critica all’attività della giunta Riccardi.
    “La richiesta di un acconto sulla TARI, è la conferma, qualora ne avessimo bisogno, dell’incapacità dell’amministrazione di far quadrare i conti. Pagare le tasse è un dovere civile, ogni cittadino deve contribuire alla gestione della cosa pubblica secondo le proprie disponibilità ed è pur vero che la grave situazione di crisi strangola le amministrazioni di tanti comuni italiani, per questo l’atteggiamento di un amministrazione pubblica dovrebbe essere più rigoroso e coscienzioso. Mentre in questi lunghi decenni abbiamo visto sperperare fino all’ultimo centesimo le risorse comunalidalle solite clientele della sinistra manfredoniana, nonostante le continue anticipazioni di cassa segnalate anche dalla Corte dei Conti.”
    Il consiglio di ieri segna una profonda e irrimediabile spaccatura tra maggioranza e opposizione e quest’ultimo anticipa che il prossimo mercoledì 26 marzo alle ore 16 si terrà una conferenza stampa di presentazione delle mozione di sfiducia che verrà proposta al prossimo consiglio.


  • La politica e la vera cancrena incurabile dell'Italia

    sono schifato da tutto e da tutti!


  • Atto Dovuto da Galantuomo !!!

    Signor,Zingariello.
    Personalmente non l’ho votata,ma con questo atto così dovutamente nobile,Lei ha conquistato tutta la mia stima e simpatia e aggiungo che la seguirò nei suoi nuovi et eventuali altri impegni politici ! Spero che lei continui da dove ha lasciato con onore e rispetto ( gesti d’altri tempi.. ) . Lei è un signore e di questo ne avrà merito e apprezzamento nelle prossime future consultazioni a qualsiasi livello !! Detto oggi sembrerebbe strano ma….dovrà sia Lei,che tutto il suo gruppo delle primarie facente capo all’Avv. Prencipe, dare continuità e sopratutto rispetto nei 5.250 voti che sono provenuti dalla Sinistra del PD , dalla Margherita e dai tanti Indignatos….una cosa seria da non offendere e da non trascurare per il domani !!! Con stima.


  • comparti

    Il nuovo assessore? Ing. Costantino Aprile.


  • LADY OSCAR


  • Non illudetevi

    Questo è un messaggio per i contocinquanta .. l’Assessorato ai LL.PP.dopo le dimissioni di Zingariello:Arriveranno presto le prime delusioni …la prima quando scoprirete di essere in 150 ,la seconda è che il partito difficilmente accetterà le dimissioni di Zingariello e come d’incanto verrà fuori un bell’accordo che lascerà con un palmo di naso tutti gli esterni al partito in odor di carica.Il PD difficilmente perderà pezzi da 90 come Zingariello.


  • caro salvatore ti scrivo

    Nonostante non siamo più amici a me francamente dispiace di Salvatore. Domenica notte durante e dopo lo scrutinio gli amici di sventura l’hanno lasciato solo. Lui seduto sulla sedia di plastica bianca a fumare nervosamente quando sapeva di aver perso, ma lucido nell’ammettere la sconfitta con dignità e senza cercare scuse. hai commesso un unico grande errore e cioè seguire i due franchi


  • Dino

    Non si accettano le dimissioni a uno che riesce a portare 5.000 voti.
    Il rimpasto è imminente,adesso si calmano i bollenti spiriti e si rincomincia come prima,amici più di prima.
    Tutti contro il M5S, tutti contro i cittadini.


  • gigi

    Certo che il tuo posto se lo merita l’instancabile Avv.Basta che ha sostenuto a gran voce Riccardi il quale senza l’aiuto del NCD col beep avrebbe avuto tutti quei voti!
    Basta uno di noi
    giovane del PD

  • Per Caro Salvatore ti scrivo: non è assolutamente vero che Salvatore era solp domenica al Comune. Eravamo in tanti ad aspettare r risultati. Piuttosto perchè non dici che non c’erano Bordo, Campo, Rinaldi e tanti altri. Forse perchè non potevano sopportare di vedere tanta gente di centro destra e destra estrema andare a braccetto con dirigenti del PD, oppure vedere persone che fino a ieri non hanno mai avuto la soddisfazione di vincere un’elezione. Ti ricordo solo un episodio: quando Paolo Campo perse le elezioni per la Presidenza della Provincia ero al Partito Democratico ed ho pianto sia io che molti altri amici e amiche per la mancata vittoia. In quel momento è passata una macchina con altri del PDL che hanno festeggiato con bandiere e clacson. Le cose di cui si dovrebbero vergognare gli amici del PD sono queste: avete tolto dignità ad un partito ed a persone che ci credono ancora nel termine alto della politica. Viva Manfredonia e viva il vero Partito Democratico.


  • Anonimo

    Salvatore purtroppo mi dispiace di te,anke perkè domenica verso la metà dello scrutinio,ti ho visto solo come un cane bastonato! I tuoi cari compagni di disavventura LA TORRE OGNISSANTI SALINARI TITTA dove se ne sono andati?hanno rinunciato alla figuraccia e se ne son scappati muro muro?questa è la coerenza? Mi dispiace x te ma hai sbagliato tt e ti sei bruciato come si brucierà OGNISSANTI tra qualke mese!!!! La mattina e la sera TUTTI PRESENTI e poi come imbarcavate acqua se ne son scappati come topolini!!! Auguri e guardati le spalle x il futuro politico,sempre se ci sarà!!!


  • marco

    grande salvatore.ha vinto il marcio a manfredonia.tranquillo grande gesto verrai ripagato.ANNO NUOVO sirene nuove ,come ROMA.!!!


  • leo

    Il sindaco RICCARDI è uomo d’onore padre della città e tutor del nostro partito. Gliel’ha detto il vescovo “mantieni l’equilibrio” e lui così farà. Ha già dato dimostrazione di quanto sia acuto politicamente e forte nelle campagne elettorali ora sono certo cercherà di mettere fuori tutto il buon senso che ha. Recuperare il rapporto con la parte sana di coloro che lo hanno contrastato è un atto politico di estrema intelligenza, quella parte di partito che dopo la sconfitta umilmente ha consapevolizzato che c’è un vincitore e che bisogna mettersi a remare con lui. Zingariello è uno di quelli! Angelo Riccardi vincerà altre battaglie a fianco non dei “remini” dell’ultim’ora ma a fianco degli uomini di partito.


  • mikebelli2012@libero.it

    Franco la torre ..il più stratega fallito degli ex margherita..colui che non vince una sfida…quando si dimette dal capo gruppo del PD? Non ha avuto il coraggio di rilasciare un’intervista….dove è finita la sua sicurezza pre-primarie?


  • Michele70

    Ma perchè la brava gente di Manfredonia non prende in mano la situazione; mandiamoli tutti a casa questi impostori e volta faccia! Alle prossime elezioni dobbiamo votare gente nuova, volti nuovi, menti nuove; non crediate che a Manfredonia tolti questi non ci sono più persone capacvi di gestire la cosa pubblica in maniera pulita e forse anche meglio di tutti coloro che sono passati su palazzo San Domenico; Dobbiamo dare fiducia ai volti nuovi, dobbiamo avere coraggio. NON VOTIAMO PIù QUESTI IMPOSTORI, TUTTI A CASA.


  • Nè Michelangelo Basta nè altri saranno mai assessori con Riccardi

    Nè Michelangelo Basta nè altri saranno mai assessori o conteranno qualcosa con Riccardi! Ve lo posso assicurare! Basti pensare che proprio in questo momento ci sono tutta una serie di canali diplomatici (chiamiamoli così) che il Sindaco Riccardo ha attivato e stanno lavorando per trovare accordi NON con i nuovi pseudo alleati dell’ultima ora (che saranno tutti trombati dopo essere stati sfruttati e presi in giro!) ma niente poco di meno che con quelli che molti chiamano gli “sconfitti” del PD. E lo sapete perchè?! Perchè 5000 schiaffoni in facci a riccardi non glieli aveva dati mai nessuno finora! Pare che Riccardi ancora non si sia ripreso e che stia facendo di tutto per far revocare le dimissioni a Zingariello! Credeteci, è così!


  • La nuova giunta che verrà

    Potete scrivere quello che volete, ma tanto la nuova giunta è già decisa, Angelo Riccardi ha riferito i nomi ad un mio caro amico. Eccola:
    1) Basta Michelangelo (NCD-Personale)
    2) Adamo Brunetti (UDC-Lavori Pubblici)
    3) Chiara Carpano (quota sindaco al posto della Varrecchia)
    4) Maria Grazia Campo (PD-Servizi sociali)
    5) Peppino Titta (Attività Produttive)
    6) Clemente (conferma Urbanistica)


  • Fabrizio

    È giunto pure il momento di andare a lavorare ecco le dimissioni ormai l’ex assessore è stanco di vivere con la politica
    Vai Salvatore siamo con te


  • Cittadino Onesto

    Caro Salvatore, le dimissioni sono un lusso da galantuomini e tu lo sei!
    guarda nelle foto e capirai quali sono i personaggi di cui il nostro amato sindaco Riccardi si è attorniato.
    il bello viene ora con tutti quei personaggi che aspettano a bocca aperta!
    sindaco Riccardi faccia pulizia di un po di personaggi .x una questione di buon costume, solo di buon costume.


  • Filippo

    Volevo vedere se a votare erano i cittadini di Manfredonia e sostenitori del PD (perchè erano primarie del PD, forse il nostro Sindaco lo dimentica) e non gente di altre nazionalità che non parlavano neanche l’italiano e stava lì senza sapere il perchè…


  • Teo 75

    Un atto di grande coraggio e umiltà quello compiuto dall assessore Zingariello. Lo stesso atto che purtroppo avrebbe dovuto fare qualcun altro a suo tempo tipo lo stesso Sindaco Riccardi.


  • carlo qualunquemente

    BRAVO!questi insieme prendono al massimo 1000 voti!!!!!gli altri che fanno il trenino?????questa è fantapolitica!!!fuori titta,salinari, la torre,scarano!!!!!!!bisogna recuperare Zingariello e Ognissanti subito !!!!!altrimenti A MANFREDONIA POTRà GIRARSI SOLO UNA BELLA PUNTATA DI PAPERISSIMA!!!


  • apples

    Grande assesore , con questo tuo gesto hai dimostrato , oltre che la tua coerenza anche la tua gradevole personalita proprio come hai gestito in questi anni.

    Al Popolo : finitela di sparare cazzate. ma come pensiamo di cambiare il paese se i primi siamo noi a nn voler cambiare .

    Domenica mi sono schifato per quello che ho visto…… persone che sono state al fianco di zingariello ,sostenendolo ,ed hanno voltato le spalle solo perche gli e stato promesso qualcosa………
    Svegliamoci tutti, e come sopra citava un cittadino , avevamo una persona che con solo umilta disponibilita e cortesia ha raggruppato 5000 voti. Immaginate se gli davamo piu fiducia a candidarsi sindaco cosa combinava

    Ah dimenticavo ci saranno delle assunzioni all ase ……… Voglio proprio vedere cosa succedera ………cittadini riflettiamo


  • Pd

    cari amici quante stronzate che scrivete,Zingariello continuerà a fare l’assessore ,per i 5007 voti che a preso nel partito di sinistra,e una bella parte sono i suoi quindi fa paura,se ci sarebbe stato il suo nome avrebbe vinto le primarie,aggiungo riccardi le primarie le ha vinte tre giorni prima,quanto qualche prsonaggio che portava Zingariello si è.. per qualche …e queste movimenti pultroppo non li potete capire voi che lo seguite come pecore,e commentate solo chiacchiere,aggiungo il pd di manfredonia è come una famiglia che si litiga ma è difficile,molto difficile che si divorzia,quinti tutti quei personaggi che non hanno spazio nel pd,nel 2015 l assessori sono sei tre andrebbero sicuramente al pd,come si dividerebbero gli altri tre,cari amici voi non avete spazio,perché non avete numeri in politica si parla di numeri,comunque aggiunto riccardi e Zingariello troveranno un compromesso per il bene del partito,e tutti voi che vi fate guerra rimarrete visti male sia da una parte che dall’altra,commentate commentate.


  • Raffaele

    Le dimissioni di Zingariello sono da apprezzare soprattutto in un mondo, quello politico, dove le medesime sono rarissime per ovvie ragioni…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi