Manfredonia

Caos Alti Fondali, incidente sul pontile, blocco carico/scarico merci

Di:

Caos Alti Fondali, incidente sul pontile, blocco carico/scarico merci (23.01.2013 - statoquotidiano2@13)

Manfredonia – DALLE 10 di ieri alle 5 e 30 di stamane: tanto è durato il blocco delle attività di carico e scarico merci sul Porto Industriale di Manfredonia, bacino Alti Fondali, causa un incidente sul pontile di collegamento diretto nell’area portuale. Dalla raccolta dati, e come riferito dalle autorità che procedono nelle indagini, Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Manfredonia, la staffa di un carrello si è improvvisamente danneggiata a causa dell’entrata della gomma del mezzo (di probabile capacità di 40 quintali) trasportante uno yacht (capacità di circa 50 quintali) all’interno di un giunto sul pontile.

L’incidente è avvenuto verso le ore 9 e 30 di ieri. Problematiche in primis per le aziende impegnate nelle attività di carico e scarico merci nell’area portuale. I tentativi di rimozione del mezzo (con yacht diretto al capannone della srl 2 M Marine, che ha di recente affittato parte dell’area già adibita alle attività della Zadra Vetri, della Sangalli) sono durati dalle ore 17 e 30 di ieri alle 5 e 30 di stamane. Intervenuta una ditta specializzata del territorio.

“Il personale di riferimento della Capitaneria di Porto di Manfredonia – dice a Stato il Comandante in II^ della Capitaneria di Manfredonia, Capitano di Corvetta (CP) Giancarlo Salvemini – è celermente intervenuto sul luogo innanzitutto per coordinare le attività protese alla rimozione del carrello (con precedente autorizzazione per il trasporto dello yacht rilasciata dall’Autorità Portuale di Manfredonia,ndr), per consentire la ripresa delle attività di carico e scarico merci, e dunque per raccogliere dati ed elementi utili per un possibile accertamento di responsabilità di tipo amministrativo o penale”. Causa il pontile bloccato dal mezzo, numerose le lamentele degli operatori rimasti bloccati nelle proprie attività quotidiane.


ORDINANZE CAPITANERIA DI PORTO DI MANFREDONIA

2.24.01.2011
12.14.04.2011

g.defilippo@statoquotidiano.it


Photogallery



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • rimimimi

    Quando le cose vengono fatte con facilità senza pensare a cosa si va incontro,le cose fatte fuori legge Dio le ferma sempre,se non oggi domani.Che possano pagare caro se son colpevoli.


  • il moralista

    abbattetelo quel mostro


  • Michele

    Caro moralista sai quante famiglie vivono ancora per poco grazie a quel mostro come lo definisci tu.


  • U paccije

    fatelo —— MODERAZIONE


  • gino

    Giusto Michele purtroppo il moralista non sa quello che scrive!!


  • La Città dei Porti (inutili)

    Caro Michele, sai quante famiglie avrebbero potuto vivere (e bene) se al posto di quell’inutile rovina della costa, si sarebbe sfruttato il nostro golfo col turismo e non col cemento???


  • DONPEDROSOUND

    Vedo tanta gente cha da vendere auto si trova a fare cantieristica navale, sarà perché pensano che nel mondo nautico ci sia tanto benessere.Perfetto speriamo che ora paghino per tutti i danni….


  • Antonio

    Sul porto si corre ad alta velocità a pieno carico.In più i giunti del pontile sono tutti senza copertura di gomma e quindi sono pericolosi specialmente quando si corre.
    Talmente la velocità a pieno carico che il pontile al loro passaggio trema, e lo dico per esperienza!!!


  • Mr. Face Book

    Sorpresa!!
    Tra poco nella zona dell’ex Enichem sorgera la nuova base dell’Aeronautica dove tra 4 anni saranno dislocati 15 F 35 e il molo degli alti fondali sarà utilizzato come pista terra/mare per planare e atterrare!!


  • teo970

    Non è che mi hanno ammaccato lo yacht?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi