Lavoro

Effetti riforma Fornero sul mercato del lavoro, convegno a Foggia

Di:

Camera, ex ministro Fornero (fonte image: tmnw)

Foggia – QUALI effetti ha avuto la Riforma Fornero sul mercato del lavoro? Di questo si discuterà sabato 26 gennaio alle 9 presso l’Aula VII della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Foggia.

L’evento formativo, accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, costituirà l’occasione per dibattere sulle prime applicazioni interpretative della tanto contestata riforma, e si propone di essere anche un momento di confronto sullo stato delle relazioni sindacali, dopo l’entrata in vigore dell’art. 8 del d.l. 138/2011, che consente alla contrattazione decentrata di derogare in senso peggiorativo alle norme di tutela dei diritti dei lavoratori.

Proprio allo stato attuale delle relazioni sindacali sarà dedicata, infatti, la prima sessione dei lavori, coordinata dall’Avv. Bruno Colavita, alla quale parteciperanno l’Assessora Regionale al Welfare Elena Gentile ed i segretari provinciali di CGIL, Mara De Felice, CISL, Emilio Di Conza, e UIL, Giovanni Ricci.

La seconda sessione, invece, approfondirà gli aspetti tecnici derivanti dal rinnovato impianto normativo, ed in particolare la nuova disciplina dei contratti di lavoro flessibili e dei licenziamenti individuali. Al tavolo tecnico, coordinato dall’Avv. Claudio de Martino, parteciperanno gli avvocati del Foro di Foggia, Vincenzo De Michele e Guido Celentano, ed il prof. Maurizio Ricci, preside della Facoltà di Giurisprudenza e professore ordinario di Diritto del Lavoro.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi