Manfredonia

‘Magic Land’ e ampliamento Posta del Falco, decadenza Accordo

Di:

Palazzo San Domenico (Manfredonia)

Palazzo San Domenico (Manfredonia, fonte image: luigialtervista.org)

Manfredonia – DOPO l’anticipazione – da atti – delibere della Giunta comunale di Manfredonia con conferma dell’avvenuta cessazione degli effetti dell’Accordo di Programma per la realizzazione di un complesso turistico polivalente denominato “Magic Land” , in Località “San Leonardo – Zona ”Posta del Falco”, contenuta nella clausola risolutoria di cui al punto 7 dell’Accordo medesimo, sottoscritto in data 27/12/1999 dalla Regione Puglia, dal Comune di Manfredonia e dalla predetta Società del 26/01/2000.

In conseguenza, le aree oggetto dello stesso Accordo di Programma riacquistano la originaria destinazione agricola prevista nel PRG.

L’istanza del 20/04/1998, era stata presentata dalla Proiezione futura S.r.l. di Napoli; da allora “oltre 12 anni dalla data di emissione del Decreto del Presidente della Giunta Regionale senza che il proponente dell’Accordo si sia attivato per la stipula della convenzione con il Comune di Manfredonia.


CESSAZIONE PER ALBERGO IN AMPLIAMENTO POSTA DEL FALCO.
Analogamente, altro atto della Giunta comunale con conferma dell’avvenuta cessazione degli effetti dell’ Accordo di Programma per la realizzazione di un albergo in ampliamento alla struttura turistica denominato “POSTA DEL FALCO” da parte della Soc. “VOLARA S.r.l.”, in Località “San Leonardo – Zona ”Posta del Falco”, contenuta nella clausola risolutoria di cui al punto 8 dell’Accordo medesimo, sottoscritto in data 7/12/1998 dalla Regione Puglia, dal Comune di Manfredonia e dalla Società citata.

Anche in questo caso, le aree oggetto dello stesso Accordo di Programma riacquistano la originaria destinazione agricola prevista nel PRG e il trascorrere di “oltre 12 anni dalla data di emissione del Decreto del Presidente della Giunta Regionale senza che il proponente dell’Accordo si sia attivato per la stipula della convenzione con il Comune di Manfredonia.


I precedenti atti.
Si ricorda che l’atto di Giunta era stato preceduta dalla comunicazione di avvio del procedimento per la decadenza dell’Accordo di Programma, reso noto dal VII Settore urbanistica ed edilizia del Comune (citati nel provvedimento il sig. Luigi Eugenio Sapone e la Società Proiezione Futura di Napoli per quanto riguarda Magic Land). Nel primo caso l’intervento progettuale si riferisce ad un lotto della superficie complessiva di circa mq. 315.796, localizzato in agro di Mafredonia alla contrada “San Leonardo” in zona Posta del Falco a circa 200 mt. a monte del Km. 174+800 della S.S. 89 Manfredonia – Foggia, tipizzata dal vigente P.R.G. zona agricola generica E1.

L’intervento prevedeva le seguenti destinazioni d’uso:
zona destinata al Parco tematico “Magic Land”; zona destinata a viabilità, parcheggio pubblico e impianto di depurazione; area a standard urbanistico edificabile per attrezzature collettive; area a standard urbanistico per dotazioni accessorie.

PREVISTO UN LIVELLO OCCUPAZIONALE PARI A 100 UNITA’. Con la sottoscrizione dell’accordo di programma, la Proiezione Futura si era impegnata alla realizzazione di tutte le opere di urbanizzazione primarie come per legge, necessarie per l’insediamento della struttura assicurando l’occupazione nell’attività produttiva di un numero di 10 addetti, fino a raggiungere a regime 100 unità occupate.

AVVIO PROCEDIMENTO DECADENZA ACCORDO DI PROGRAMMA AMPLIAMENTO POSTA DEL FALCO. Con analogo provvedimento del VII Settore era stato comunicato – allo stesso Luigi Eugenio Sapone e alla Volara srl – l’avvio del procedimento per la decadenza dell’Accordo di Programma per la realizzazione di un albergo in ampliamento alla struttura ricettiva “Posta del Falco” di Manfredonia.

g.defilippo@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi