FoggiaScuola e Giovani
Edison ha messo in palio per la strartup vincitrice un premio di €65.000 che permetterebbe ad Aria

Aria, la nuova startup foggiana che approda all’Edison Pulse

Per migliorare la propria prestazione non solo puoi raccogliere i dati, ma anche sfidare amici ed altri sportivi per confrontarti ed accettare sempre nuove sfide

Di:

Foggia. Aria è un progetto IoT (Internet delle Cose) che vuole rivoluzionare il modo di fare sport. E non solo… ha anche l’ambizione di poter migliorare la vita dei malati di piede diabetico. Aria è la prima ed unica soletta intelligente in grado di riscaldare e/o raffreddare il piede, assicurando un costante comfort termico, dà sollievo a chi soffre dei cambiamenti di temperatura ed offre un supporto intelligente per il benessere fisico dell’individuo. Oltre alla temperatura, questa soletta è in grado di contare i passi, calcolare le distanze percorse e le calorie bruciate. Con pochi e semplici gesti è possibile controllare la tecnologia con un click. Tramite connessione wireless, la soletta comunica infatti con il tuo smartphone.

Fare sport non è mai stato così social. Per migliorare la propria prestazione non solo puoi raccogliere i dati, ma anche sfidare amici ed altri sportivi per confrontarti ed accettare sempre nuove sfide. Raccolti i dati, è possibile condividerli con il proprio personal trainer o medico di fiducia e tenere sempre sotto controllo la propria salute ed il benessere fisico. I due fondatori: Alessandra Antonetti, architetto e designer 3d, ed Eros Brienza, sviluppatore Apple iOS, sono due giovani ragazzi di foggia che hanno creduto in un’idea ed hanno deciso di scommetterci, dedicando tempo, lavoro e risorse. Per aiutarli in questa avventura basta un semplice click sul sito di Edison Pulse per votarli e inviarli in finale. Edison ha messo in palio per la strartup vincitrice un premio di €65.000 che permetterebbe ad Aria, la startup foggiana, di affrontare i costi di produzione ed approdare finalmente sul mercato.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This