Manfredonia
Le fasce orarie di consegna sono le seguenti: 9-12 e 13-17

Manfredonia, kit differenziata. ASE: “Ecco le date e le zone interessate”

Nel caso di mancata presenza dell’utente, sarà lasciato nella cassetta della posta un tagliando personalizzato da presentare all’“Ufficio Raccolta Differenziata”, sito in Via Tratturo del Carmine

Di:

Manfredonia. “La prima zona ad essere interessata dalla consegna dei kit della raccolta differenziata porta a porta, da venerdì 19 febbraio sino a venerdì 4 marzo, sarà quella compresa nel seguente perimetro: Via Di Vittorio (dal Commissariato di Polizia al distributore Agip “Mafrolla”), Viale Parco Pellegrino, Via dei Mandorli, Parco dei Cedri, Via Leonardo Da Vinci.

Le fasce orarie di consegna sono le seguenti: 9-12 e 13-17. Nel caso di mancata presenza dell’utente, sarà lasciato nella cassetta della posta un tagliando personalizzato da presentare all’“Ufficio Raccolta Differenziata”, sito in Via Tratturo del Carmine, a disposizione per informazioni e ritiro kit dalle ore 8.30-12 dal lunedì al sabato.

Altresì, da lunedì 22 febbraio sono a disposizione i seguenti recapiti: 800.724590; 0884.542896; 345.6558565; raccoltadifferenziata@asemanfredonia.it . Seguiranno ulteriori e dettagliate comunicazioni sulle modalità e tempistica di consegna nelle altre zone della città e sull’effettivo avvio del servizio di raccolta porta a porta”

Lo precisa l’Ase di Manfredonia a Stato Quotidiano in seguito ad una richiesta di un lettore pubblicata ieri.

Allegato
PARTENZA DIFFERENZIATA “PORTA A PORTA” A MANFREDONIA

Redazione Stato Quotidiano.it – QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • gino

    tutte balle in via di vittorio nn si è visto una mosca, siamo in attesa del kit, bell’inizio.

  • Parte “la differenziata”:dove metto icassonetti e/o le buste in una casa a pianterreno di 42mmq.?Un signore con la “pettorina” mi consigliava:la mattina metti lo stendino dei panni fuori casa,la sera entra lo stendino e metti fuori la differenziata.Ottima idea,ma non voglio essere accusato da nessuno se poi si trova il tutto disteso per strada,ne che devo andare a difendere la mia immondizia da calciatori improvvisati.Ho chiesto una eventuale isola di raccolta a quartiere,ma come stazione fissa utilizzabile 24/24H.(vedi zona S.Camillo-ospedale).


  • fato

    Stamani in via di Vittorio sono stati consegnati i bidoni:5 a famiglia.non so dove metterli , la casa e’ piccola


  • Gino5st

    Cialtroni allo sbaraglio
    Non capiscono nulla


  • Spm

    Egr. Sig. Mario,
    ha scritto cose inesatte in quanto non le è stato detto proprio così, ma visto che vuole divertirsi lo faccia pure é gratuito….. dal momento che ha criticato a voce alta sistema politico, pubblico e non ne parliamo delle forze dell’ordine….se le riesce collabori forse fa qualcosa di buono x il suo così amato paese.

  • Effettivamente per case piccole dov’è si posizionano? In camera da letto? Servono dei centri di raccolta per quartiere


  • Spm

    Sicuramente non é facile sistemarli…. abito in un bilocale di 32 mq e ho trovato spazio anche per loro….basta organizzarsi e volerlo. Provateci non é difficile.


  • antonella

    Effettivamente il sig. Mario ha fatto un obiezione giusta, dove mettere 5bidoni in un piano terra, o in un appartamento senza balconi, non si possono distribuire o meglio scaricare i bidoni e poi chi si è visto si è visto, come ente di raccolta e la stessa amministrazione devono sforzarsi di trovare delle soluzioni, o comunque sforzarsi di aiutare i cittadini in condizioni di ristrettezza di spazio, per poter trovare soluzioni logistiche adeguate, es. Lo stendipanni tradizionale deve sparire necessariamente per sempre dal suolo di Manfredonia, perché occupa marciapiede e strada, in favore di quello pensile
    (A muro). I bidoni per chi abita ai pianterreni e solo per chi ha problemi veri di poco spazioin casa, dovrebbe poterli sistemare ordinatamente fuori dall’ uscio, lungo il muro esterno davanti al relativo ingresso, debitamente assicurati e lucchettati. O trovare soluzioni che comunque possano aiutare i cittadini ad accettare e di conseguenza contribuire alla differenziata.


  • Moralizzatore

    Quindi ricapitoliamo: le tasse per i rifiuti sono sempre state mantenute a soglie più alte nonostante ci siano zone in cui i rifiuti siano lasciati a marcire per settimane. E non parlo solo di zone fuori dal centro tipo la frazione Montagna ma anche quella del campetto della Croce (fatevi 2 passi, guardatevi intorno e vi sembrerà di vivere a Calcutta). Per le attività commerciali le tasse sull’immondizia sono sempre state una batosta, il che è allucinante visto che per la maggior parte dei casi si tratta di plastica e cartone che provvedo integralmente a differenziare, oltre al fatto che le attività commerciali fanno girare l’economia. Ora si pretende parta la differenziata (per la quale i comuni percepiscono fondi) partendo in sordina, con scarso informazione per i cittadini e avendo già inviato le buste con le tasse che sono aumentate. In sintesi: interi quartieri sporchissimi e cittadini costretti a differenziare l’immondizia per consentire a qualcuno di prendersi i fondi della differenziata oltre alle tasse (aumentate). Nel frattempo le attività commerciali continuano a chiudere per eccesso di tasse e per l’impoverimento dei cittadini costretti a mantenere i tanti “associati” alla macchina burocratica comunale. Vergognatevi!


  • Osservatore

    Ho già notato molte buste di immondizia sulla circonvallazione…tra poco quando toglieranno i bidoni in certe zone ad altissimo livello di inciviltà si scatenerà il putiferio. I sacchetti di immondizia saranno regolaramente posati dove una volta ci stavano i bidoni, oppure le buste le lanceranno per le strade. I posteri di daranno ragione.


  • pensionato

    andate ha vedere via salapia giù al liceo scentifico,altro Calcutta bidoni bucati da tempo,water mattoni un po’ di tutto buttati da per tutto,e mai nessuno che pulisce,


  • cittadino

    Si potrebbero lasciare solo i bidoni dell umido posizionati come normalmente si fa . Non è molto , ma comunque un bidone in meno , il più difficile da tenere in casa…..


  • free

    Visto che il sign. Spm è di parte e forse parte attiva del progetto mi saprebbe spiegare pure che destinazione avranno tutti questi rifiuti già belli che separati? a chi saranno venduti?


  • nicola

    È incredibile come si faccia polemiche su tutto, pure sulla salvaguardia Dell ambiente… Gli inceneritori non li vogliamo… La differenziata è troppo complicata… Aiutate a far si che il progetto riesca e non lamentiamoci sempre, facciamo questo salto di qualità, ci sono realtà del sud molto più malfamate di noi dove la differenziata è una realtà da anni e nessuno è andato in tilt esistenziale.


  • Spm

    Sig. Free,
    le rispondo da cittadino, non so a chi e come saranno smaltiti e venduti, ma le chiedo in un sistema diverso lei avrebbe la risposta, cambierebbe qualcosa?
    Si sta provando un nuovo sistema con l,intento di farlo funzionare.
    Aggiungo una sola cosa, perché insultare questi ragazzi che hanno il semplice compito di consegnare un kit e dare delle informazioni di base al servizio del cittadino. Un po’ di comprensione e collaborazione non guasterebbe. Poi ognuno ha scuola dli pensiero diversa, ci sta e va presa in considerazione ma non certo verso questi ragazzi.


  • antonella

    X Nicola, è inutile incaponirsi contro i cittadini che obiettano, invece è utile aiutare chi è in difficoltà di fronte a questa nuova realtà, gli anziani, i meno abili, anche i meno propensi purtroppo vanno stimolati, e dove ci sono problemi, vanno trovate le soluzioni, 5 bidoni grandi, x chi ho poco spazio in casa possono essere un problema.


  • matteo

    concordo maquanti sacchetti resisteranno ai vandali? speriamo

    bene


  • matteo

    i vandali non ci metteranno le zampe ?venissero cosparsi chi li raccogliera’?speriamo bene


  • Angela

    Mia madre ha 80 anni, abita da sola al secondo piano senza ascensore (noi figli viviamo in altre città) e fa già molta fatica a scendere e salire le scale un paio di volte alla settimana. Come fa tutte le sere (da che ora poi?) o quasi a portare giù un bidone dell’immondizia pesante e riportarselo su al mattino dopo? Deve pagare una persona che vada due volte al giorno solo per espletare questo servizio??? Io proporrei di dare dei bidoni condominiali, da lasciare ordinatamente appena fuori dal portone, come si fa nella città dove io vivo e dove da anni si effettua la raccolta differenziata con 5 bidoni.


  • lucia

    Sono felice che finalmente sia partita la raccolta differenziata. I problemi logistici si superano facilmente nel momento in cui si pensa che un sacchetto di plastica abbandonato nell’ambiente ha bisogno di 1000 anni per smaltirsi ed una bottiglia di vetro ha bisogno di 4000 anni.
    La terra va rispettata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi