Manfredonia
Da immagini e raccolta dati si tratta dello stabilimento 'Bagni Bonobo'

Manfredonia, Capitaneria sequestra lido sul lungomare di Siponto

La Capitaneria di Porto di Manfredonia continuerà la propria attività di vigilanza sul demanio marittimo e sugli stabilimenti balneari al fine di assicurare all’utenza una serena fruizione del mare

Di:

Manfredonia. Nella giornata odierna, 24.02.2016, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, e, a seguito di indagini espletate che vanno avanti da quasi due anni, personale della Capitaneria di Porto di Manfredonia ha posto sotto sequestro preventivo ex art. 321 C.P.P. le strutture di uno stabilimento balneare sito sul Lungomare del sole in località Siponto. Durante tale intervento, i militari operanti hanno sequestrato manufatti vari adibiti a servizi vari quali bar, locali igienici e depositi, superfici adibite a loggiati, pergolati, nonché pedane e camminamenti, il tutto in violazione della normativa demaniale e paesaggistica, in quanto tali opere venivano realizzate in difformità ai titoli in possesso del titolare dello stabilimento balneare; in particolare sono state violate le prescrizioni di carattere paesaggistico concernenti l’obbligo di rimozione dei manufatti entro il 31 ottobre del 2015, inoltre le opere non sarebbero facilmente amovibili come prevedono i titoli rilasciati dagli enti interessati.

Nel corso della citata operazione gli uomini della guardia costiera sipontina hanno provveduto ad identificare il concessionario dello stabilimento balneare, responsabile delle condotte contra legem contestate dall’Autorità Giudiziaria. La Capitaneria di Porto di Manfredonia continuerà la propria attività di vigilanza sul demanio marittimo e sugli stabilimenti balneari al fine di assicurare all’utenza, in vista della prossima stagione estiva, una serena fruizione del mare.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Manfredonia, Capitaneria sequestra lido sul lungomare di Siponto ultima modifica: 2016-02-24T13:41:58+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
52

Commenti


  • Trasferito

    Sembrava tutto facile,dopo il primo sequestro preventivo ..
    Striscia la notizia e le Iene


  • Flory

    È in regola con le prescrizioni di carattere paesaggistico il capannone dinanzi in Piazza SS. Maria maggiore a Siponto?


  • Solarium

    adesso tocca controllare le strutture del nuovo solarium all’Acqua di Cristo


  • pino83

    Anche il nome del lido????Wow!!!Tanto a Manfredonia tutto poi si risolve, magari poi ,come per Energas chiederanno i danni al comune che gli ha dato le concessioni……e il consigliere socio che dice???
    Ma in piazza a siponto è tutto concesso


  • geografo

    Ottimo lavoro, bisogna continuare in questa direzione e lavorare per bene così da ottenere risultati importanti.


  • fato

    Cosi’ come bisogna controllare quelli chevendono qualsiasi cosa x la strada senza autorizzazioni.con la compiacenza di……..senza menzionare lidi che dovevano restare chiusi e l’anno scorso erano aperti.senza menzionare quei lidi che , prendendo contributi dalla regione, dovrebbero pulire le spiaggette libere confinanti coi loro lidi.ma questo non avviene.e neanche i controlli, perche’ d’estate sono super sporche.Allora controlliamo tutto se dobbiamo essere precisi


  • Pasquale

    Nei commenti sto leggendo soltanto pareri di invidia.
    Non si voleva fare Manfredonia una citta’ turistica?.
    Un lido e’ sempre un investimento per lo sviluppo, certo con una regolare concessione.
    Perché non la si dovrebbe autorizzare?.
    Investimento crea anche lavoro, sempre per chi ne ha voglia di lavorare.


  • Franco pizza fredda

    Ma si tratta di Bagni Bonobo???

    L’unica cosa decente che avevamo a Manfredonia! Alla fine non ci resteranno neanche i cani in questo paese!


  • Nik

    A prescindere che c’è di peggio in giro, bisognerebbe non calcare troppo la mano con gente che, tutto sommato, aldilà di qualche piccola infrazione, contribuisce ad attirare gente di giorno e di sera. A Siponto andrebbero riviste cose molto più importanti che sequestrare un lido come altri che, torno a ribadire, aumentano il flusso di gente e di denaro nel centro Sipontino. Togliamo anche queste location e di Siponto non resterà che un mare putrido dove i pesci si suicidano nei sacchetti di plastica!


  • Regole

    il turismo e’ importante, ma le regole devono esserci altrimenti diventa una giungla,ognuno farebbe cio’ che gli pare.Quindi ben venga il turismo e location belle,rispettiamo i progetti e la loro messo in opera senza andare nell’abusivismo o illecito,rispettiamo i vincoli demaniali,ripeto ben venga il turismo e posti di lavoro,ma prima di tutto le regole che devono essere uguali per tutti.


  • Anna

    Se la stessa cosa funzionasse per la musica alta che a Siponto e tutto il centro…e non solo …..è diventata una discoteca a cielo aperto …. e questa amministrazione non ha mai fatto nulla !!! ops scusate … ma la giunta è piena di assessori con lidi ,,, ma che dico maiii!!!


  • maria

    La colpa è del lido accanto: con una concessione due stabilimenti permanenti che tra non molto faranno passare in Consiglio Comunale l’intera stagione di apertura delle concessioni….


  • Pipino

    Alla luce dei fatti dico che Manfredonia merita una decadenza del turismo visto che non è in grado di appoggiare e mettere in evidenza locali che nei periodi estivi portano lavoro,turismo e soprattutto soldi…si legge in alcuni commenti invidia nei confronti di chi ha avuto”le palle” di mettersi in gioco e rischiare con i propri soldi sul futuro di questa città..però qui siamo tutti geni che quando dovrebbero parlare tacciono perchè magari il tizio di turno gli ha fatto il favore e invece quando dovrebbero stare zitti come in questo caso parlano…sono tutti esperti di regolamentazione dei vincoli paessaggistici..ho letto commenti dove si dice che alcuni consiglieri hanno i lidi e per questo sono avvantaggiati,ma come tutti possiamo ben vedere in 3 anni e il 2° blocco che ricevono quindi vuol dire che non hanno tutti questi privilegi che voi tanto decantate.spero che si risolva tutto nel più breve tempo possibile sia per i titolari del lido,ma anche per la stessa economia turistica sulla quale Manfredonia vive….dico solo ai demagoghi che qui si sentono grandi intellettuali di parlare di meno e informarsi di più!!ricordo che non siamo tutti giudici


  • svolta

    E il comune
    l’inizio di tutti i mali che serpeggiano a Manfredonia.


  • Michele

    quel lido non doveva mai sorgere ed invece l’anno scorso in deroga a qualsiasi legge ha operato e incassatto .. quest’anno magari ve ne state sulla spiaggia a vedere come si fa impresa … Ma tanto si sa che aprirà nuovamente, ancora in deroga a qualsiasi regolamento demaniale.. Una cosa è certa: io i miei soldi a voi non li porterò mai!!!


  • Pipino

    Michele i tuoi soldi li puoi portare anche fuori dalla nostra città..tanto si sa che Manfredonia i amant di frustir..io credo che una vittoria al consiglio di Stato non sia una deroga,ma una rivincita per questi 3 ragazzi che davvero in quella struttura hanno messo tutto,forse andando anche oltre le loro possibilità..io dico che l’ignoranza è una brutta bestia,e dire a 3 persone che in un mese hanno fatto il pienone tutte le sere sedetevi e vedete come si fa impresa è un po offensivo,ma solo perchè una mente intelligente non ammette ignoranza…


  • Pipino

    Michele i tuoi soldi li puoi portare anche fuori dalla nostra città..tanto si sa che Manfredonia i amant di frustir..io credo che una vittoria al consiglio di Stato non sia una deroga,ma una rivincita per questi 3 ragazzi che davvero in quella struttura hanno messo tutto,forse andando anche oltre le loro possibilità..io dico che l’ignoranza è una brutta bestia,e dire a 3 persone che in un mese hanno fatto il pienone tutte le sere sedetevi e vedete come si fa impresa è un po offensivo,ma solo perchè una mente intelligente non ammette ignoranza…l’invidia fa vedere ai ciechi e fa sentire ai sordi….


  • Michele

    Pipipno sappiamo tutti da dove .. e tu sarai sicuramente un loro amico!!! Non sono l’unico che la pensa in questo modo e speriamo che quel lido non riapra mai più!!!


  • DOMINI

    in questa città è tutto permesso in deroga e sorvolando certe regole.da una non lontana delibera consigliare, non dovevano nascere altri chioschi bar nel tratto di viale miramare ma, magicamente ne sta sorgendo uno sopra gli scogli di fronte alla ex pretura,per non parlare del chiosco bar zona la rotanda che da nove metri quadri all’origine è diventato 900 mq e da struttura di facile rimozione (lamiere di metallo) è stata trasformata in struttura di impossibile rimozione, ma la CP è attenta solo in zona siponto?. Ben vengono le strutture che attirano il turismo ma le regole dobbiamo rispettarle e chi è preposto a farle rispettare non deve fare figli e figliastri.


  • Gino5st

    Fateci caso
    Sono parenti o amici di consiglieri o assessori comunali
    Non solo questo lido, anche gli altri accanto
    Senza dimenticare il capo e vice capo con le loro famiglia di imprenditori edili e oltre
    Queste cose succedono solo a Manfredonia


  • Trasferito

    Andassero a zappare!
    Gente che non ha mai fatto un giorno di lavoro,si ritrovano a coprire cariche che neanche loro sanno come hanno fatto.


  • donianomaevoluto

    La legge parla chiaro. Non hanno rispettato le direttive. Si mettessero in regola e la concessione verrebbe autorizzata e il bagno dissequestrato. Non vedo quale sia il problema. Tanto i soldi ci sono per farlo (non sappiamo come facciano ad averne così tanti, ma ci sono) e quindi non dovrebbero avere grosse difficoltà ad intervenire per rendere tutto a norma.
    E comunque, anche se dovesse riaprire non è certo quel locale che porterebbe turismo in questo paesone in declino, sempre più degradato, zeppo di ignoranti e menefreghisti, opportunisti e affaristi. Cosa dovrebbero venire a fare i turisti a Manfredonia? A bagnarsi in quella fogna di mare putrido e puzzolente (reso tale da inciviltà e pessima amministrazione)? A vedere un centro storico (già di per sé poco attraente e poco storico) tenuto peggio del centro di Mirte? A calpestare qualche escremento canino? A respirare gas di scarico anche in centro, vista l’uso indiscriminato che si fa dell’auto e degli scooter in estate (invece di andare in bici)? A sentirsi minacciati da qualche losco bulletto del posto? A farsi rubare l’auto o la roulotte? A cercare inutilmente parcheggi per diversamente abili in quanto occupati da trogloditi? A stare incolonnati nelle vie del centro perché ci si parcheggia ovunque senza la minima ragionevolezza? A camminare su un lungomare lercio e vandalizzato? A portare i propri bimbi a giocare in uno dei pochissimi parchi in stato di completo degrado e senza nessuna misura di sicurezza? A farsi avvelenare il cane da qualche infame untore di morte? A girare in cerca di una pinacoteca, un teatro, un centro culturale (vero, non quelli che portano tale nome per poi essere semplici luoghi di ritrovo di inoccupati volontari e pregiudicati)? Un locale dovrebbe salvare l’immagine di questa città in rovina?!
    Questo è un paesone specchio di un’Italia brutta, ma brutta davvero.


  • Pipino

    io sono un semplice cittadino che dice la sua…l’invidia fa male e capisco dalle tue parole che anche tu hai un attività commerciale…nessuno ti ha mai augurato il male,ma qui si sta augurando il male a dei ragazzi poco più che trentenni solo perchè la loro struttura attira più di altri..io non sono amico di nessuno,è solo che avete preso di mira una struttura che da sola ad agosto ha portato turismo a Manfredonia e questi sono dati di fatto….dai ragazzi non mollate e ricordate che chi vi invidia è solo perchè avrebbe voluto fare tutto ciò che avete fatto voi…se vi invidiano vi ammirano…i pettegolezzi li lasciamo a chi non ha nulla da fare


  • Roy Batty

    E’ bello stare seduti ad un computer e criticare e giudicare quando in realtà tra i diversi giudici qui presenti ci sono molte persone che venderebbero anche l’anima per uno stozzo di pane. Il tempo come sempre sarà un giudice molto più equo di molti di voi: il vostro sciacallaggio e la vostra vigliaccheria è disgustosa.
    Ai tre ragazzi proprietari del lido dico solo di non mollare…
    Forza forza forza


  • giuseppe

    comunque ,dopo il giusto intervento della CP su questi abusi è giusto che anche i ben pagati dipendenti del Comune agiscano nello stesso verso nei confronti del su citato sito nella piazza di SIPONTO! !!!!!!! allora si che si darebbe un segnale serio della legge uguale per tutti oltre che un chiaro messaggio contro gli abusi edilizi!!!SINDACO,SE CI SEI BATTI UN COLPO!!!!!!


  • Zibibbo

    Non vi preoccupate. I soci “occulti” metteranno tutto in ordine!


  • Tony

    I dehors sono tutti autorizzati a Manfredonia compreso quello citato im Piazza Santa Maria di Siponto. Rendiamoci conto popolo di fannulloni! Vi meritate la sorte che avete! Manfredonia il paese con il più alto tasso di disoccupazione d’Italia… insieme al più alto tasso di mortalità giovanile! In questi periodi difficili per tutte le aziende invece di apprezzare la gente che investe voi pronti a dare numeri… fortuna che l’amministrazione stia dando un po di respiro alle attività turistico ricettive con le varie autorizzazioni! La gente che non ha nulla da fare é la peggiore categoria di persone… solo capaci di additare criticare accussare ma non di lavorare! Non avete la più pallida idea di quanto sia difficile portare avanti dignitosamente un’azienda oggi! I manfredoniani….siamo il popolo di fannulloni senza inventiva e capacità di fare impresa!


  • Mauro

    Signori ma sapete cosa significa turismo?


  • boris

    Purtroppo è la legge italiana che glie lo permette, perché lo stabilimento non doveva manco partire l’anno scorso. Far mettere I sigilli l’anno scorso è stata una tattica per poi condonare quello che la richiesta di concessione nn ti ha approvato..voi credete che loro nn lo sapevano ???ahahahah. Tu costruisci lo stesso e poi si vede a portarla in regola ..e quindi ti resta perché comunque nn te lo fanno demolire .Sono i capoccioni stessi che ti consigliano tutto ciò.. Svegliaaaaaaaaaa …!!!

  • Jet a farne vagabondo! !!!!


  • Antoninovergura

    x donianomaevo :

    Se e’ vero tutto quello che hai scritto, come fai a vivere in una citta’ simile?.
    Ma perche’ non cerchi di andare a vivere a Fancul…?


  • lu

    vedo e leggo solo tanta INVIDIA in questi commenti contro 3 ragazzi che cercano in tutti i modi di rialzare Manfredonia guardando al futuro e soprattutto aggiungendo quello che mancava in questo paese…un lido dove si possono passare ora tra musica e divertimento senza mai stancarsi ,dove ti accolgono e sono sempre gentili con tutti mettendoci anima e corpo solo perchè ci credono fortemente a tutto quello che hanno creato con sudore e determinazione…sono tutti bravi a criticare anche dietro un nome fittizio e poi intanto andranno li perchè non si potrà fare a meno …la bella musica il divertimento chiama …fatevi 2 domande se in un solo mese sono riusciti a fare il botto e tuttora si continua a parlare attendendo l’estate per ritornarvi ….si vuole creare ma qualcuno vuole anche distruggere forse per favorire se stessi altrimenti non potranno riuscirci.L’AMORE in quello che fanno andrà sempre oltre le vostre polemiche e vinceranno …a voi a questo punto non resta che commentare o dire altre cattiverie infondate.Non vedo l’ora di ritornare al lido ridendo di tutto questo perchè sono solo soggetti che non amano la propria città,non vogliono innovazione o non vedono la passione di questi 3 ragazzi nel loro lavoro…sono solo INVIDIOSI di un idea concretizzata e che ha riscosso molto successo altrimenti non si spiegherebbe tutto questo accanimento……………………………………….


  • iovidi

    Chiedo: “E’ chiedere troppo rispettare le regole, le leggi ?”
    Se ciò avvenisse tutti rispetterebbero quanto messo in campo…., sulla spiaggia, sugli scogli, il brutto ed il malsano sta proprio nel fregandosene dei regolamenti e leggi che prevedono tutta una serie di autorizzazioni che vanno richieste in modo legittimo e trasparente preventivamente e possibilmente senza un parente, amico comunale, politico amministratore pubblico compiacente, che faccia da apri pista…..
    Purtroppo in Italia vige la logica di figli e figliastri….
    Le occasioni vanno date a tutti in maniera lecita e trasparente, senza furbate.


  • Free

    e la nave sugli scogli??????????????


  • Chicco

    DOMINI o chiunque tu sia, ovviamente sei interessato a parlar male per chissà quale motivo(???)…sarebbe il caso che,prima di parlare e fare di tutte le erbe un fascio, studiassi un po’ sulle zone di competenza della CP, a cui va riconosciuta l’onestà del suo operato. Nello specifico della tua citazione sulla rotonda stai prendendo una cantonata(salvo se sei interessato) perché è stata trasformata e resa una delle più belle!
    Bene fa l’amministrazione comunale ad autorizzare tali strutture che creano valore, reddito e lavoro. Se ritieni di avere la ricetta buona non devi fare altro che candidarti a sindaco ed operare…ovviamente non in forma anonima, ma mettendoci la faccia!!!


  • Matteo

    Beh un altro duro colpo a chi vuole incentivare il turismo.


  • fato

    Poverini! Come difendono i “poveri3 ragazzi! Mi viene malinconia .belli la legge DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI! Gia’ ma qui al sud questa frase fa male e non arriva. A PROPOSITO VOLEVO FAR NOTARE CHE A SIPONTO , CI SONO LIDI CHE NON RISPETTANO LE ZONE DEMANIALI E LE SPIAGGE LIBERE SEMPRE PIU’ RIDOTTE.VICINO AL FIUMETTO E’ GIUSTO AVERE SOLO UN MINUSCOLO TRATTO PER PASSARE?


  • Chicco

    Una considerazione che vorrei fare circa gli “interventi negativi” sulle strutture amovibili o simili, e ne sono tante, è legata al numero delle persone occupate, fisse o stagionali che superano di molto, ma molto, il numero degli occupandi di Energas e probabilmente anche della Manfredonia Vetri senza che lo Stato abbia dato un centesimo.
    Consiglio a chi ne parla male di percorrere tutte le coste italiane e verificare quali sono le strutture realizzate


  • Alchimista

    Come al solito il ricatto morale. Se volete lavoro e turismo a qualche compromesso devi scendere. In questa città è possibile che senza ricatto morale non si fa nulla???? Se inquina, de turba il territorio, se va in deroga a leggi urbanistiche mi dite dove, io cittadino di Manfredonia traggo vantaggio? Se lo stabilimento è in regola, tanto di capello, continui il suo operato. Ma di certo non sta lì per Manfredonia!


  • donianomaevoluto

    X Antoninovergura

    Vivo qui forse perché non voglio scappare per colpa di gentaglia e ho scelto di rendere questo paesone un pochino migliore ogni giorno con gesti quotidiani, sperando che serva da esempio: raccolta differenziata, segnalazioni discariche abusive, interventi in materia ambientale nelle scuole, sostegno sociale ai disagiati, pulisco quando il cane sporca, pulisco anche quando sporca quello degli altri, semplicemente perché i miei bambini voglio farli giocare in un prato senza pericoli, propongo progetti di partecipazione comunitaria finalizzata alla valorizzazione del paesaggio artistico e naturale, ho sventato furti di auto e di beni personali perché non mi sono girato dall’altra parte, faccio attenzione quando parcheggio a non intralciare passaggi pedonali e accessi disabili, uso spesso la bici o vado a piedi, ho difeso dei ragazzini da alcuni bulli supponenti, insegno il rispetto e l’educazione ai miei figli e non solo. Tu invece che fai per renderti utile alla società? Vista la pochezza che trapela dal tuo insulso commento, direi molto poco.
    E restando in tema, per contribuire a rendere migliore il paesaggio in cui viviamo, il consiglio che hai dato a me te lo restituisco con tanto di biglietto di sola andata.


  • fato

    Ma a chi si vuol far credere che si fa il bene comune?allora no A ENERGAS E NO ALLE COSE FATTE AL DI FUORI DELLA LEGGE.BISOGNA METTERSI IN REGOLA E DARE L’ESEMPIO.BASTA CON IL FAI DA TE.SOLO COSÌ SI CREERÀ LAVORO PER TUTTI.E’ L’UNICA VIA.MA GUARDATEVI ATTORNO: LA LEGGE DEL PIU’ FORTE VA AVANTI E MOLTI NON TROVANDO NULLA DA FARE VANNO VIA.CHI STANNO RIMANENDO , GLI EXTRACOMUNITARI E ALTRI POCHI


  • agguerrito

    Grande Donianomaevoluto!!!!
    Antoninovergura….gente come te dovrebbe lasciare questa città e non donianomaevoluto.
    Preciso che della questione non me ne frega nulla, anzi….mi dispiace x i tre gestori e x la bella struttura che hanno creato, sottraendo un tratto di spiaggia putrida alla costa per creare quasi un’oasi, ma il rispetto delle regole è al di sopra di tutto e di tutti.
    E non parliamo di turismo ogni volta che accade qualcosa. Il turismo è ben altro.


  • Giggino

    Il problema è che quello stabilimento non doveva neanche aprire l’anno scorso. Ma purtroppo la legge italiana è fatta per . I sigilli in fase di costruzione è stata tutta una tattica (secondo il diritto di critica del lettore,ndr). Pensate che loro non lo sapevano che gli avrebbero messi? Hhahahahah..Se richiedi nella concessione determinate cosa sai benissimo che la pratica non parte proprio. Tu che fai? inizi a costruire in base au progetto fattibile e poi ti allarghi con strutture fuori dalle regole. Poi cosa succede? Aspetti che l’autorità ti faccia il controllo mettendo anche i sigilli per costruzione abusiva. Si paga la sanzione e ottieni tutto quello che avevi in mente di fare anche perché una volta pagata la sanzione condonate nn te le demoliscono. Ecco perché ora si trovano in difetto. …..


  • La fenice

    Quoto donianomaevoluto,
    tutto giusto ciò che dice a riguardo del paesone.
    Per quanto riguarda i bagni “bonobo” non conosco i gestori, ma voglio dire la mia. Ma guardatevi attorno allo spazio antistante, vi pare che gli altri lidi rispettino tutte le norme previste? No. ma in barba a questo hanno reso decente quel tratto di costa puzzolente, lo hanno reso diciamo passabile.
    Hanno portato un po di vita facendo spostare i finti vip locali da frullati a Siponto.
    Facendo credere al turista di passaggio (se ancora esiste) che il paese dei balocchi ha anche la movida, se vi scandalizzate per i bagni bonobo vi ricordo che ci sono cose ben più importanti, tipo l’ospedale per cui ben pochi si sono scaldati. Ricordate solo una cosa, l’illegalità qui è di casa e ci sta ben poco da fare per estirpare questa cancrena.


  • UDS

    incredibile ma vero, al manfredoniano piace l’illegalità!!!!! Piuttosto che criticare chi non rispetta le leggi e le regole sulle concessioni ottenute, critica chi ritiene giusto il sequestro!!! Il turismo si crea proprio quando tutto è a norma e non aprendo attività abusive o non rispettose delle leggi nazionali e comunali. secondo qualcuno se si rispettano le leggi non ci può essere turismo. Perché non hanno rispettato le norme imposte? era così difficile oppure è più semplice non rispettarle? Capisco gli amici dei tre “imprenditori” però almeno scrivete cose meno deprecabili!!!! L’onestà dovrebbe essere una materia da insegnare nelle scuole!!!


  • Uomoumile

    Dopo aver letto tutti questi commenti a favore dell’illegalità MI VERGOGNO DI ESSERE MANFREDONIANO!!!!!!!!


  • Umile

    Per UDS e umile, giustissimi i vostri commenti ma dovreste documentarvi prima di accusare! Il Paesaggistico ha mille sfaccettature,mille modalità di giudizio, nessuno con giusta a logica.
    È tutto a discrezione del funzionario di turno!
    Il futuro di un’attività non può essere nelle mani di pazzi frustrati che in base ai propri umori,giudica e autorizza un qualcosa di diverso da ciò che ha autorizzato 1 mese prima perché magari non aveva problemi a casa sua!!!
    È facile parlare!


  • zonzo

    x umile: è facile anche parlare così…perchè non denunciate pubblicamente quanto da te dichiarato? sembrerebbe un abuso di potere…e di certo non è bello


  • Uds

    per Umile. E quindi secondo quanto scrivi, la guardia costiera non ha letto le carte? oppure loro le leggono in un modo e voi in altro? se avete questa idea perché non denunciate il “funzionario di turno” e la sua discrezione o i suoi cambi di umore? siate seri!!!!


  • UDS costiero

    UDS ammesso che le sappia leggere!
    Si saprà se ha ragione o meno, io temo che sono molto impegnati a voler fare gli SWAT, il petto oramai È in continuo aumento! Siate seri!!!!


  • donato antonio

    Questa sera leggo per caso di questo sequestro dello stabilimento Bonobo. Vi racconto la storiella della scorsa estate. Ordinanza sindacale del Sindaco Riccardi riguardante l’orario di chiusura (ore 24.00) e comunque senza produrre rumori tali da infastidire i villeggianti. Regolarmente la musica a volume insopportabile durava fino alle 3 di notte e oltre, salvo una mezzoretta quando interveniva la polizia o i carabinieri. Con l’allontanamento delle forze dell’ordine TUTTO come prima. Senza voler entrare in merito alle TANTE opportunità di lavoro create, chiedo cortesemente una vostra considerazione. Vi ricordo semplicemente che la propria libertà è alla base della vita, sempre che non interferisca con quella degli altri. TUTTO MOLTO BANALE.


  • donato antonio

    CHIEDO AI VERTCI DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI MANFREDONIA – AL RESPONSABILE MASSIMO DELLA POLIZIA DI STATO, DEI CARABINIERI, DELLA GUARDIA DI FINANZA E IN PARTICOLAR MODO DELLA CAPITANERIA DI PORTO DI MANFREDONIA NOTIZIE IN MERITO ALLA RIAPERTURA DELLA DISCOTECA BONOBO. RIBADISCO CHE IN MERITO DI LEGGE TUTTO E’ CONSENTITO, ANCHE FARE MUSICA AD ALTO VOLUME FINO ALLE 3 O 4 DEL MATTINO. MA SE QUESTO PERMESSO NON FOSSE STATO CONCESSO, E PER DI PIU’ DISTURBA LA TRANQUILLITA’ DI INTERE FAMIGLIE IN ORARI DEDICATI AL RIPOSO, QUALCUNO DOVREBBE PROVARE UN PO’ DI “IMBARAZZO” A NON FAR RISPETTARE LE REGOLE PER CUI E’ PAGATO DAI CONTRIBUENTI. ATTENDO FIDUCIOSO GLI EVENTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi