GarganoManfredoniaSan Severo
Accordo raggiunto: revoca licenziamenti e applicazione del contratto di solidarietà difensiva

Macchia – San Severo, Elio Dota “Salvi i posti di lavoro Conad”

Per il segretario generale Uiltucs "è un buon accordo raggiunto grazie al senso di responsabilità di tutti"

Di:

Bari. “Missione compiuta. Possiamo dire di aver salvaguardato i livelli occupazionali”. Così Elio Dota, segretario generale Uiltucs Foggia, al termine del confronto decisivo tra le segreterie generali di Uiltucs, Filcams e Fisascat e i vertici di Sogiper e Conad. È lo stesso Elio Dota a illustrare passo per passo le caratteristiche dell’accordo: “Abbiamo ottenuto la revoca della procedura di licenziamento collettivo per 30 lavoratori del “Pianeta” di San Severo e 30 del “Gargano” di Monte Sant’Angelo. Per tutti, a partire dal 1 aprile 2017, sarà applicato il contratto di solidarietà difensiva per altri 18 mesi. A tutti i dipendenti, per le ore non lavorate, sarà applicato il contratto di solidarietà con una retribuzione pari all’80% e una riduzione massima dell’orario di lavoro pari al 40% su base annua. Inoltre, saranno utilizzate, nell’ambito del contratto di solidarietà difensiva, alcune ore per percorsi di formazione, informazione e riqualificazione a carico dell’azienda”.

Per il segretario generale Uiltucs “è un buon accordo raggiunto grazie al senso di responsabilità di tutti. E oggi siamo lieti di aver dato un contributo fondamentale alla risoluzione di una vertenza che avrebbe avuto effetti nefasti sul territorio”. “È stata una battaglia durissima che abbiamo combattuto con la passione, col coraggio e con la competenza. Ed è importante poter dare buone notizie in un territorio martoriato dalla criminalità e da altre emergenze”, conclude Adele Buono, RSA-Uiltucs per “Il Pianeta”.



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Redazione

    Vicenda Conad: siglato accordo sindacale, salvaguardati i livelli occupazionali. La soddisfazione dell’A.C.

    L’Amministrazione Comunale di San Severo esprime la più ampia soddisfazione per la felice e positiva conclusione della vertenza dei lavoratori Conad che erano a rischio licenziamento.
    “Nelle ultime ore – dichiarano il Sindaco avv. Francesco Miglio ed il Vice Sindaco con delega alle Attività Produttive Francesco Sderlenga – è stato firmato l’importante accordo sindacale a seguito della procedura di licenziamento collettivo che era stata avviata lo scorso 4 gennaio 2017 dalla Conad, per i punti vendita di San Severo e Monte Sant’Angelo. L’intesa raggiunta, che ha visto concretamente impegnata anche quest’Amministrazione, che sin da subito si è schierata affianco dei lavoratori, avviando contatti direttamente con i vertici dell’azienda, prevede la salvaguardia di tutti i posti di lavoro, attraverso l’utilizzo di ammortizzatori sociali per i prossimi 18 mesi. Siamo felici – concludono Miglio e Sderlenga – che con questo accordo vengano salvaguardati i già precari livelli occupazionali cittadini, con tante famiglie che avrebbero subito conseguenze pesanti a causa del paventato licenziamento. Ci corre l’obbligo di esprimere pubblicamente il più sentito ringraziamento a tutti gli attori della vertenza per la felice conclusione, in particolare ai vertici dell’azienda, alle parti sindacali, ai lavoratori stessi, che avranno così modo di dimostrare il senso di elevata e qualificata professionalità ”.
    San Severo, 24 febbraio 2017
    Il Portavoce
    (dott. Michele Princigallo)


  • Redazione

    comunicato stampa FILCAMS CGIL Foggia

    Vertenza Conad: salvi tutti i posti di lavoro

    Foggia- 24 febbraio 2017 – “Si è conclusa con un importante accordo sindacale, la procedura di licenziamento collettivo avviata il 4 gennaio 2017 dalla Conad, per i punti vendita di Monte Sant’Angelo e San Severo. È stata infatti raggiunta un’intesa che salva tutti i posti di lavoro, attraverso l’utilizzo di ammortizzatori sociali per i prossimi 18 mesi”. Con questa dichiarazione esordisce Gianni Palma- segretario generale della Filcams CGIL di Foggia- il quale ribadisce che le tre organizzazioni sindacali di categoria di Filcams Fisascat e Uiltucs hanno ottenuto, pur senza difficoltà, nel confronto aspro, marcato, ma alla fine costruttivo con la Sogiper srl, (società che gestisce i due ipermercati della provincia di Foggia a marchio Conad) la prosecuzione di un percorso che conservi gli attuali livelli occupazionali, e nel contempo scommetta sempre più sulla formazione e la professionalità dei lavoratori. Tutto ciò-evidenzia il sindacalista-in un momento nel quale nel nostro territorio la crisi dei consumi e dell’intero settore della grande distribuzione, non conosce tregua, generando crisi aziendali oramai con cadenza quotidiana.

    Corre l’obbligo di sottolineare-prosegue Palma- l’alto senso di responsabilità dei lavoratori Conad, che dimostrano un forte senso di attaccamento al proprio lavoro, e ne daranno in questi mesi un’ulteriore riprova. A tutti loro, conclude Gianni Palma, va un ringraziamento ed allo stesso tempo, il pieno sostegno delle organizzazioni sindacali.


  • Sonia

    Per fortuna una buona notizia! Sperando in un futuro migliore perché davvero c’è personale validissimo che da anima e corpo per l’ipermercato! 💪

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi