ManfredoniaMonte S. Angelo
"Ottenuta la prosecuzione di un percorso che conservi gli attuali livelli occupazionali"

Macchia – San Severo, vertenza Conad: “Salvi tutti i posti di lavoro”

"Tutto ciò-evidenzia il sindacalista-in un momento nel quale nel nostro territorio la crisi dei consumi e dell’intero settore della grande distribuzione, non conosce tregua"

Di:

Foggia. 23 febbraio 2017. “Si è conclusa con un importante accordo sindacale, la procedura di licenziamento collettivo avviata il 4 gennaio 2017 dalla Conad, per i punti vendita di Monte Sant’Angelo e San Severo. È stata infatti raggiunta un’intesa che salva tutti i posti di lavoro, attraverso l’utilizzo di ammortizzatori sociali per i prossimi 18 mesi”. Con questa dichiarazione esordisce Gianni Palma– segretario generale della Filcams CGIL di Foggia- il quale ribadisce che le tre organizzazioni sindacali di categoria di Filcams Fisascat e Uiltucs hanno ottenuto, pur senza difficoltà, nel confronto aspro, marcato, ma alla fine costruttivo con la Sogiper srl, (società che gestisce i due ipermercati della provincia di Foggia a marchio Conad) la prosecuzione di un percorso che conservi gli attuali livelli occupazionali, e nel contempo scommetta sempre più sulla formazione e la professionalità dei lavoratori.

Tutto ciò-evidenzia il sindacalista-in un momento nel quale nel nostro territorio la crisi dei consumi e dell’intero settore della grande distribuzione non conosce tregua, generando crisi aziendali oramai con cadenza quotidiana. Corre l’obbligo di sottolineare-prosegue Palma- l’alto senso di responsabilità dei lavoratori Conad, che dimostrano un forte senso di attaccamento al proprio lavoro, e ne daranno in questi mesi un’ulteriore riprova. A tutti loro, conclude Gianni Palma, va un ringraziamento ed allo stesso tempo, il pieno sostegno delle organizzazioni sindacali.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi