Manfredonia
Un risultato che è lo specchio di una gara divertente e a senso unico

Futsal Donia, campionato concluso: 11^ vittoria consecutiva

Un minuto di recupero, ancora per Steduto ma para Squeo, il triplice fischio segna la fine delle ostilità

Di:

Manfredonia. Campionato concluso con vittoria finale. 9 a 2 sul Bisceglie, nell’ultima partita di campionato. Un risultato che è lo specchio di una gara divertente e a senso unico. Una partita che è stata dominata dalla Futsal Donia e che è la risposta più convincente che si poteva avere dal campo, dopo la delusione patita in Supercoppa. Nelle altre sfide di rilievo, l’Atletico Troia conferma il terzo posto vincendo a Torremaggiore, mentre ha la meglio il Tiki Taka San Severo che batte la Fuente e vince il derby a distanza con la Satanelli Foggia per assicurarsi il quarto posto finale. Pertanto, sulla base delle attuali posizioni di classifica, nel girone A, dovrebbe disputarsi una sola gara, tra Atletico Troia e Tiki Taka il 7 maggio, a casa della prima. La vincente di questa sfida sarà ospite allo Scaloria il prossimo 14 maggio per giocarsela contro i nostri ragazzi della Futsal Donia che, avendo più di 8 punti di vantaggio (12 per l’esattezza) sulla quinta, passano direttamente il turno superando, senza giocare, la Satanelli Foggia. Quindi, per la squadra allenata da Martino Portovenero si va in discesa per la promozione in C1, visto il vantaggio di disputare in casa la finale di girone. Questo, ovviamente, non significa che sarà facile, considerato che, la compagine che verrà a Manfredonia, una tra Atletico Troia e Tiki Taka San Severo, non avrà nulla da perdere e proverà a rendere vita dura ai sipontini. Torniamo, comunque, alla gara tra Futsal Donia e Bisceglie. Undici secondi appena e Cotrufo offre a Rignanese il gol del vantaggio. Questo accade mentre stiamo prendendo nota del quintetto iniziale, Barbone in porta, Castriotta e Cotrufo al centro, Lupoli e capitan Rignanese in avanti. Il tempo di mettere la palla al centro e già si va al 2 a 0. Ancora Cotrufo per Rignanese che viene intercettato dal portiere avversario. Riprende Rignanese, che ricambia il favore precedente, offrendo servizio a Cotrufo, che fa gol. Neanche sessanta secondi e la partita ha preso il verso giusto, ovviamente per parte biancoceleste.

Al 3° Antonio Rignanese offre palla a Lupoli che non riesce ad approfittare, gli avversari si stiracchiano con Cantatore fra i pali, Capurso e Agostino Murolo a costruire, Logoluso e Lorenzo Murolo alle fasce alte. E finalmente, al 4° provano ad avanzare gli ospiti, vanno sotto con Agostino Murolo al quale, con le gambe si oppone Barbone. La partita è piena di colpi a sorpresa e molto divertente, gli avversari alzano la testa e al 7° centrano il legno. Siamo fortunati in tal frangente. Entra Gianluca Accarrino e semina il panico nella difesa avversaria, su di lui, all’11° viene commesso fallo, si batte la punizione da sinistra ma la palla si sfila. Un minuto dopo Antonio Cotrufo offre assist per Raffy Lupoli, appena entrato, la palla è calciata forte, si oppone l’estremo ospite in deviazione. Al 13° Pietro Castriotta imbecca in avanti Lupoli che veloce serve Accarrino che segna. 3 a 0. Palla al centro scambi, rimpalli, improvvisamente un tiraccio da centrocampo al 14° finisce alle spalle di Barbone: autore del gol Davide Capurso. Gli ospiti accorciano e si fanno intraprendenti. Ancora al 22°, Capurso ci prova, il palo sinistro dice no!Si va alla conclusione del primo tempo e prima del riposo un’altra bella staffilata di Lupoli viene respinta da Cantatore.

Il secondo tempo offre spazio iniziale per Fiotta all’estremo, Cotrufo e Castriotta al centro, Accarrino e Rignanese in avanscoperta. Da non dimenticare che sono assenti Ortuso appiedato per un turno e Natalino febbricitante. Assente anche Gaetano Orbelli. Bella l’azione in avanti in tandem fra Lorenzo Murolo e Logoluso con rete di quest’ultimo di testa. E’ il 7° e siamo sul 3 a 2. La partita si riapre. Un pò di confusione caratterizza per 5 minuti il gioco della Futsal, si sbraccia Martino Portovenero, teme la rimonta ma, all’11° toglie i dubbi il Donia. Da lontano Castriotta lancia per Raffy Lupoli, che prende palla e va a segno: 4 a 2. Sicuro? Nient’affatto! Sempre Lupoli, un minuto dopo fa 5. Si tranquillizzano Carmelo Mendola e Costantino Aprile, più nervosi che mai: per fortuna fuori l’aria è fresca! L’aveva detto in camera caritatis Giuseppe Mangano: “domani faccio gol”, promessa mantenuta, al 15° porta il risultato sul 6 a 2. Lo meriterebbe Pietro Castriotta un suo sigillo, peccato che il palo destro al 16° gli nega questa gioia. Qui comincia il festival delle occasioni mancate ma il risultato è ormai assicurato. Dal 17° al 22, per cinque minuti è tiro al bersaglio, ci provano un pò tutti ma la palla non entra.

Al 23° si assiste ad una combinazione prolungata con Cotrufo, Lupoli e poi Daniele Accarrino ad esultare, sono 7. Si fa di tutto per portare in rete Luca Steduto, che manca al 24° su assist di Cotrufo e al 28° su passaggio di Rignanese. Ottima la prestazione del più giovane della truppa, che poco prima di uscire offre il piatto a Rignanese che fa centro. 8 a 2. Mancano due minuti, si gioca ancora, Fiotta va in panca per respirare, Cotrufo indossa la maglia di portiere in movimento, al 30° Giuseppe Mangano regala servizio per Ludovico Galluccio che porta il risultato sul 9 a 2. Un minuto di recupero, ancora per Steduto ma para Squeo, il triplice fischio segna la fine delle ostilità. 11 vittorie consecutive, in piedi i fans, rituali di festa, i box ad alto volume:…”…muoio se non ci sei…ma devo prendere il treno che mi porterà lontano….

Tabellino: risultato finale: Futsal Donia – Bisceglie Futsal 9 – 2
FUTSAL DONIA 9
1 Fiotta, 3 Steduto, 4 Accarrino D, 5 Mangano,8 Castriotta, 9 Galluccio, 10 Lupoli P, 11 Rignanese, 13 Lupoli R, 18 Accarrino G, 23 Cotrufo A, 12 Barbone. All. Portovenero.
BISCEGLIE FUTSAL 2
1 Cantatore, 2 Spadavecchia, 3 Battistini, 4 Capurso, 5 Cipriani, 6 Duracino, 7 Murolo A, 8 Murolo L, 9 Logoluso, 12 Squeo. Dirig. Accompagnatore, Capurso.
Arbitro: sig. Cifelli della sezione di Foggia.
Sequenza reti, p.t.: 1° Rignanese, 1° Cotrufo, 13° Accarrino G, 14° Capurso;
Sequenza reti, s.t.: 7° Logoluso, 11° Lupoli, 12° Lupoli, 15° Mangano, 23° Accarrino D, 28° Rignanese, 30° Galluccio.

Manfredonia, 24.04.2016 – Settore Comunicazione-Futsal Donia



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This