AttualitàCronaca
Fonte www.laleggepertutti.it

“Finta malattia anche col certificato medico: c’è licenziamento”

Di:

(www.laleggepertutti.it). “Meglio un’assenza ingiustificata che una finta malattia: perché il dipendente che, nonostante la produzione di un regolare certificato del medico curante, in realtà non è malato e, anzi, esce di casa e non si fa neanche trovare alla visita fiscale dell’Inps può essere licenziato in tronco. La bugia insomma è certamente più grave della negligenza di non presentarsi per un giorno al lavoro. Difatti, il datore di lavoro perde la fiducia nel lavoratore che dichiara una finta malattia e se ne può sbarazzare in quattro e quattr’otto, senza neanche il preavviso. È quanto chiarito dalla Cassazione con una recente sentenza (1)”.

[1] Cass. sent. n. 10154/17 del 21.04.2017.

fonte, articolo completo su www.laleggepertutti.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This