Politica
Dichiarazione del presidente del gruppo dei Conservatori e Riformisti

Equitalia, Zullo “Renzi vuole abolirla solo per spot elettorale”

Di:

Bari. Dichiarazione del presidente del gruppo dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo. In Italia la parola Equitalia è diventata una bestemmia, il male dei mali. Per questo il nostro bravo comunicatore e premier Renzi ha fatto la più grande delle promesse elettorali: abolirò Equitalia entro il 2018. Una facile propaganda per raccogliere quel voto di pancia di tanti disperati che hanno la sfortuna di ritrovarsi a che fare con chi deve recuperare crediti per conto dell’Agenzia delle Entrate. Ora chi immagina che abolendo Equitalia scompaia un qualsiasi ente di riscossione delle tasse dovute e non pagate è chiaramente un illuso. Non sarà Equitalia, si chiamerà in modo diverso, ma un’agenzia che svolga queste funzioni è fin troppo scontato. Anche perché il principio che tutti devono pagare le giuste tasse è sacrosanto e quindi che ci sia un ente che ti “insegue” per i mancati pagamenti è pure giusto che ci sia! E allora non si tratta di abolire o meno Equitalia, si tratta di cambiare le regole e far in modo che non sia un’agenzia di riscossione non contro i cittadini già vessati da troppe tasse e spesso non in condizioni oggettive per pagarle tutte per un’infinità di motivi che non possono essere ignorati. Quindi un’Equitalia attenta alle varie situazioni, ma che soprattutto che non strozzi i cittadini con tassi che a volte appaiono più usurai che legittimi. Con interessi che arrivano nel corso degli anni anche a superare la sorte capitale iniziale. Un’agenzia che così facendo spesso più che recuperare crediti finisce per far fallire aziende e quindi produce danni sociali non indifferenti. Quindi, se Renzi volesse davvero governare e non fare spot elettorali dovrebbe puntare a rivedere e riformare Equitalia non abolirla tour court.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi