CapitanataSan Severo
Nota stampa

Raddoppio Statale 16 tra Foggia e San Severo, firmata convenzione

Il Sindaco: “un passo importante per consentire il finanziamento di questa infrastruttura a servizio del territorio”

Di:

San Severo. Il Sindaco Francesco Miglio, in qualità di Presidente della Provincia di Foggia, ha sottoscritto questa mattina la convenzione per la realizzazione del progetto di allargamento della Statale 16 nel tratto San Severo – Foggia. “Si tratta – spiega il Sindaco Francesco Miglio – di un importante traguardo che consentirà di porre a finanziamento questa infrastruttura ritenuta anche dalla Regione Puglia e dal Presidente Michele Emiliano importante per la sicurezza e lo sviluppo del territorio”. La convenzione sottoscritta, infatti, consente alla Provincia di Foggia di finanziare la progettazione con fondi della Regione e di candidare il progetto a finanziamento per la realizzazione del raddoppio che il territorio attende da anni.


“Fino ad ora – aggiunge il Sindaco Francesco Miglio – l’assenza di un progetto non ha mai consentito di rendere finanziabile questa infrastruttura che serve la Capitanata. Oggi grazie ad una proficua intesa istituzionale tra Comune, Provincia e Regione abbiamo compiuto un passo storico reso possibile anche grazie all’impegno negli anni scorsi dell’ex consigliere regionale Francesco Damone e dell’assessore, allora al Bilancio, Leo Di Gioia che destinarono alla Provincia di Foggia le risorse necessarie per la realizzazione di una progettazione. Continueremo a porre massima attenzione sul tema del raddoppio della Statale 16 per permettere all’Alto Tavoliere e alla Capitanata tutta di dotarsi di una infrastruttura sicura e che contribuisca allo sviluppo economico e turistico del territorio, troppo a lungo penalizzato”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Antonio

    Ma è’ vero che l’amministrazione comunale ha dato 20000 euro al cognato di un assessore per un semplice accatastamento di un immobile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati