CronacaStato news
Per non aver provveduto ad appaltare i lavori di "messa in sicurezza" di due istituti scolastici

Restituzione fondi a CIPE, nota Mainiero

Di:

Foggia. “Ammonta ad oltre 450 mila euro il finanziamento che il Comune di Foggia deve restituire al CIPE per non aver provveduto ad appaltare i lavori di “messa in sicurezza” di due istituti scolastici, il Pascoli ed il Manzoni”, cosi Giuseppe Mainiero Capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza. “Si trattava dell’ennesimo caso di sciatteria amministrativa ai danni della Città, in un settore estremamente delicato”, commenta Mainiero, ” la sicurezza dei plessi scolastici dove lasciamo i nostri figli, ora mi chiedo chi ripaghera la città per il danno subito e soprattutto dove si prenderanno le risorse per appaltare gli interventi di messa in sicurezza dei due plessi”.

“La delibera CIPE risale addirittura al 20/01/2012, la convenzione, n. 16481 per il Pascoli risale al 17/12/2012 ed il primo progetto presentato nel gennaio 2015, ben tre anni dopo, ma nonostante l’estremo ritardo, il provveditorato per le Opere Pubbliche provvede ad esprimere proprio parere ed aggiudicazione del punteggio; stessa sorte per il plesso dell’Istituto Manzoni, Convenzione-decreto CIPE in data 06/08/2013 , soliti 3 anni per la trasmissione del progetto esecutivo da parte del Comune di Foggia, per essere precisi in data 10/03/2016, ed in meno di 15 giorni, il CTA del Provveditorato interregionale alle OO.PP nonostante i tempi ristretti provvede ad esprimere parere ed assegnare punteggio”. “Al Comune di Foggia non resta che appaltare i due interventi entro il 30 aprile 2016, pena la revoca del finanziamento CIPE e la restituzione del 45% del Finanziamento, quale Anticipazione già erogata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti al Comune di Foggia all’atto della stipula delle rispettive Convenzioni” precisa il Consigliere, ” inutile precisare, vista l’inerzia, che il Comune di Foggia dovrà restituire l’anticipazione e rinunciare ad oltre 450 mila euro”. Tutto questo accade a Foggia, senza che nessuno, nè il Sindaco nè il suo assessore ne diano comunicazione ne tanto meno si individuano le responsabilità, conclude Mainiero, precisando di aver provveduto a segnalare alle Autorità preposte la vicenda per il danno erariale cagionato all’Ente.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati