CulturaFoggia
A Santa Chiara Politica e Democrazia sono di casa

Prodi a Foggia: ‘spendere bene e meglio le risorse disponibili’

Il Presidente Romano Prodi ai giovani: "Non rassegnarsi ma crederci sempre fino in fondo, con le unghie e con i denti”


Di:

Foggia Politica e democrazia: missione compiuta o incompiuta? Vivere il presente, imparando dal passato, sognando un Europa più unita. L’Europa della moneta vista non come qualcosa di astratto, “vetta di una montagna ripida difficile da scalare”, ma un modo per trovare e ritrovare equilibri sociali e economici andati perduti nel tempo, rimboccandosi le maniche e lavorando fianco a fianco.

Queste alcune delle idee svisceratesi lo scorso 23 luglio 2015, a partire dalle 19,00, davanti ad un pubblico attento e coinvolto di docenti, studenti e appassionati del settore, presso l’Auditorium Santa Chiara in Via Arpi a Foggia, durante la presentazione dell’ ultima ma non ultima “fatica letteraria” del professor Romano Prodi dal titolo: “Missione incompiuta, intervista su politica e democrazia” edito da Laterza. Presenti autorità civili e militari. Ad introdurre la serata e a portare i saluti della Fondazione Banca del Monte Siniscalco Ceci di Foggia, ancora una volta in prima linea per l’ iniziativa, il Presidente professor Saverio Russo e docente presso l’ Università degli Studi di Foggia. Questi, durante il suo appassionato intervento, ha sviscerato, a grandi linee, i numeri, ma soprattutto le opere realizzate dalla stessa fondazione, grazie all’impegno di tutti, “mettendo a nudo” ancora una volta piccole e grande competenze, in istruzione e ricerca.

Ultima ma non ultima opera “rimessa in piedi” qualche settimana fa è stata l’ organo musicale nella Cattedrale di Foggia, alla presenza di S.E. Arcivescovo Diocesi Foggia-Bovino Monsignor Vincenzo Pelvi, per far ripartire la città sotto “una nota diversa”. Moderatore della serata il direttore di Telenorba Vincenzo Magistà che ha rimarcato l’ importanza di queste iniziative come momento di dialogo e confronto, “una finestra sempre aperta” sui grandi temi d’attualità. Parole chiave: L’importanza di “fare rete”. Stesse idee ribadite, in un secondo momento, dal professor Romano Prodi che, incalzato dalle domande del moderatore ha esordito dicendo: missione incompiuta? no, l’importante è andare avanti certi di raggiungere gli obbiettivi prefissati, scatenando l’applauso del pubblico presente. La crisi come punto di partenza e non di arrivo per migliorare e migliorarsi, volando sempre più in alto, facendosì che l’ Italia non rimanga più un “Paese di solisti” ma diventi una squadra coesa e compatta. Perché solo se si è coesi e compatti, ha sottolineato più volte l’ autore del libro, accompagnato da scroscianti applausi del pubblico presente, è possibile “vincere piccole e grandi avversità della vita”, adoperandosi attivamente e alacremente, avendo ben in mente l’obbiettivo da raggiungere. Parole chiave e filo conduttore della serata: La democrazia vista come un bene da preservare, consolidare e modellare nel tempo, un seme da innaffiare e curare giorno dopo giorno affinchè diventi un “albero forte e rigoglioso”.

L’autore del libro, visibilmente emozionato per la calorosa accoglienza dimostratagli, ha fatto, in seguito, un pò un excursus sulla sua vita politica e istituzionale, fatta sì di luci e ombre ma con un unico faro-guida: fare politica di unione e non di divisione. Spendere bene e meglio le risorse disponibili. Solo così, ha continuato il professor Romano Prodi, è possibile scegliere, discernere, selezionare accuratamente e minuziosamente piccole e grandi opportunità che “si mostrano davanti” giorno dopo giorno. Un libro per tutti, giovani e meno giovani, semplici appassionati della materia e per chi vuol conoscere meglio il legame tra politica e democrazia, affinchè non sia più una missione (in)compiuta ma vadano di pari passo per il bene del Paese. Presenti all’ iniziativa, tra il pubblico, la dott.ssa Milena Tancredi della Biblioteca Provinciale di Foggia – settore ragazzi, da anni impegnata affinché la lettura non diventi un surplus ma momento di crescita personale e sociale e l’ex Sindaco di Foggia onorevole Gianni Mongelli.

(A cura di Marco Bonnì, Foggia 24 luglio 2015)

FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI



Redazione Stato@riproduzioneriservata

Prodi a Foggia: ‘spendere bene e meglio le risorse disponibili’ ultima modifica: 2015-07-24T16:22:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This