Regione-Territorio

Anas: entra nel vivo il controesodo estivo

Di:

Code ma traffico non critico sul tratto A14 pugliese

Code su autostrade (notizie.tiscali)

Roma – ENTRA nel vivo il controesodo in questo penultimo weekend di agosto, anche se i transiti in direzione delle aree metropolitane si sono registrati già nel pomeriggio e nella serata di ieri, venerdì 23 agosto. Dalle prime ore di questa mattina la circolazione è sostenuta soprattutto sulla direttrice nord dell’intera rete stradale e autostradale nazionale gestita dall’Anas.

Il traffico si è intensificato, in particolare, nelle Marche sulla statale 16 “Adriatica” in direzione Grottammare e in direzione Porto San Giorgio/innesto statale 210 Fermana Falerniese.

In Veneto si segnalano code sulla strada statale 14/Var A “Variante di Portogruaro”, in corrispondenza dell’uscita di Piave, in località Musile di Piave. Sempre in Veneto, traffico intenso sulla statale 14 “della Venezia Giulia”, in località Porte Grandi, in direzione di Jesolo.

In Umbria sulla statale 3 “Flaminia” il traffico potrebbe subire rallentamenti nel corso della giornata per la presenza di un senso unico alternato all’altezza del km 157,000, in provincia di Perugia.

Nel Lazio traffico intenso sulla statale 7 “Appia” in direzione della Capitale e di Itri/innesto con la statale 82 “della Valle del Liri” e in Basilicata, sempre sulla statale 7, in direzione Ponte Di Bella-innesto con la statale 94 dir.

In Campania, circolazione in aumento sul Raccordo Av-Sa, tra Salerno e Baronissi in entrambi i sensi di marcia.

Traffico intenso anche sulle strade statali della Calabria, in particolare, sulla strada statale 106 “Jonica” dove questa mattina, a causa di un incidente mortale, è stato necessario chiudere al transito il tratto in corrispondenza del km 200,800, nei pressi del bivio per Sellìa Marina, in entrambe le direzioni. Al momento la circolazione è stata ripristinata.

Sulla nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, la circolazione si è intensificata in direzione nord, ma senza particolari disagi. I maggiori volumi di traffico si registrano dalle ore 8 circa di questa mattina all’altezza di Lamezia per i rientri dalle località turistiche di Tropea e del reggino e tra Mormanno e Lauria ai confini tra Calabria e Basilicata per i flussi veicolari provenienti dalla costa jonica e dalla Sibaritide.

Infine, in Sicilia si segnalano attese di circa un’ora agli imbarchi per la Calabria.

La circolazione sarà favorita anche in questo fine settimana dal blocco dei mezzi pesanti con massa superiore alle 7,5 tonnellate, al di fuori dei centri abitati, oggi fino alle ore 23 e, nella giornata di domani, domenica 25, dalle 7 alle 24.

L’Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile 24 ore su 24 sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione ‘VAI Anas Plus’, disponibile gratuitamente in ‘App store’ e in ‘Play store’.

Gli utenti hanno poi a disposizione il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull`intera rete Anas, il Numero Verde 800.290.092 dedicato all’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, l’account @stradeanas su Twitter e la pagina ‘esodoestivo’ su Facebook.

Sulla web tv dell’Anas www.stradeanas.tv, infine, sono disponibili i bollettini on demand con le previsioni di traffico, consultabili anche da smartphone con l’applicazione gratuita ‘Anas tv’.

Redazione Stato

Anas: entra nel vivo il controesodo estivo ultima modifica: 2013-08-24T12:05:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi