Cronaca
"Picchiato a sangue nei pressi di un discoteca di Gallipoli, da due turisti, ai quali si sono affiancati poco dopo parcheggiatori abusivi, perchè intervenuto in difesa di due trans"

Gallipoli, difende due trans, picchiato giovane

"Solo perché ti fermi a parlare con due trans simpaticamente e due ragazzi napoletani cominciano ad insultarti e a sputarti finché non li pesti di pugni e si buttano a 4 contro uno(me)"

Di:

Lecce – ” (..) Solo perché ti fermi a parlare con due trans simpaticamente e due ragazzi napoletani cominciano ad insultarti e a sputarti finché non li pesti di pugni e si buttano a 4 contro uno(me) alzando le mani anche ad una mia amica… Ringrazio perché non so chi sono i due miei conterranei che mi hanno aiutato a farli inginocchiare a chiedere scusa alla mia amica e ai due trans !!!! (..) QUESTA È CASA NOSTRA!!!! ‪#‎SalentoPulito“. Questo è quanto scritto tra l’altro su facebook da Luigi, un giovane del leccese picchiato a sangue nei pressi di un discoteca di Gallipoli, da due turisti, ai quali si sono affiancati poco dopo parcheggiatori abusivi, perchè intervenuto in difesa di due trans che erano stati insultati dagli stessi aggressori. Lo riporta l’Ansa Puglia. “Il giovane – guarirà in 10 giorni – ha riportato escoriazioni, lividi alla testa e il lobo di un orecchio quasi staccato con un morso. E’ stato lo stesso giovane a denunciare quanto accaduto e a pubblicare le sue foto su Fb”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi