CapitanataStato news
“Da sindaco ho rinunciato a tutte le indennità di missione, a tutte le spese di rappresentanza, ai rimborsi spesa previsti per gli amministratori, al telefonino di servizio"

Indennità di carica, Marrano: ancora una volta bugie

“Ci accusano di non rinunciare alla indennità di carica, ma hanno dimenticato in fretta quanto ho riferito in consiglio comunale” dichiara Marrano

Di:

Margherita di Savoia – “L’ultima iniziativa delle opposizioni è il solito tentativo di disinformare e spargere cattiveria nei confronti di questa Amministrazione”. Il sindaco Paolo Marrano interviene sulla vicenda relativa alle indennità di carica e alla presunta dimenticanza, come sostengono le opposizioni, da parte dell’Amministrazione: “Ci accusano di non rinunciare alla indennità di carica, ma hanno dimenticato in fretta quanto ho riferito in consiglio comunale” dichiara Marrano.

“Da sindaco ho rinunciato a tutte le indennità di missione, a tutte le spese di rappresentanza, ai rimborsi spesa previsti per gli amministratori, al telefonino di servizio e ho utilizzato, in moltissime circostanze e senza alcun rimborso, l’autovettura privata per esigenze del Comune”. E’ vero che l’indennità di carica viene percepita ma il sindaco sottolinea come “all’inizio del mandato con l’indennità di carica percepita abbiamo ristorato tutte le spese sostenute in campagna elettorale. Vorrei ricordare che la lista “Per il bene Comune” non ha ottenuto neppure un euro di finanziamento sia pubblico che privato”. Anche a proposito del fondo di solidarietà da costituire con i soldi percepiti dalle indennità di carica, Marrano chiarisce la posizione dell’Amministrazione comunale: “C’era da decidere se costituire un fondo di solidarietà o destinare quei soldi verso categorie meno abbienti. Ma con i rilievi della Corte dei Conti che aveva messo in preallarme il Comune, del quale è bene ricordare abbiamo evitato la dichiarazione di dissesto, si è deciso di puntare sulla riduzione delle spese dell’Amministrazione comunale, tagliando quelle di rappresentanza e di missione. Abbiamo lasciato ai singoli componenti della Giunta la possibilità di fare beneficienza diretta, senza farne pubblicità perché si tratta di un gesto privato da non strumentalizzare, nel bene o nel male. Invece le opposizioni non hanno perso tempo per rendere questa vicenda pettegolezzo da marciapiede”. Il sindaco, inoltre, sottolinea come poco meno della metà della cifra relativa alla sua indennità di carica finisca in tasse “ma forse questo è argomento che sfugge a più di qualcuno. Le opposizioni dimenticato spesso in quali condizioni sia stato lasciato il Comune di Margherita di Savoia dalle precedenti Amministrazioni nelle quali molti di quelli che oggi sono in minoranza, erano a governare o a mal governare, il nostro paese. Ogni giorno dobbiamo fare i conti con le emergenze e, sulle spalle del sindaco, ricadono tutte le responsabilità. E loro parlano delle indennità di carica”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi