Manfredonia
All'Agenzia del Turismo per la promozione del territorio, alla quale spetta l'organizzazione dell'evento

Manfredonia, 50mila euro dal Comune per la 179^ Festa Patronale

La spesa massima di euro 40.000,00 deriva "anche in ragione dei presunti risparmi ottenuti dalla riduzione di spesa di probabili € 5.000,00 per l'iniziativa di “Radionorba Battiti live 2015”.

Di:

Manfredonia – CON recente delibera, la Giunta comunale di Manfredonia “riducendo la spesa rispetto a quella sostenuto nel passato” ha assegnato per la prossima edizione della Festa patronale un contributo di € 50.000,00, “ritenuta soglia minima per permettere lo svolgimento delle iniziative in oggetto, non valutando possibile ulteriori riduzioni”.

Si ricorda come il Comune di Manfredonia si avvalerà anche quest’anno dell’ “Agenzia del Turismo per la promozione del territorio –Società Consortile a Responsabilità Limitata” – della quale l’Ente detiene la quota di maggioranza del 51% – per la realizzazione della festa. La spesa massima di euro 40.000,00 deriva “anche in ragione dei presunti risparmi ottenuti dalla riduzione di spesa di probabili € 5.000,00 per l’iniziativa di “Radionorba Battiti live 2015”.

179^ FESTA PATRONALE, SCARICA IL PROGRAMMA INTEGRALE

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • Marco

    Rendiamoci contoooooooooo !
    Poi invece per il fantomatico Carnevale???????
    Non c ‘e ‘ paragone !
    Vergogna


  • Maria Concetta

    5 giorni di festa con luminarie, cantanti, fuochi pirotecnici. Questa volta devo ammettere che visto il programma e le risorse messe a disposizione sono stati fatti enormi sacrifici dall’organizzazione per tenere in piedi la manifestazione.
    Speriamo che faccia bel tempo soprattutto perchè la città merita almeno cinque giorni di sano divertimento e la possibilità di raccogliersi intorno alla nostra amata patrona.


  • antonella

    Non ho inteso bene se nei 50.mila euro sono conpresi i 20.000 euro per pagare la tatangelo,oppure quei 20.000 sono a parte.


  • spring

    A parte che 20mila euro per la Tatangelo è una eresia, e non mi si venga a dire provaci tu, perchè non siamo nati ieri. Io non tirerei fuori neanche quei 50mila. La fetsa è principalmente religiosa? Allora la chiesa contribuisca sostanziosamente


  • banana in c.........o

    Credo che quest’anno assisteremo ad una vera festa spirituale, non del tipo “pagano” messo in atto gli scorsi anni. Gesù è morto povero e certamente non lo interessavano i lussi e le apparenze riservate alle caste sacerdotali di ogni tempo. La spiritualità è un dono che che non si può comperare e l’umiltà dovrebbe essere la base di ogni essere umano degno di chiamarsi con quest’appellativo. Forse un po di sofferenza ci farà bene e ci indicherà la strada giusta per realizzare un mondo migliore.


  • Nicola

    La chiesa è ricca e anche omertosa basta vedere i Don Abbondio romani e i silenti sipontini! Perchè avete dato i soldi alla chiesa??? Ospitassero i fratelli africani che il vaticano è ricchissimo e anche il vescovo di Manfredonia nelle sue grandi stanze potrebbe ospitare decine di profughi! Iniziamo a dare l’esempio!


  • Nando

    A tutti quei soldi bisogna aggiungere non so quante migliaia di euro tirati fuori dai commercianti sotto forma di contributo per la Madonna. Spero che l’agenzia per il turismo ce lo faccia sapere….vero???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi