LavoroManfredonia
Fonte Regione Puglia

Attività di pesca: avviso pubblico Misura 1.32

Di:

Pubblicato nel Bollettino ufficiale regionale n. 100 del 24 agosto 2017 l’ avviso pubblico relativo alla Misura 1.32 “Salute e Sicurezza” del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e per la Pesca (FEAMP) 2014/2020, al fine di promuovere una pesca sostenibile, innovativa e competitiva.

L’avviso è approvato con il provvedimento dirigenziale n. 125/2017. Le domande di partecipazione all’avviso possono essere presentate a partire dal giorno successivo alla pubblicazione nel Burp e fino al 75° giorno successivo alla pubblicazione medesima.

Attività di pesca: avviso pubblico Misura 1.32 ultima modifica: 2017-08-24T10:49:58+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Pesca, di Gioia: “Pubblicato bando su salute e sicurezza dei pescatori”

    Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, il bando per investimenti nel miglioramento della salute e sicurezza dei lavoratori a bordo dei pescherecci pugliesi. Si tratta di un milione e 870 mila euro per la presentazione delle domande di sostegno a valere sulle risorse previste nella Misura 1.32 ‘Salute e sicurezza’ del Programma Operativo FEAMP 2014-2020.

    “L’avviso è dedicato a investimenti in tema di lavoro per migliorare le condizioni dei pescatori e accrescere le dotazioni a bordo con strumenti e sistemi di sicurezza adeguati – sottolinea l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Leonardo di Gioia -. Abbiamo una flotta da pesca importante per un comparto cruciale nella nostra Regione e che necessita interventi di valorizzazione e di messa in sicurezza. Questo per garantire la salute e la sostenibilità del settore della pesca e la presenza di lavoratori sempre più competenti e qualificati”.

    La misura è intesa a potenziare le condizioni di igiene, salute, sicurezza e lavoro dei pescatori o dei proprietari di pescherecci, in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle PMI, nell’ambito della Priorità 1- Promuovere la pesca sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente in termini di risorse, innovativa, competitiva e basata sulle conoscenze (perseguita dal Reg. (UE) 508/14).
    L’Avviso finanzia investimenti a bordo o destinati a singole attrezzature, a condizione che essi vadano oltre i requisiti imposti dal diritto dell’Unione o nazionale in materia di igiene, salute, sicurezza e lavoro dei pescatori.

    “La nostra flotta da pesca – prosegue di Gioia -, al pari di quella nazionale, richiede costanti investimenti di manutenzione degli scafi e delle attrezzature e per migliorare le condizioni di lavoro e sicurezza dei pescatori. Per questo i criteri di selezione premiano sia le operazioni riguardanti le imbarcazioni di maggiore età sia quelle che hanno imbarcato il maggior numero di pescatori. Con questo nuovo bando, il quarto dedicato alla pesca e all’acquacoltura pugliese a valere sulle risorse FEAMP, si vogliono sostenere gli operatori del settore ittico regionale oltre che salvaguardare uno dei comparti più importanti per la valorizzazione delle nostre tipicità, cultura e tradizioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi