FoggiaLavoroManfredonia
L’annuncio scadrà il 28/08/17

Poste Italiane: nuove assunzioni di portalettere (entro agosto)

L’e-mail sarà spedita dalla Società Giunti OS “info.internet-test@giuntios.it” incaricata da Poste Italiane per la somministrazione del test di selezione

Di:

Poste Italiane: nuove assunzioni di portalettere (entro agosto)

POSIZIONI APERTE – POSTE ITALIANE

Requisiti


Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110;
Non saranno prese in considerazione candidature prive del voto del titolo di studio

Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;

per la sola provincia di Bolzano è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo;

idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).
Conoscenze professionali

Non sono richieste conoscenze specialistiche

Tipologia contratto:


Contratto a Tempo Determinato a decorrere da settembre 2017, in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata.

Sede di Lavoro:


La Regione/Le Province di assegnazione saranno individuate nell’ambito delle Aree Territoriali suindicate, in base alle esigenze aziendali.

Potrai indicare una sola area territoriale di preferenza

Potrai essere coinvolto nel processo di selezione solo se in possesso dei requisiti richiesti ed in relazione alle specifiche esigenze aziendali.

L’avvio dell’iter di selezione viene anticipato da una telefonata delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane alla quale fa seguito una mail all’indirizzo di posta elettronica che indicherai in fase di adesione al presente annuncio, verificando anche la cartella spam dove in alcuni casi, legati alle impostazioni di sicurezza della posta elettronica, la mail potrebbe essere reindirizzata.

L’e-mail sarà spedita dalla Società Giunti OS “info.internet-test@giuntios.it” incaricata da Poste Italiane per la somministrazione del test di selezione – e conterrà l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test e tutte le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento

Coloro che supereranno la prima fase di selezione (test attitudinale on line), potranno essere contattati da personale di Poste Italiane per il completamento della seconda fase del processo di selezione che prevede: la verifica in aula del test già svolto a casa, un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta ed il cui superamento è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione.

Ti ricordiamo che sarà necessario presentare idonea documentazione che attesta il titolo di studio e la votazione conseguita nel momento della prima convocazione presso la sede di Poste Italiane.

Eventuali richieste di chiarimenti sulla selezione non dovranno essere inviati alla Società Giunti OS ma esclusivamente all’indirizzo evidenziato nel testo della mail.

L’annuncio scadrà il 28/08/17

FONTE https://erecruiting.poste.it

Poste Italiane: nuove assunzioni di portalettere (entro agosto) ultima modifica: 2017-08-24T13:53:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • indignato

    Nu porta letter mica nu ingnir..quanta burocrazia ecco xche saremo sempre disocupati in questo paese..


  • pensionato

    per fare il portalettere,per caso non volete tre laurie?ma siete veramente fuori di testa,e pretendete anche che devono avere dei bei voti.Per fare il postino basta e avanza anche la terza media.


  • Michelantonio

    X Indignato:

    devi sapere che in Italia per fare il portalettere ci vuole la laurea di 100\110 e lode, quella di 90\100 non è idonea, mentre i posti DIRIGENZIALI è sufficiente la terza media ( di parti..politic..) per garantire il sottoSVILUPPO ECONOMICO.
    Viva l’ Italia dei somar..


  • Michelantonio

    Dimenticavo, proprio alla dirigenza degli uffici centrale delle Poste è stato assunto il fratello di un noto Politico con il Diploma di scuola media superiore, scavalcando molti talenti laureati.

  • Faranno svegliare a Massimo Troisi dalla tomba e magari rifarà un nuovo “Il Postino”


  • Mah?!

    Mah?!
    In molti casi sono stati assunti i figli degli impiegati delle Poste: di padre e di madre in figlio o figlia. Sono stati fatti dei concorsi? Boh?
    Forse le cose sono cambiate…


  • pluto

    E vergognoso richiedere tali titoli per consegnare qualche lettera se poi pensiamo che oggi anche per fare il bidello ad una scuola occorre un diploma…..mi chiedo ma la nostra costituzione non dice che il lavoro e un diritto di tutti?
    E lo stato cosa fa?
    L’unica cosa certa del nostro bel paese è che se sai prendere in giro le persone o sei un falso oppure se riesci a fare promesse senza mai mantenerle allora si che hai un futuro…..come politico….e rischi anche di far carriera
    Ma dove stiamo andando a finire


  • Anna

    E’ una vergogna……minimo 102/110 o 70/100……ma chi ha stabilito questa cosa….che voto aveva quando e’ stato messo in quella posizione????? Che nozioni potrebbero mancare a chi non ha raggiunto tale valutazione??????


  • Anna

    E’ una vergogna……minimo 102/110 o 70/100……ma chi ha stabilito questa cosa….che voto aveva quando e’ stato messo in quella posizione????? Che nozioni potrebbero mancare a chi non ha raggiunto tale valutazione, da non essere in grado di consegnare la posta???????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi