Cronaca

Apricena; “solo Enpa ha diritto di occuparsi del canile”

Di:

(fonte image: nuovosoldo.files.wordpress.com)

Apricena – L’UNICA associazione autorizzata a gestire il canile rifugio di Apricena è l’Enpa, Ente Nazionale Protezione Animali. A precisarlo è l’Assessore ai Servizi alla Città Nicola La Casella. “Il Comune ha stipulato una convenzione con L’Enpa, scegliendo di affidarsi all’ente attualmente più affidabile in Italia”, specifica l’Assessore.

“Questa Amministrazione si è trovata nei mesi scorsi a dover fronteggiare una situazione di emergenza ereditata da chi in passato ha gestito la struttura”. “Il canile – prosegue – versava in condizioni igieniche difficili ed era gestito in modo precario”.
“Ecco perché i tecnici, vista l’assoluta necessità, hanno dovuto incaricare 4 persone per far fronte all’emergenza per quindici giorni, dal 5 al 22 settembre. Si tratta di persone che, in via assolutamente temporanea, sono state assunte con contratto interinale”.

“Nel frattempo – va avanti l’Assessore – l’Amministrazione, insieme ai tecnici, si è attivata per risolvere in maniera definitiva la gestione del canile rifugio. La scelta, dopo attente valutazioni, è ricaduta sull’Enpa, il sodalizio più qualificato a livello nazionale, che fornisce le giuste garanzie per la tutela e la salvaguardia dei cani ospitati”. “Abbiamo dunque trovato la migliore soluzione possibile al pesante fardello che ci era stato lasciato. Una situazione confusionaria che – afferma La Casella – ci ha costretti a dover affrontare un’emergenza, tamponata con il lavoro temporaneo di quattro persone”. “Adesso la questione è risolta. Abbiamo piena fiducia nell’Enpa che – conclude l’Assessore – è l’unica associazione oggi deputata, ad Apricena, a gestire della struttura”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Scapocchione sipontino

    Bene: allora posso segnalare la presenza di un pitbul randagio nel comparto ca9, al nuovo viale mediterraneo?


  • Presidente Arca di Noè

    Egregio Assessore La Casella,come ho già dichiarato,prima di asserire certe ..dovrebbe informarsi di più… tutte le Associazioni animaliste,che siano ENPA o meno, possono gestire i canili…. e,voglio precisare che sono le Associazioni animaliste in primis, a poter gestire le suddette strutture….In merito all’Amministrazione,posso invece dichiarare che al contrario di quanto da Lei asserito,l’unica cosa che ha saputo fare è emettere determine e conseguente revoca con una velocità stupefacente……Tutto nella legalità?????????? Chi vivrà vedrà……


  • Presidente Arca di Noè

    in merito alle condizioni igieniche, Egregio Assessore La Casella,posso dichiarare che quelle attuali non sono affatto migliorate, e questo a distanza di parecchi mesi dall’insediamento della nuova Amministrazione…..Anche su questa Sua affermazione, nulla di vero c’è.


  • Presidente Arca di Noè

    I tecnici, Egregio Assessore, mentre decidevano cosa fare della determina di affidamento della gestione del canile all’Associazione”Arca di Noè”,si è trovata costretta a dover incaricare 4 persone per far fronte all’emergenza, visto che le stesse persone il 29 agosto sono state trovate dagli Ispettori del Lavoro di Foggia,,presso il canile,a svolgere servizio praticamente in nero….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi