Manfredonia

Disservizi RAI su Manfredonia, raccolta firme pensionati CISL

Di:

Digitale terrestre, ancora problemi nella ricezione del segnale (ST)

Manfredonia – “SIAMO passati in digitale, abbandonando il vecchio segnale analogico da circa 4 mesi, e fin da allora i problemi non sono mai mancati. In particolare con il servizio pubblico, RAI, per cui paghiamo il canone e che ha l’obbligo di copertura dell’intero territorio italiano. Qui a Manfredonia, questo non avviene e ogni giorno, gli utenti combattono con assenza di segnale e squadrettamenti vari”. Per questo la FNP CISL ( Federazione Nazionale dei Pensionati) sta promuovendo insieme all’Adiconsum (l’Associazione dei Consumatori della Cisl) una raccolta di firme, da consegnare alla RAI e tentare una Class Action per obbligarla ad istallare un ripetitore nelle vicinanze di Manfredonia, in modo da garantire la copertura dell’intero territorio comunale.

Come ammesso dai tecnici RAI stessi, che sono stati chiamati più volte e sollecitati dallo stesso sindaco di Manfredonia, a trovare soluzioni, sembrerebbe che per risolvere il problema, occorrerebbe installare un nuovo ripetitore, proprio come fatto dall’azienda privata concorrente. Chiunque volesse firma la petizione, può recarsi presso gli uffici della FNP CISL Manfredonia, siti in via delle Cisterne n. 56, muniti di un documento di identità valido, dal lunedì al venerdì ad orario di ufficio o presso la sede dell’Associazione per la terza età, A.N.T.E.A.S., sita in via Pulsano n.66″.

“Con la speranza che questo possa servire a risolvere i problemi, ai tanti che pagano il canone ad oggi non usufruiscono del servizio”, chiudono i referenti dei pensionati Cisl.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
4

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi