Manfredonia
Lo rende noto l'ASE di Manfredonia

Manfredonia, mette in vendita attrezzature differenziata: denuncia a Polizia Postale

Alle indagini seguiranno le azioni giudiziarie e sanzionatorie

Di:

Manfredonia. “A.S.E. SpA” informa che questa mattina, attraverso la Polizia Postale, sono state avviate formalmente le procedure di identificazione e denuncia dell’utente che ha pubblicato su una nota piattaforma online di compravendita l’annuncio di cessione a pagamento delle attrezzature per la raccolta differenziata porta a porta del Comune di Manfredonia.

Alle indagini seguiranno le azioni giudiziarie e sanzionatorie. Si ricorda che il kit è concesso gratuitamente a ciascun utente in comodato d’uso e che per nessuna ragione esso può essere ceduto a qualsiasi titolo ad altri soggetti (ivi compreso l’abbandono). Ogni mastello/carrellato è dotato di codice a barre e microchip riportanti tutti i dati dell’utenza a cui l’attrezzatura è stata assegnata.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
16

Commenti


  • Lettore


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    E se fosse un scherzo? Sto ridendo..


  • ilariamujer

    Hanno fatto bene a denunciarlo. Che figura di … ?
    Nel frattempo mi chiedo se qualcuno aveva risposto al suo annuncio ?


  • Contribuente ligio e tosato come una pecora

    Se lo beccano gli danno anche il 41bis!
    Speriamo che non ci sia il corpo del reato che non sono i bidoni ma la vendita e se vendita non c’è stata potrebbe sempre dire che è stata una burlata o lo denunciano per procurato allarme?

    Come mai invece sono stati consegnati a migliaia di famiglie i kit da mesi e mesi e non possono essere utilizzati? Era necessario spendere quella massa enorme di risorse pubbliche per poi comprare tanta plastica da tenere inutilmente in casa?


  • l''anticristo regna sovrano a Manfredonia

    Non mi meraviglierei se qualcuno mettesse anche qualche componente familiare in vendita.


  • U bdon

    I bidoni vanno venduti senza lasciare tracce, lontano da telecamere e occhi indiscreti, senza assegni ma solo contanti e senza testimoni e ore serali
    con max discrezione se necessario anche viso coperto, a quanto pare è roba che scotta quindi max precauzione, no cellulare, no mail, solo contatto diretto.


  • Rcciott

    che paesone di trogloditi


  • Bagnante

    Ma tanto e uno scherzo evogh a polizia postale quanta chiacchiere


  • osservatore esterno

    come ca**o state messi male a Manfredonia, siete lo zimbello della provincia


  • luca

    Sarà stata sicuramente una provocazione , magari uno dei tanti abitanti di monticchio che si è visto riempire la casa di cassonetti e a quasi un anno di distanza dalla consegna restano inutilizzati.


  • Gino flas

    Ora vediamo quanto vale la giustizia? Ase vediamo ke come andrà a finire questa faccenda io già lo so a tarallozz e vun Xke le istituzioni nn hanno in coraggio di punire gli idioti tanto è denaro pubblico Ki ne frega e io pago


  • Dino

    Provocazione o non provocazione, e tenuto a rispettare la decisione dell’Ase e del Comune sulla raccolta dei rifiuti,poi se non vuole farla,si prenderà le proprie responsabilità.
    Vedo un signore che tutti i giorni carica l’immondizia nell’auto e in attesa che scende la moglie, tiene aperto il portellone per la puzza,se è questo che vuole fare per sempre,fatti suoi,ma che vita è?
    Io da quando è partita la differenziata vedo solo vantaggi:pulizia,no puzza,senso civico,rispetto dell’ambiente,assunzioni per nuovi facilitatori e operatori ecologici,inoltre tre dei miei vicini,che non la facevano, hanno trovato conveniente farla.


  • @Dino

    Ce ne sono a centinaia tra uomini e donne, escono di casa la sera o la mattina prima di andare a lavorare, con l’auto cercano i bidoni e rovesciano di tutto e di più e poi c’è gente che la butta per strada o dei fichi d’india. Quando toglieranno i bidoni in tutta Manfredonia, credo che scattarà un allarme sanitario drammatico forse anche quello di Napoli del passato.


  • Manfredonia peggio di Calcutta

    Che fine a fatto il motorino anticacca? E da mesi che non si vede in giro!
    Quanto è costato?
    E come la mettiamo con i topi e la puzza terribile che fuorisce dai tombini e quella del lungomare sotto il municipio.
    Certi aloni pestilenziali e terribili non hanno pari in tutto il mondo industrializzato o civile.


  • Ennesima disfatta di Enerdonia!

    Ancora una disfatta! L’investimento di Energaz sul calcio sipontino si sta rivelando uno dei flop più grandi del calcio sia come risultati che impopolarità!
    Come fanno i calciatori sapendo che la città non ama più come in passato la sua squadra del cuore?


  • Bagnante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati