Cronaca

di Mauro su dimissioni Sepalone: “persa una risorsa”


Di:

Raffaele Di Mauro, coord. provinciale Giovane Italia (ST)

Foggia – IL coordinatore provinciale della Giovane Italia, Raffaele di Mauro, interviene sulle dimissioni di Michele Sepalone: “Se il Popolo della libertà lascia che un giovane si disaffezioni alla politica, perde una risorsa. Sull’episodio non possiamo esimerci da un’attenta riflessione. Il Popolo della libertà deve interrogarsi sulle motivazioni che hanno indotto Michele Sepalone a rassegnare le proprie dimissioni dal partito e da presidente della terza circoscrizione Sud. Dobbiamo chiederci, insomma, come mai non siamo stati in grado di avvertire il disagio che ha condotto Michele a dimettersi dalle pubbliche responsabilità”.

“Personalmente rispetto, ma non giustifico, la sua decisione. La politica può alimentare aspettative che a volte vengono disattese. La delusione però non deve condurre all’abbandono. Se si crede in un’idea, ci si batte affinché questa possa essere affermata.
Con Michele abbiamo condiviso momenti di passione politica. Il suo impegno verso i foggiani che fino a qualche giorno fa ha rappresentato è manifesto. Anche per questo non me la sento di condividere la scelta di rimettere il proprio mandato. Mi auguro che Michele torni a riflettere sulla propria scelta e che, in ogni caso, continui ad impegnarsi per la città con la voglia e passione di sempre”. “Il percorso intrapreso con la Giovane Italia punta dritto al cambiamento. Immaginiamo un partito diverso e da mesi stiamo lavorando per costruirlo. Stiamo elaborando un documento politico-programmatico. Si chiamerà “Il partito che vorrei: tracce dal futuro”. Sarà la fotografia virtuale del partito così come noi giovani lo immaginiamo, così come noi lo vogliamo!”, termina il coordinatore provinciale della Giovane Italia.


Redazione Stato

di Mauro su dimissioni Sepalone: “persa una risorsa” ultima modifica: 2011-10-24T12:08:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This