Cronaca

Tragedia Barletta, Delrio a Letta: “Da Governo intervento concreto per vittime crollo”


Di:

Crollo palazzina Barletta, i soccorsi (Copyright: Ansa)

Roma – UN intervento a sostegno delle vittime della tragedia di Barletta, dove lo scorso 3 ottobre il crollo di una palazzina ha provocato la morte di cinque giovani donne. Lo chiede il presidente dell’Anci Graziano Delrio in una lettera inviata al sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri Gianni Letta. “E’ una tragedia che coinvolge le famiglie delle cinque vittime e quattordici persone costrette a lasciare le proprie abitazioni per motivi di sicurezza che – scrive il presidente Anci – sono attualmente alloggiate presso strutture provvisorie messe a disposizione dall’amministrazione comunale”.

Delrio ricorda che l’amministrazione comuale pugliese “sta già promuovendo una raccolta fondi ed un appello rivolto ai proprietari di appartamenti liberi ed ai titolari di mobilifici per sensibilizzare e coinvolgere la cittadinanza, che ha già dimostrato grande solidarietà verso le vittime del crollo di via Roma”. Da qui l’appello, che il presidente si augura verrà accolto dal sottosegretario Letta, nella consapevolezza di “condividere la necessità di un intervento sinergico delle istituzioni per esprimere concretamente la propria vicinanza ai cittadini colpiti da tragedie di questro tipo”.


Redazione Stato

Tragedia Barletta, Delrio a Letta: “Da Governo intervento concreto per vittime crollo” ultima modifica: 2011-10-24T12:22:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This