Foggia
Il caso irrisolto del consigliere comunale di Alleanza Nazionale ucciso 12 anni fa

“L’omicidio Biagini, una ferita ancora aperta”

"Quel giorno a cadere per mano della criminalità organizzata non è stato soltanto l’amico Leonardo"

Di:

Foggia. “L’omicidio dell’amico e consigliere comunale di Alleanza Nazionale Leonardo Biagini è una di quelle ferite mai rimarginate e nella nostra città purtroppo non è l’unico caso di omicidio per mano criminale che non ha mai trovato giustizia”. Sono queste le prime parole del consigliere comunale del Movimento Civica per la CapitAmata Salvatore de Martino in ricordo del tragico evento del 25 ottobre del 2004. “Per me è impossibile dimenticare quella giornata tra le più infauste della storia della nostra città. Quel giorno a cadere per mano della criminalità organizzata non è stato soltanto l’amico Leonardo, ma è stata ferita a morte tutta una città. Fu lanciata una vera e propria sfida alle istituzioni” sottolinea il consigliere de Martino che ricorda “come dopo 12 anni la sete di giustizia dei suoi familiari e dei suoi amici è ancora intatta ed attende risposta”.

“Leonardo Biagini incarnava” dichiara Salvatore de Martino “quella politica attenta ai bisogni e alle istanze della gente, quel popolo foggiano che l’amico Leonardo ha sempre orgogliosamente servito sia come Presidente di Circoscrizione che come Consigliere Comunale”. “Per quanto riuscirò a fare” conclude il consigliere comunale di Civica per la CapitAmata Salvatore de Martino “continuerò ogni anno a ricordare la scomparsa dell’amico Leonardo, perché chi dimentica è complice e la nostra città non può dimenticare il sacrificio di un suo figlio”.

Salvatore de Martino – Consigliere Comunale Movimento Civica per la CapitAmata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati