Manfredonia
Il distacco nei parziali poteva essere ben più consistente

Manfredonia, trasferta vittoriosa per la Sebilot Volley

Di:

Manfredonia. La prima trasferta del campionato a Sabaudia arride alle ragazze della Sebilot Volley Manfredonia, uscite vittoriose dal parquet laziale con un secco 0-3 (16-25, 24-26, 20-25) ai danni della compagine di coach Casalvieri. Trattavasi di un incontro non facile, in quanto la squadra di casa, dopo aver osservato un turno di riposo nella prima giornata del campionato, ci teneva a ben figurare davanti al proprio pubblico, anche perché annoverava nel proprio roster giocatrici del calibro di Vaccarella e Carminati.

Il distacco nei parziali poteva essere ben più consistente, se solo in alcune fasi di gioco Liguori e compagne avessero chiuso con maggiore decisioni fasi di gioco a loro favorevoli. Ma il risultato finale ha dimostrato comunque la netta superiorità della squadra sipontina, sia sotto l’aspetto tecnico, che sotto quello più propriamente tattico. Coach Fabio Delli Carri ha schierato il 6+1 con Annalisa Mileno in cabina di regia, Stefania Liguori a completare la diagonale, Chiara Vinciguerra e Stefania Padula centrali, capitan Roberta Liguori e Ilaria Barbaro ai lati, Luciana la Torre come libero.

A disposizione l’altro palleggiatore Ylenia Pellegrino, la laterale/opposta Doriana Bisceglia, la centrale Alessandra Carrisi e l’altro libero Danila Tauro. Al termine della gara alcuni protagonisti hanno rilasciato dichiarazioni. Il Presidente Raffaele De Nittis, raggiunto telefonicamente, ha dichiarato “Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Alla vigilia di questa gara temevo un po’ la prima trasferta del campionato, ma le ragazze mi hanno dato questa grande soddisfazione; vincere è sempre gradevole, fa bene al morale e ci consente di guardare con maggiore fiducia al prosieguo del campionato. Adesso pensiamo al prossimo incontro casalingo contro il Pescara, allenandoci di buona lena e mantenendo alta la concentrazione”.

Una soddisfatta Luciana La Torre, ha dichiarato “La squadra laziale si è dimostrata una buona squadra, anche se giovane dal punto di vista anagrafico; la nostra maggior esperienza ha fatto si che chiudessimo il primo set in modo abbastanza agevole, poi ci siamo un attimo rilassate e gli altri due set sono stati un po’ più combattuti, anche se non abbiamo perso mai il controllo della gara. Abbiamo mantenuto alta la concentrazione, le vittorie nelle prime gare sono fondamentali, perché sollevano l’umore del gruppo e danno consapevolezza dei propri mezzi”.

Area comunicazione ASD Volley Manfredonia



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati