Politica

Referendum, Cassazione “Inammissibile istanza Codacons”

Di:

Roma. Dopo la decisione dell’Ufficio centrale per il referendum, che ha rigettato l’istanza del Codacons volta ad ottenere la modifica del quesito referendario, l’ultima parola spetta alle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, che il prossimo 15 novembre si pronunceranno sul ricorso dell’associazione per “eccesso di giurisdizione”.

“Sul quesito referendario sembra che tutti se ne lavino le mani – afferma il presidente Carlo Rienzi – L’Ufficio centrale del referendum, ovviamente, non poteva riconoscere un proprio errore, e il rigetto della nostra istanza era purtroppo prevedibile. Attendiamo ora fiduciosi la decisione della Cassazione, ultima possibilità per modificare un quesito referendario che appare scorretto nei confronti dei cittadini, ai quali va garantita sempre correttezza ed imparzialità” – conclude Rienzi.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati