Manfredonia
"Questa città ha buttato in quella partecipata troppo danaro"

Giovanni Caratù “Carissimo Angelo, l’ASE sarà il tuo tallone di Achille”

"Questa azienda ha bisogno di un amministratore fuori dalle spartizioni, questa azienda ha bisogno di due figure che con la stessa retribuzione del D.G 250.000 euro annuì"


Di:

Manfredonia. ”Sig. Sindaco, Carissimo Angelo,

Non ti chiedo le dimissioni in nome del popolo sovrano, perché il popolo sovrano ha deciso, in libere elezioni, che Angelo Riccardi deve essere il Sindaco della città per 5 anni.

Ma ho sempre ribadito che l’a.s.e sarà il tuo tallone di Achille, questa città ha buttato in quella partecipata troppo danaro, ricevendo in cambio arroganza, presunzione, cattivo servizio,sprechi inauditi. Io ed il mio movimento Manfredonia che funziona crediamo che sia la causa principale del dissesto finanziario del comune, insieme ad una dilettantistica gestione finanziaria dello stesso comune. Ora dai mormorii si apprende che stai per nominare ad amministratore unico un politico di lungo corso che certo non ha brillato per la sua attività politica, solo ed esclusivamente per regolare equilibri interni al P.D.

Questa azienda ha bisogno di un amministratore fuori dalle spartizioni, questa azienda ha bisogno di due figure che con la stessa retribuzione del D.G 250.000 euro annuì ( non pochi ) uno con le funzioni di rappresentanza ed organizzazione, A.D. L’altro con le funzioni di direttore del personale, perché in quella azienda regna l’anarchia. Questo è quello che serve alla città. Ascolta un avversario politico leale e corretto. La città te ne sarà grato”.

Lo scrive in un post su facebook il presidente di “Manfredonia che funziona”, già candidato sindaco, Giovanni Caratù.

Redazione StatoQuotidiano.it

Giovanni Caratù “Carissimo Angelo, l’ASE sarà il tuo tallone di Achille” ultima modifica: 2017-10-24T08:37:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • COMMISSARIO PREFETTIZIO

    BALZELLO ESOSO, CITTA SPORCHISSIMA, SACRIFICI PER NOI E DEBITI!
    DIMETTETEVI TUTTI QUANTI!


  • Niko

    Sicchè un Direttore Generale prende 250.000 euro annui.E’ una grossa vergogna che fa impallidire perfino i morti.Tu Caratu’ proponi che con la stessa retribuzione annua vengono eletti al di fuori della politica ma con esperienza da vendere un AD e un Direttore.Bravo sei proprio bravo a proporre.Povera gente che vive con 450 euro al mese,quei soldi sia loro che noi ce li dobbiamo solo sognare.


  • Elio e le storie tese

    D’Ambrosio amministratore unico!


  • nicola

    Angelo non nominare altre persone incapaci , delega te stesso anche per la conduzione dell’ase e fai vedere a tutti come si fa


  • ciro

    licenziatevi in massa no energas.vergognatevi una citta sporca assumete spazzini .


  • Antonello Scarlatella

    Duecentocinquantamaeuro lordi!
    Non li prende neanche lontanamente un direttore di uno stabilimento Fiat. Per arrivare nel privato a queste retribuzioni devi arrivare ad essere un dirigente di Accenture o di McKinsey.
    Inaudito che una tale retribuzione sebbene al netto diventerebbe di circa 150 mila annui per un DG oppure un AD di Ase…
    Considerate che la Merkel come cancelliera Tedesca prende 300 mila euro lordi.


  • DAL PD AL MOVIMENTO 5 STELLE A FUROR DI POPOLO

    ALLO SCHIFO NON C’E’ MAI LIMITE.


  • Anonimo

    Marasco generale dimettiti.


  • Vincenzo

    Bisogna mettere forze nuove in campi ASE,sia ai vertici che operai.Tutto si risolve.


  • Gianni

    Fossi il sindaco nominerei il Generale Marasco quale assessore all’ambientesicurezza e con il doppio incarico di direttore ASE.


  • lettore attento

    Prima di abboccare a delle possibili fake news e di spendere inutilmente tanta materia grigia informatevi con carte alla mano a quanto ammonta la retribuzione del direttore ase


  • conflitti ovunque

    Inoltre D’Ambrosio è incompatibile perché è attualmente consigliere comunale


  • Gianluca

    Differenziata, farsi un mazzo grande ( scendere e salire secchi, lavarli, trovare lo spazio dentro casa ecc.) pagare una tassa esageratamente alta, sporco da per tutto, disservizi, questo è il risultato ? Non credo che il cittadino sia invogliato a migliorare.


  • padre ralph

    dambrosio ??? e finito il mondo


  • pensionato

    Per favore,non nominate D’ambrosio x incari di una certa rilevanza,quello fa danni solo ha nominarlo,


  • Antonio Trotta

    Io incomincerei a vedere quanti dirigenti ci sono. quanti impiegati in ufficio e capire cosa fanno.


  • Banana in c...o

    Angelo dirigila tu l’ASI opss..ho sbagliato volevo dire l’ASE ma una vocale che cambia cosa vuoi che sia. Certo che se il direttore che sarà nominato al posto del povero (si fa per dire) Carbone è il nome che si sente in giro, era meglio Velluzzi almeno si faceva bordello tra mazzette ed escort la cosa era interessante….capisci a me…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi