Capitanata

Dissesto Lesina Marina, si apre spiraglio. Damone: “Serve organo rigoroso”


Di:

Marina di Lesina

Bari – Domani pomeriggio (venerdì 25) è previsto un incontro al ministero delle infrastrutture con gli organismi istituzionali perché si stabilisca l’Ente o gli Enti che dovrebbero procedere alla attuazione concreta del piano di risanamento di Lesina Marina. Uno spiraglio, dunque, si apre sul futuro della piccola frazione del comune lacustre alle porte del Molise. A sostenere l’iniziativa, il consigliere regionale della Puglia Prima di Tutto, Cecchino Damone. Damone, spera in un organo di monitoraggio competente sulla materia “come è avvenuto in un comune della Lombardia analogamente colpito dal fenomeno della erosione”, precisa in una nota.

Il capogruppo PpdT manifesta soddisfazione. “La presenza del prefetto Nunziante – rscontra Damone – al suddetto incontro presso il ministero, riveste un carattere determinante per acquisire certezze. A questo proposito non posso non ringraziare il Prefetto per l’impegno profuso, la pazienza che ha testimoniato nell’ascoltare tutti, manifestando la sua attenzione al problema. Un interesse volto a salvare una località costruita e costituita da piccoli proprietari di una residenza estiva acquistata con grandi sacrifici.

Il consigliere sanseverese, poi, chiede che si esca fuori dal silenzio, coinvolgendo in pieno tanto la cittadinanza, quanto i suoi rappresentati politici sul territorio. “Mi auguro, infine, che dopo l’incontro del Prefetto al ministero, si richieda, nei limiti del possibile, una nota istituzionale mirata ad informare gli interessati. Bisogna evidenziare che in questi ultimi mesi l’impegno serio e responsabile è stato premiato ed il ringraziamento va al ministro Fitto, al prefetto di Foggia e all’assessore Fabiano Amati che hanno seguito l’intero percorso tecnico e amministrativo”.

Redazione Stato

Dissesto Lesina Marina, si apre spiraglio. Damone: “Serve organo rigoroso” ultima modifica: 2011-11-24T13:25:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Michele

    Sono della bassilicata,emigrato in Svizzera dal 1959 per guadagniarmi da vivere. Dopo tanti annidi sagrificio mi é venuta la brillante idea di comprarmi un’appartementino aMarina di lesina, ecco i risultati.Misono innamorato della sabbia dorata il mare pulito, il resto c’é stata sempre tanta spazzattura in quallunque algolo del villaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi