La Massaia Pazza

La Massaia pazza. Ovvero, la vita a colpi di matterello


Di:

“In realtà nessun essere umano indifferente al cibo è degno di fiducia” (M.V. Montalbàn)

C’è chi mi chiama massaia, c’è chi mi chiama signora. Io preferisco soltanto essere me stessa. Racchiudo i piccoli segreti delle arti del quotidiano, piccole ricette tradizionali, gemme per la Pasqua più colorata o per il Natale più accogliente, per un benvenuto alla primavera e per un riparo caldo contro i geloni invernali. Non sono in un solo posto, sono soltanto nella creatività di ognuno. Sono pazza perché non controllabile. Perché tingo di colore quella parte di vita che sembra sobria e un po’ stantia, ma che con un solo tocco puoi tramutare in arcobaleno. Sono nell’accoglienza calda di un uscio e nel rumore del ferro che batte. Sono nelle stagioni, nelle festa comandate e, ancora di più, in quelle che non lo sono. Sono nei bambini e li prenderò per mano, sono negli adulti. Sono pure gli adulti. Sono una massaia, ma non è detto che sia donna. Forse sono soltanto uno stereotipo, creato per tenere nascosta la sorpresa del mio vulcanico pensare. Benvenuti a tutti nella mia cucina, benvenuti nei miei spazi, benvenuti nel mio mondo. Che, a partire da oggi, è anche il vostro.
________________________________________________

Tempo di agrumi a Casa Massaia, il profumo di arance e mandarini nell’aria ci porta già alle fredde sere che si avvicinano al Natale. Voglia di decorazioni e biscottini, sentore di feste e scintillii…Ma, a Casa Massaia ci piace andare con calma, e, senza anticipare i tempi abbiamo preparato per voi un bel primo piatto che sa di arance, frutto di stagione che vi terrà al riparo dai raffreddori.

Ricetta della settimana
Pennette all’arancia
Ingredienti: 500gr di pennette rigate, 2 arance non trattate, cipolla, 100 gr di pancetta, un bicchierino di cognac, un bicchierino di panna fresca o di latte.
Sbucciate le arance e tagliatene la scorza a striscioline sottili. In una padella fate soffriggere lentamente la cipolla e aggiungete la pancetta, lasciate cuocere tutto insieme per qualche minuto e, prima che la cipolla annerisca, aggiungete le scorzette di arancia e irrorate con il cognac. Fate evaporare sempre a fuoco medio e aggiungete la panna o il latte se volete una ricetta più leggera. Cuocete le pennette, scolatele e versatele nella padella. Non vi resta che impiattare e gustare.
Buon Appetito!

Quanti impegni in questo periodo! Decorazioni natalizie, regali e regalini hand made da pensare e preparare, e, non ultimi, i mercatini che ci hanno tenuti impegnati nelle ultime settimane.
Tutto questo giro di parole per dirvi che, in assenza di lavoretti, questa settimana, vi allego un bel filmato preso da you tube, che finalmente vi chiarirà l’arte oscura del ferro circolare!
Andatelo a vedere e scoprirete che on è così complicato come sembra…
watch?v=Evoadtrj4Cw&feature=related
Buon lavoro!

Questa settimana la Massaia ha letto e sfogliato per voi:”Jane Bull, Regali fai da te”,Edicart

Per consigli, varianti o suggerimenti, scrivete a: macondolibri@gmail.com

La Massaia pazza. Ovvero, la vita a colpi di matterello ultima modifica: 2011-11-24T09:51:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi