Cultura

Meraviglioso Modugno, Vendola: è un’operazione seria


Di:

Domenico Modugno (fonte image: andreaballi)

Bari – L’ASSESSORE al Mediterraneo, Silvia Godelli, intervenendo oggi alla conferenza stampa di presentazione di Medimex – fiera delle musiche del Mediterraneo e dell’evento “Meraviglioso Modugno”, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Sul Medimex stanno convergendo i nostri sforzi da circa un anno. Questo è un evento che conclude un percorso che vede la Puglia mettere in rete i suoi talenti, attirando le produzioni musicali e costruendo partenariati con festival, produzioni e fiere internazionali. Un punto di arrivo ma anche un punto di partenza per ulteriori processi che lancino il distretto della creatività e l’economia della cultura. L’evento di apertura, realizzato in collaborazione con la Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli e con il Premio Tenco, è dedicato a Domenico Modugno che non è solo il vessillo della Puglia ma è un simbolo della musica d’arte italiana che va per il mondo. Un successo internazionale come “Volare” era ed è una sorta di simbolo dell’arte e della creatività italiana nel mondo. Modugno è un simbolo di un paese ma è anche una personalità che ha creato una grande rottura non solo dal punto di vista artistico. Questa apertura non ha in alcun modo caratteristiche retrospettive ma è uno straordinario sguardo sul futuro”.


Vendola.
“L’operazione di questa sera naturalmente non è un’operazione di ricostruzione filologica e scientifica di un percorso che ha attraversato tanta parte della storia di questo paese, bensì è un’operazione con un approccio serio, non kitch, non provinciale. E’ un approccio che fa vivere il grande pentagramma, i testi straordinari di chi ha cantato l’amore, l’esilio, la fatica, il lavoro, la solitudine, di chi ha narrato passaggi d’epoca attraverso la ricostruzione di figure di umanità struggenti, dolcissime, dolorose. Questo grandissimo repertorio – ha continuato Vendola – stasera viene reinventato ed è un modo di non tributare un omaggio, bensì di far vivere e di far rivitalizzare quella straordinaria vicenda culturale oltre che musicale rappresentata da Domenico Modugno”. Il modo migliore dunque per cominciare Medimex che per Vendola rappresenta un punto di avanzamento ulteriore nella costruzione del distretto della creatività. “Dobbiamo saper guardare con attenzione – ha detto Vendola – ad un territorio così complesso e delicato come questo e lo stiamo facendo con il massimo della serietà, mettendo in campo il confronto con il mercato musicale, a partire dalla centralità del Mediterraneo. Ed è proprio all’interno del mercato che cerchiamo di far vivere la libertà, la creatività cercando di stimolare il talento e di consentirgli di spiccare il volo. L’idea del distretto della creatività è un idea di società, di organizzazione della cultura e anche di politca con la P maiuscola. E io sono felice – ha concluso Vendola – che stasera si cominci sentendo la straordinaria interpretazione dei Radioderwish di musiche come Tu si na cosa grande che già in un altro momento ha rappresentato, per me, un vero colpo al cuore”.

Redazione Stato

Meraviglioso Modugno, Vendola: è un’operazione seria ultima modifica: 2011-11-24T22:39:41+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi