Cronaca
Fa la psicologa, è mamma di due gemellini ed è sposata con l'uomo che l'ha salvata

Violenza donne: io Cc su sedia a rotelle

Il 13 gennaio 2006 la sua vita è cambiata: ha accettato un ultimo incontro con il suo ex


Di:

(ANSA) – ROMA, 24 NOV – Dodici anni fa Filomena Di Gennaro si immaginava già maresciallo dei Carabinieri. Era riuscita ad entrare nella Scuola dell’Arma e il futuro sembrava costruirsi secondo le sue aspettative. Invece, la vita ha preso una direzione diversa: fa la psicologa, è mamma di due gemellini ed è sposata con l’uomo che l’ha salvata. È costretta a muoversi su una sedie a rotelle, perché il suo ex fidanzato, un ‘bravo ragazzo’, non voleva rassegnarsi alla scelta che aveva fatto, lontana da lui e dal paese, in Puglia, le ha sparato a bruciapelo due colpi di pistola: uno si è fermato a tre millimetri dalla aorta, un altro ha lesionato il midollo spinale dopo aver danneggiato un polmone.

Parla della sua storia agli studenti della Sapienza, ad un incontro organizzato dalla Polizia. Il 13 gennaio 2006 la sua vita è cambiata: ha accettato un ultimo incontro con il suo ex. Lui le sparò un primo colpo, e lei a terra in una pozza di sangue chiedeva pietà. Ma lui sparò ancora: “O mia o di nessun altro”. La voleva morta.

Violenza donne: io Cc su sedia a rotelle ultima modifica: 2017-11-24T21:35:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This