CronacaLavoro

Natale, Contribuenti.it: boom di scontrini fantasma

Di:

Roma – SCONTRINI fantasma durante lo shopping natalizio, il record nella provincia di Napoli. I negozianti ambulanti tendono sempre più a non emettere lo scontrino fiscale per evadere il fisco. Secondo l’analisi effettuata dal Centro Studi e Ricerche Sociologiche “Antonella Di Benedetto” di Krls Network of Business Ethics per Contribuenti.it è emerso che nei mercatini natalizi i furbetti dello scontrino sono in costante aumento.

Nella provincia di Napoli, il 67% dei negozianti ambulanti non emette lo scontrino fiscale, seguita da Venezia e Milano con 65%, Verona con il 63%, Genova con il 61%, Roma con il 59%, Palermo con il 58%, Bari con il 52%, Torino con il 51%, chiude Campobasso con il 46%. I venditori ambulanti italiani sono risultati i più regolari con il 67% degli scontrini emessi, mentre solo il 7% dei venditori ambulanti stranieri emette lo scontrino fiscale. Numerose sono state anche le segnalazioni effettuate nel mese di dicembre di cittadini e turisti a “Lo Sportello del Contribuente” che all’atto del pagamento si sono ritrovati tra le mani ‘scontrini di prova’ anziché scontrini fiscali. Nel peggiore dei casi alla richiesta dello scontrino si sono sentiti rispondere: “basta la parola”.

“I contribuenti italiani sono doppiamente danneggiati dai mancati controlli sull’emissione dello scontrino fiscale – afferma Vittorio Carlomagno, presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – Da un lato senza scontrino non possono cambiare il prodotto se difettoso, dall’altro vengono danneggiati per le tasse evase da altri”.

Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani

Natale, Contribuenti.it: boom di scontrini fantasma ultima modifica: 2014-12-24T15:07:49+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi