Cronaca
Nota stampa

Coldiretti Foggia, incontri territoriali: San Severo risponde

Nella massima attenzione sono proseguiti i lavori con interventi che hanno evidenziato anche le ultime conquiste sul versante carburante agevolato

Di:

San Severo. Si è svolta a San Severo l’Assemblea dei soci, continua il tour della Coldiretti Foggia, almeno un centinaio di soci presenti. Dopo il saluto del Presidente di San Severo Timoteo Prattichizzo , il direttore Michele Errico ha aperto i lavori, al centro del dibattito la Legge di Stabilità che dopo l’annuncio di Renzi all’Expo di Milano di soppressione dell’Imu e l’Irap agricole, è realtà. Grande attenzione della platea all’intervento della responsabile del Servizio Fiscale e Tributario della Federazione sulla declinazione del provvedimento, anche con significativi esempi che di fatto hanno dimostrato il reale risparmio delle aziende tipo della Capitanata. Il territorio, ha aggiunto il direttore Errico, è tra quelli che maggiormente beneficia di tale provvedimento essendo il tessuto imprenditoriale agricolo di grande spessore in termini di consistenza aziendale. Nella comunicazione ci si è soffermati a lungo anche sulle coperture che necessitavano per sopprimere le due imposte. Non a caso le affermazioni di Renzi circa la capacità della Coldiretti di passare dal mugugno alla protesta/proposta dimostrano innanzitutto la scelta che l’Organizzazione ha fatto orientandosi fortemente sui professionali, cosi come la capacità di indicare gli ambiti sensibili sia a vantaggio che a danno delle imprese agricole.

Sempre nella massima attenzione sono proseguiti i lavori con interventi che hanno evidenziato anche le ultime conquiste sul versante carburante agevolato, con aumento dei quantitativi, cosi come l’introduzione di nuove colture e macchinari per la raccolta degli ortaggi, in primis il pomodoro. E poi proroga al 31 dicembre del 2016 della regolarizzazione delle captazioni idriche, infatti la Legge Regionale 15 febbraio 2016, n. 1 “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2016 e bilancio pluriennale 2016 – 2018 della Regione Puglia (Legge di Stabilità regionale 2016)” all’art.50 modifica all’articolo 33 della Legge Regionale 28 dicembre 2012, n. 45 e dopo il comma 2 dell’articolo 33 della legge regionale 28 dicembre 2012, n. 45 (Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2013 e bilancio pluriennale 2013- 2015 della Regione Puglia) sono aggiunti i seguenti: “2-bis. li termine previsto dall’articolo 7, comma 1, della legge regionale 7 aprile 2015, n. 14 (Disposizioni urgenti in materia di sviluppo economico, lavoro, formazione professionale, politiche sociali, sanità, ambiente e disposizioni varie), è riaperto e differito alla data del 31 dicembre 2016. Restano ferme le norme vigenti in materia.”; “3-bis. La Giunta regionale, entro il termine del 31 dicembre 2016, provvede con apposito disegno di legge alla regolamentazione per il rilascio del provvedimento di concessione in sanatoria all’utilizzo delle acque sotterranee per tutte le utenze pendenti.”

Gli altri argomenti trattati hanno riguardato i servizi alla persona, l’autorizzazione alla guida delle macchine agricole, il rinnovo dei patentini per l’utilizzo dei fitofarmaci, così come il de minimis che ha ristorato i produttori bieticoli. E’ stata quindi un’assemblea ricca di informazioni che non ha tralasciato l’attenzione per i giovani così come anche i problemi legati alla sicurezza nelle campagne. In conclusione le novità sul fronte della Pac, dalla introduzione della domanda grafica, alle novità sul vitivinicolo. A conclusione dei lavori Errico nel ringraziare i suoi collaboratori così come tutti gli intervenuti ha anche annunciato il prosieguo delle attività territoriali con incontri mirati sul fronte Psr.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!